Le mani

"Non trovi più freddo di quanto non fosse al mattino, Elinor? ... Riesco a stento a tenere le mani al caldo anche nel manicotto." Senso e sensibilità
Il seguente consiglio è offerto da Un manuale di cortesia: comprendente i principi dell'etichetta e le regole di comportamento nella società signorile, per persone di entrambi i sessi. Questo affascinante titolo fu stampato in forma anonima a Filadelfia nel 1837, tuttavia il consiglio che offre è senza tempo.

Le mani

La pulizia non è meno essenziale per il comfort della salute, mentre nessuna cosa è così veramente degradante come le mani o il viso sporchi in una donna. - Mostra, a prima vista, una familiarità con abitudini molto basse, che è persino scioccante per la delicatezza di il personaggio femminile, dove naturalmente cerchiamo ogni perfezione esteriore dell'aspetto che sia piacevole e accattivante, poiché si suppone che la natura delle loro abitudini e dei loro interessi sia di un ordine molto più raffinato di quello degli uomini. Nella bella vita, poche cose rivelano di più la vera signora e gentiluomo dell'aspetto della mano. Lord Byron è arrivato al punto di affermare che una mano bianca e delicata è un segno di nascita patrizia. Sebbene non possa essere esattamente d'accordo in questa dichiarazione, tuttavia l'attenzione che viene comunemente riservata alle mani nei circoli superiori della moda mostra subito l'importanza che è loro attribuita. Si può fare affidamento su un'affermazione in riferimento alle mani: le più belle e delicate dalla natura possono essere rese grossolane dalla negligenza; e, viceversa, la multa più grossolana, dall'attenzione. A conferma, ora spiegherò chiaramente. - La formazione della mano, in primo luogo, proviene ovviamente dalla natura, e se non viene distorta all'inizio della vita da un uso approssimativo e da un duro lavoro, manterrà ovviamente la sua forma, come può essere. Da qui nasce la grande distinzione tra le mani di gentiluomini e artigiani. I primi, per cura e attenzione, conservano nelle loro mani tutti i vantaggi della formazione di cui la natura può averli dotati; mentre quelli del meccanico o dell'artigiano sono presto deformati nella forma e nella fabbricazione, ruvidi e grossolani, come può essere il loro uso costante nel lavoro. Quindi, quindi, la distinzione tra le mani degli ordini superiori e inferiori, nasce dal trattamento, e non dalla natura, come Byron ha influenzato la fantasia. Le abitudini più pregiudizievoli nella prima giovinezza, alle mani spesso derivano dall'apprendimento del piano forte e dell'arpa. Il primo, particolarmente, se non ben curato, dai primi tentativi dei bambini di allungare l'ottava, tende a rendere le dita storte; mentre il secondo, se suonato senza la giusta copertura alle dita, ispessisce e indurisce le estremità in misura molto spiacevole. Alcuni accenni al rispetto della cultura delle mani, forse non possono essere ritenuti inaccettabili. Per prima cosa mostrerò il metodo per ottenere una pelle morbida e bianca, e poi delle belle unghie, i due attributi principali di una mano da signora o da gentiluomo. Per quanto riguarda la pelle, si può facilmente osservare che nulla è così favorevole alla conservazione della sua bellezza, come il lavaggio frequente in acqua tiepida e con saponi fini. Anche i guanti, dalle signore, dovrebbero essere sempre indossati in casa; è una moda molto elegante, e tende molto a preservare la delicatezza delle mani. Dopo aver lavato le mani, dovrebbero essere sempre asciugate; se non lo sono, l'umidità lasciata sulla pelle tende a farle arrossare, di cui nulla può essere più ostile al piacevole aspetto delle mani. Quando, tuttavia, le mani sono state trascurate per un certo periodo di tempo, o sono state naturalmente ruvide e di cattivo colore, un'ottima cosa da lavare è la farina d'avena. - Usala così: dopo aver lavato bene le mani in acqua calda e sapone - sapone fine, perché c'è meno alcali nella sua composizione del comune - prendi un po 'del pasto nelle mani e, dopo averlo bagnato, continua a strofinarli insieme per un po', poi asciugali bene con un asciugamano ruvido. In questo modo la superficie irregolare della pelle si ammorbidisce gradualmente e il colore sarà migliorato. Un'ottima ricetta per dare un bianco temporaneo alle mani, è il succo dei limoni. Prevale una nozione molto comune che l'uso di olio e cera, e dormire con i guanti, raffina le mani, pratica non solo molto malsana perché impedisce la corretta circolazione del sangue, ma inefficace sotto ogni aspetto. Oltre al colore, le unghie attirano maggiormente l'attenzione sulla mano. Quelle che sono considerate le più belle, sono le nocciole, così chiamate, per la loro somiglianza con il frutto cosiddetto. Nella cura della mano, le unghie richiedono molta attenzione. Le macchie troppo frequenti sulle unghie sono macchie bianche e la crescita indebita della pelle immediatamente intorno all'unghia. I Circassi hanno una tintura rosa, in cui la senna costituisce un ingrediente principale, per rimediare al primo di questi inestetismi; ma l'esatta ricetta utilizzata è sconosciuta in questo paese. Per quanto riguarda lo spessore della pelle che costeggia l'unghia, è spesso provocato dall'uso sconsiderato delle forbici o del temperino, nel tagliare le unghie: tagliarlo significa infatti aumentare il difetto provocando una crescita accelerata. L'unico metodo che si presenta per tenerlo sotto, è l'uso gratuito e frequente di uno spazzolino duro, l'uso di acqua calda, e l'impiego di un angolo dell'asciugamano nel rigirarlo ogni volta che si lava. Se questo trattamento viene continuato per un certo periodo di tempo insieme, libererà le dita della pelle più dura, attraverso il mantenimento di una vivace circolazione nella mano, nella quale sola consiste l'arte di ottenere e mantenere la pelle della mano fine , in quanto chiama in azione tutti i minuscoli pori e le loro secrezioni, rendendola liscia e morbida. Riguardo ai saponi, ho sentito molti encomi altissimi elargiti al sapone profumato di Rigge, per il piacevole effetto che ha nell'ammorbidire e sbiancare la pelle.

