Le donne di Jane Austen e le loro capacità creative

Era una donna semplice e materna, che aveva lavorato duramente nella sua giovinezza e ora si riteneva autorizzata a una vacanza occasionale di una visita al tè; e avendo in precedenza dovuto molto alla gentilezza del signor Woodhouse, sentì la sua particolare pretesa su di lei di lasciare il suo salotto pulito, di frequentare lavori fantasiosi, ogni volta che poteva, e di vincere o perdere qualche soldo vicino al fuoco. Emma Se guardi le rifacimenti dei film dei romanzi di Jane Austen, potresti essere perdonato per aver pensato che il cucito e l'artigianato fossero questa strana e irrilevante attività svolta dalle donne della reggenza. In un film Jane e Cassandra Austen vengono sequestrate in una stanza buia mentre Jane lotta contro un pezzo di stoffa incredibilmente piccolo - non è del tutto chiaro cosa stia facendo con l'ago. In un altro l'attrice sembra non sapere cosa fare con ago e filo, getta il tessuto intorno e intorno fino alla fine della scena dove potrebbe iniziare a ricamare.
In un mondo in cui la maggior parte delle donne occidentali si dedica al cucito e ad altre attività astute per divertimento, è molto facile dimenticare l'importanza del cucito per Jane Austen e le sue donne reggenza. Era davvero un "lavoro femminile": sia il lavoro semplice che quello elaborato costituivano una parte così importante dei doveri di qualsiasi donna georgiana che si diceva che "fosse al lavoro" quando cuciva.
"Mia cara Catherine ... la tua testa corre troppo su Bath, ma c'è un tempo per tutto - un tempo per i balli e per i giochi, e un tempo per il lavoro." L'abbazia di Northanger
Lavoro femminile Le donne hanno fornito un servizio economico di grande valore alle loro famiglie con le loro abilità di cucito. Con il semplice cucito fornivano l'abbigliamento tanto necessario alla loro famiglia in un'epoca senza macchine da cucire e grandi quantità di indumenti prodotti in serie. Nelle zone rurali lontane da un'ampia selezione di negozi, come le aree in cui vivevano molti dei personaggi di Jane Austen, era anche più pratico. Mentre abiti e cappotti erano spesso realizzati da una sarta, le donne reggenza della classe di Jane Austen realizzavano almeno le camicie e le cravatte degli uomini, le camicie da notte per tutta la famiglia e alcuni vestiti per bambini. Nel 1799 Jane Austen si trova a casa di suo fratello Edward quando commenta il suo punto in esecuzione:
"Siamo molto impegnati a realizzare le camicie di Edward e sono orgoglioso di dire che sono il lavoratore più ordinato del Partito".
Esempi di camicie, cravatte e gilet da uomo di quel periodo mostrano la capacità delle donne di realizzare quel punto piccolo e pulito. Questi pezzi mostrano anche la loro abilità nella creazione e nel taglio di modelli. Una nuova camicia o un vestito veniva spesso tracciato o copiato da un altro e quindi adattato alla moda. Pezzi decorativi Charles Bingley e sua sorella Caroline in Orgoglio e pregiudizio iniziare una conversazione sulle capacità creative decorative di una donna compiuta, intese come "lavoro di fantasia".
“Tutte le giovani donne hanno ottenuto risultati! Mio caro Charles, cosa intendi? “Sì, credo tutti. Tutti dipingono tavoli, schermi di copertura e borse a rete ... Sono sicuro di non aver mai sentito parlare di una giovane donna di cui si parlava per la prima volta, senza essere informato che era molto brava. "
In quest'area del lavoro di fantasia decorativa, molte gentildonne Regency erano altamente qualificate in pittura, disegno, decoupage, ricamo, rete e design. Essere in grado di produrre un disegno decente era una prova di educazione e realizzazione; come fare regali come una borsa con la rete per un fratello, o schermi di copertura da usare per il fuoco come Elinor Dashwood dipinge in Sense and Sensibility. Il ricamo era un'abilità creativa molto popolare dell'epoca, era un'abilità facilmente trasportabile: quando si visitavano amici o familiari si poteva portare con sé una borsa da lavoro di ricamo. Nell'era della reggenza, i disegni di ricamo si erano spostati dai simboli religiosi ai disegni floreali. I disegni floreali erano spesso lavorati in lavori di crewel, filo di lana su una biancheria più pesante per la biancheria da letto e in tamburo usando l'uncinetto come ago per lavorare una catenella colorata veloce sulla parte superiore del tessuto. C'era anche una vasta gamma di altri tipi di ricamo. Whitework era particolarmente popolare tra la nobiltà per lavorare un pizzo finto: i punti di lavoro bianchi su una mussola o un cotone fine potevano dare l'aspetto di un pizzo, che era troppo costoso per la maggior parte dei personaggi di Jane Austen da acquistare. Tali pezzi bianchi sono stati poi trasformati in berretti, polsini o fazzoletti.
Jennifer Forest è l'autore del libro più venduto, Scatola da cucito di Jane Austen. Ispirata dalle arti e dai mestieri dei romanzi di Jane Austen, ha unito storia e artigianato insieme in un modo nuovo, utilizzando la ricerca su queste abilità artigianali Regency per creare progetti belli e utili oggi. Il libro include istruzioni e fotografie a colori dei seguenti manufatti: una custodia per lettere, cravatta di lino, federe di lino, borse da lavoro, fiori di carta, borsette lavorate a maglia e con rete, Huswife, lavoro sui tappeti, muffa e Tippet, spillette e custodia per fili, lucidi, Cuffia, reticolo, tappeto lavorato a maglia e berretti in mussola. Ti è piaciuto questo articolo? Sfoglia il nostro Jane Austen Giftshop!

2 commentare

Bingley’s quote in this article is what brought me to this website. I know what he means by covering screens and netting purses, but what is painting tables? Caroline Bingley is rapturous over Miss Darcy’s design for a table. Is this the same thing?

EnglishTeacher32 luglio 26, 2020

[…] To learn more about Regency needlework, click here. […]

Stitching with Jane Austen | JASNA GREATER PHX luglio 26, 2020

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati