Consigli alle giovani donne

James Fordyce e Co. Per l'ora del tè ... la dose era stata sufficiente, e Mr Bennet fu lieto di portare di nuovo il suo ospite in salotto e, quando il tè fu finito, felice di invitarlo a leggere ad alta voce alle signore. Mr Collins acconsentì prontamente e fu prodotto un libro; ma nel vederlo (perché ogni cosa annunciava che proveniva da una biblioteca in circolazione), fece un passo indietro, e chiedendo perdono, protestò che non leggeva mai romanzi. - Kitty lo fissò e Lydia esclamò. - Furono prodotti altri libri e, dopo qualche riflessione, scelse I sermoni di Fordyce. Lydia rimase a bocca aperta mentre apriva il volume, e prima che avesse letto, con monotona solennità, tre pagine, lei lo interruppe ... "-Orgoglio e pregiudizio Mr. Collins Durante la Reggenza c'erano una grande quantità di libri forniti per istruire le ragazze in tutti i punti più fini del comportamento e delle arti del loro sesso. Uno di questi, Sermoni di Fordyce alle giovani donne " (1765) fu scelto dal signor Collins come istruzione adeguata per le ragazze Bennet. Leggendo le opinioni del dottor Fordyce, si può capire perché Lydia fosse così disgustata. Mi chiedo se Jane Austen avrebbe approvato le opinioni di Mary Wollstonecraft, però? James Fordyce Sull'essere deboli e passivi: Nel tuo sesso gli esercizi virili non sono mai aggraziati un tono e una figura di tipo maschile proibiscono sempre agli uomini di sensibilità desiderio in ogni donna lineamenti morbidi una forma non robusta e un comportamento delicato e gentile La natura sembra aver formato le facoltà (mentali) del tuo sesso , per la maggior parte, con meno vigore di quelli nostri, osservando qui la stessa distinzione che nelle cornici più delicate dei vostri corpi. Sulla sottomissione alla negligenza: Mi stupisco della follia di tante donne che ancora rimproverano ai loro mariti di lasciarli soli, di preferire questa o quella compagnia alla loro, quando, a dire il vero, hanno in gran parte se stesse da biasimare. se ti fossi comportato con loro con osservanza più rispettosa studiando i loro umori, trascurando i loro errori, sottomettendoti alle loro opinioni su questioni indifferenti, dando risposte morbide a parole frettolose, lamentandoti il ​​meno possibile che la tua casa potrebbe essere la dimora della felicità domestica. Sull'istruzione: Come una piccola quantità di conoscenza intrattiene una donna, così da una donna una piccola espressione di gentilezza delizia, soprattutto se ha bellezza. Essere piacevole agli uomini: Mai, forse, una bella donna colpisce più profondamente di quando è composta in un pio raccoglimento che assume senza saperlo dignità superiore e nuove grazie che le bellezze della santità sembrano irradiare intorno a lei. Dr. John Gregory Dr. John GregorySull'essere ignoranti: Sii sempre cauto nel mostrare il tuo buon senso. Si penserà che assumi la superiorità sul resto dell'azienda. Ma se hai qualche cultura, tienila un profondo segreto soprattutto dagli uomini, che generalmente guardano con occhio geloso e maligno una donna di grandi parti e di una comprensione coltivata. Essere piacevole per gli uomini: Quando una ragazza smette di arrossire, ha perso il fascino più potente della bellezza. Gli uomini si lamenteranno della tua riservatezza. Ti assicureranno che un comportamento più franco ti renderebbe più amabile. Ma, credimi, non sono sinceri quando te lo dicono. Riconosco che in alcune occasioni potrebbe renderti più piacevole come compagna, ma ti renderebbe meno amabile come donne; una distinzione importante, di cui molti del tuo sesso non sono a conoscenza. Su Riservatezza e Modestia: Una delle bellezze principali in un personaggio femminile è quella modesta riservatezza, quella delicatezza reiterata, che evita gli occhi del pubblico. Su come nascondere l'amore: L'amore violento non può sussistere, almeno non può essere espresso, per qualsiasi tempo insieme, da entrambe le parti, altrimenti la conseguenza certa, per quanto celata, è la sazietà e il disgusto. Mary Wollstonecraft sui consigli del libro di condotta: Mary WollstoncraftTutto ciò che le donne vedono o sentono serve a fissare impressioni, suscitare emozioni e associare idee che danno un carattere sessuale alla mente. False nozioni di bellezza e delicatezza arrestano la crescita delle loro membra e producono un dolore malsano piuttosto che una delicatezza che le donne percepiscono che è solo attraverso il loro modo di suscitare emozioni negli uomini, che si possono ottenere piacere e potere. Inoltre, i libri scritti professionalmente per la loro istruzione, che fanno la loro prima impressione nella loro mente, inculcano tutti le stesse opinioni. Il piacere è il compito della vita di una donna, secondo l'attuale modificazione della società; e anche se continua ad essere così, poco ci si può aspettare da cose così deboli.Per quanto riguarda la reputazione, indipendentemente dal fatto che fosse sulle ricompense naturali della virtù, prese il suo sorgere dalla grande fonte della depravazione femminile, l'impossibilità di riguadagnare la rispettabilità da un ritorno alla virtù, sebbene gli uomini conservino la loro durante l'indulgenza del vizio. Sono persuaso che nella ricerca della conoscenza le donne non sarebbero mai insultate da uomini ragionevoli, e raramente da uomini di qualsiasi tipo, se non ricordassero loro con finta modestia che erano donne Gli uomini non sono sempre uomini in compagnia di donne, né le donne si ricorderebbero sempre di essere donne, se fosse consentito loro di acquisire una maggiore comprensione. Mary Wollstonecraft vede la vera modestia come "purezza della mente", piuttosto che regolazione del comportamento, e che si ottiene coltivando la comprensione. Ristampato con autorizzazione, daLa Jane Austen Society of Australia's Newsletter. Ti è piaciuto questo articolo? Sfoglia il nostro libreria su janeaustengiftshop.co.uk