Mani screpolate

Non c'è un disturbo più comune o più fastidioso nella stagione invernale, specialmente con le femmine, delle mani screpolate. È piuttosto notevole che pochi individui sembrano conoscere la vera causa di questo affetto. La maggior parte delle persone lo attribuisce all'uso di acqua dura e insiste a lavarsi, in tutte le occasioni, con la pioggia o l'acqua di ruscello. Ora la verità è che le mani screpolate sono invariabilmente causate dall'uso sconsiderato del sapone; e il sapone le colpisce più in inverno che in estate, perché nella prima stagione le mani non sono inumidite dal sudore, che contrae gli effetti alcalini del sapone. C'è una piccola porzione di alcali nell'acqua dura, ma non così tanto come nell'acqua dolce, con l'aggiunta di sapone. L'uso costante di sapone durante il lavaggio, anche se si usa l'acqua più morbida, causerà la screpolatura delle mani tenere, a meno che non venga successivamente utilizzato del materiale per neutralizzare le sue proprietà alcaline. In estate la proprietà oleosa dell'umidità traspirante risponde a questo scopo; ma in inverno, un po 'di aceto o crema, strofinandosi sulle mani secche, dopo l'uso del sapone, neutralizzerà completamente le sue proprietà alcaline, e quindi previene efficacemente le screpolature delle mani. Qualsiasi altra sostanza acida o oleosa risponderà allo stesso scopo. Ci sono delle mani molto delicate che non sono mai screpolate. Questa esenzione dal reclamo deriva dalla maggiore abbondanza di materia traspirante che unge e ammorbidisce la pelle. Le mani secche e fredde sono le più colpite da questo disturbo. Guanti e sapone per le tue mani sono disponibili nel nostro negozio di regali, visita ora e fuggire nel mondo di Jane Austen.

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati