San Valentino del marinaio: un dono d'amore

Cominciamo questo sguardo a Sailor's Valentines con una poesia;
I climi lontani possono dividerci
pensare a te sarà il mio orgoglio
I venti e le onde possono rivelarsi poco gentili
In me nessun cambiamento lo troverai mai.
Un incantesimo magico ci legherà velocemente
E fammi amare fino all'ultimo
Lascia che Cupido si inclini quindi il tuo cuore
portami per il tuo San Valentino!
I fratelli di Jane Austen, Francis e Charles, navigavano spesso nelle Indie Orientali. È possibile che uno di loro abbia portato un "San Valentino del marinaio" per la sua dolce metà? Si pensa che nel 1820 la mania per questi tesori avesse raggiunto un picco che sarebbe durato per tutta l'era vittoriana. Mentre i marinai viaggiavano in tutto il mondo, spesso creavano o acquistavano ricordi dei loro viaggi per i loro cari a casa. Come affermato in Marine Art & Antiques Jack Tar, A Sailor's Life 1750-1910 di J Welles e Rodney P. Carlisle, "il marinaio si preoccupava di fare un bell'aspetto una volta tornato a riva, e quindi avrebbe abbellito i suoi abiti da spiaggia. Non ha mai smesso di pensare alle donne e alla vita sentimentale che gli mancava, o rappresentava la sua fantasia comprando un regalo che in seguito avrebbe elargito a una donna in particolare. Il marinaio trasformò le lunghe ore in preziosi manufatti e ne comprò altri ancora ". Come i biglietti di S. Valentino dei marinai fantasiosi dell'isola di Barbados. Il verso romantico sopra è stato preso da un biglietto di San Valentino di epoca vittoriana. La maggior parte di questi San Valentino includerebbe un'illustrazione raffigurante la partenza o il ritorno del marinaio dalle loro fidanzate e mogli. Questo messaggio spirituale qui sotto è stato stampato sul retro di una tazza di perle di Sunderland dell'inizio del XIX secolo. Il detto "Non ti scordar di me" è di nuovo usato nel San Valentino del marinaio nella foto sopra.
Il marinaio si è fermato nei mari in tempesta,
Sebbene l'abete la sua corteccia possa vagare
Sente ancora una voce in ogni brezza
Questo risveglia i pensieri di casa
Pensa ai suoi amici lontani
Sua moglie, la sua umile culla
E dal suo intimo cuore sale
la preghiera: non ti scordar di me.
UNA BREVE STORIA DI SAILORS VALENTINES Il collezionismo di conchiglie divenne popolare all'inizio del 1800, specialmente in Inghilterra e in America. Verso la metà del 1800, le conchiglie di mare furono riportate dai Caraibi in Europa e in America per essere utilizzate nelle vetrine domestiche. Questo interesse per il collezionismo di conchiglie potrebbe aver ispirato in seguito l'idea del San Valentino del marinaio, e le intricate vetrine di conchiglie hanno influenzato i progetti occupati di questi souvenir economici dei viaggi in mare.
La ricerca ha scartato la convinzione di lunga data che questi siano stati fatti dai marinai stessi come diversivo a bordo. Diversi fatti indicano che le Indie occidentali, e in particolare le Barbados, sono l'origine dei San Valentino dei marinai. Le Indie occidentali avevano goduto di stretti legami economici con l'Inghilterra e l'America sin dall'epoca coloniale. Barbados, la più orientale delle Indie occidentali britanniche, era un importante porto di scalo per le navi impegnate nel commercio tra le isole. La più sopravvento delle isole dei Caraibi, Barbados è stata visitata da marinai mercantili, balenieri e velisti allo stesso modo, che sono arrivati ​​per una serie di motivi, tra cui il commercio, il rifornimento e il tour dell'isola. I visitatori che volevano ricordare l'isola portando con sé un ricordo tangibile delle Barbados a casa potevano facilmente trovare oggetti realizzati sull'isola.
Nel libro San Valentino dei marinai di John Fondas, conclude che la fonte principale per i biglietti di S. Valentino dei marinai era il New Curiosity Shop, situato in McGregor Street, Bridgetown, Barbados, un famoso negozio dove i marinai compravano souvenir. Il negozio era di proprietà dei fratelli inglesi B.H. e George Belgrave. I gusci decorativi erano al suo apice negli anni '20 dell'Ottocento e il negozio di Belgraves era ricercato per i suoi design di conchiglie artigianali in scatole a otto lati, simili a quelli che racchiudevano le bussole delle navi. Acquistati tipicamente dai marinai per i propri cari a casa, questi pezzi furono presto soprannominati i biglietti di S. Valentino dei marinai. Il San Valentino di un marinaio è composto da una o, più spesso, da una coppia di teche ottagonali in legno a cerniera rivestite in tessuto. Piccoli gusci, semi o altri materiali sono incollati al tessuto, formando solitamente un disegno colorato. Il nome "Valentino del marinaio" deriva dal fatto che di solito c'è una frase sentimentale, come "Non ti scordar di me", "Con amore" o altri detti che usiamo a San Valentino. Si pensa che la forma provenga da vecchie custodie per bussole trasportate a bordo di navi a vela. VALENTINES DEL MARINAIO CONTEMPORANEO Una manciata di artisti produce ancora queste meravigliose opere di fantasia. Vedrai però una gamma più ampia di design rispetto alla loro controparte vittoriana. L'artista del marinaio di San Valentino oggi crea di tutto, dalle repliche di San Valentino che ricordano da vicino i disegni del 19 ° secolo a creazioni completamente originali e molto elaborate uniche a loro stesse. Artista canadese Judy Dinnick è uno di questi pluripremiati artisti che creano oggi capolavori di San Valentino da marinaio.
"È meraviglioso vedere la rinascita e l'apprezzamento di questa antica forma d'arte ispirata alla bellezza estetica delle conchiglie, doni del mare per tutti noi", ha affermato Dinnick. Judy ha vissuto per molti anni alle Bahamas, dove ha conosciuto per la prima volta Sailor's Valentines. Dopo essere stata coinvolta in molti aspetti delle arti decorative per molti anni, Judy ora dedica tutto il suo tempo alla creazione di Sailor's Valentines.
"Faccio anche stelle, cuori e tondi di conchiglie che incorporano il vetro a bolle, che ricorda l'epoca vittoriana. Mi piace dipingere dipinti ad olio in miniatura per i centri dei miei progetti. Un tavolo che ho fatto presenta un avorio dipinto del XIX secolo. Faccio scrimshaw su avorio e talvolta intaglio pesciolini d'avorio per aggiungere interesse ai miei San Valentino. Spesso fodera le pareti interne della scatola con seta o metto i miei fiori di conchiglia su un cuscino di seta .... Creare San Valentino è un mestiere affascinante e stimolante; amore a tutti noi che li facciamo. "
Incluso nel set da salotto della nuovissima American Girl Doll, Caroline Abbott (1812), è una minuscola replica di un Sailor's Valentine. San Valentino vintage e repliche di nuova fabbricazione possono essere trovati anche in una varietà di mercati di antiquariato e rivenditori online.

Joe Elder è presidente e comproprietario di Skipjack Nautical Wares & Marine Gallery situato nella storica Olde Towne Portsmouth, Virginia. Scrive numerosi blog sull'antiquariato nautico, l'arte marina e la vita costiera ed è anche il coautore del romanzo per giovani adulti di prossima uscitaLa leggenda del tesoro di Hornigold.