The Beefsteak Club

The Beefsteak Club

Il Beefsteak Club è il nome o il soprannome di diversi club di ristoranti maschili del XVIII e XIX secolo che celebravano la bistecca come simbolo di patriottismo e spesso Whigconcetti (liberali) di libertà e prosperità. La posizione dell'attuale Beefsteak Club. Il primo club di bistecche fu fondato intorno al 1705 a Londra dall'attore Richard Estcourt e altri nel campo delle arti e della politica. Questo club è fiorito per meno di un decennio. La Sublime Society of Beef Steaks fu fondata nel 1735 da un altro artista, John Rich, al Theatre Royal, Covent Garden, dove era allora manager, e George Lambert, il suo artista scenico, con due dozzine di membri della comunità teatrale e artistica ( Samuel Johnson si unì nel 1780). La società divenne molto celebrata e nuovi membri includevano reali, statisti e grandi soldati: nel 1785, si unì il Principe di Galles. 1793 rapporto alla stampa - "Club" e "Società" sono usati in modo intercambiabile. Alle riunioni settimanali, i membri indossavano un cappotto blu e un panciotto color cuoio con bottoni di ottone recanti un motivo a graticcio e le parole "Manzo e libertà". Le bistecche e le patate al forno erano accompagnate da porto o facchino. Dopo cena, la serata è stata abbandonata a rumorose baldorie. Il club si è riunito quasi ininterrottamente fino al 1867. Sir Henry Irving ha continuato la sua tradizione alla fine del XIX secolo. Il primo club di bistecche conosciuto (il Beef-Stake Club, Beef-Steak Clubb o Honorable Beef-Steak Club) sembra essere stato quello fondato intorno al 1705 a Londra. È stato avviato da alcuni seceder del Whiggish Kit-Cat Club, "desiderosi di dimostrare che il manzo sostanzioso era un alimento tanto prolifico per uno spirito inglese quanto le torte e le creme per un fidanzato Kit-cat". L'attore Richard Estcourt era il suo "provvidore" o presidente e il suo membro più popolare. William Chetwood in Una storia generale del palcoscenico è la fonte molto citata che i "capi ingegno e grandi uomini della nazione" erano membri di questo club. Questo è stato il primo club di bistecche noto per aver utilizzato una graticola come distintivo. Nel 1708, il Dr. William King ha dedicato la sua poesia "Art of Cookery" all '"Honorable Beef Steak Club". La sua poesia include il distico:
Colui che dell'onore, dello spirito e dell'allegria partecipa, può essere un compagno adatto alle bistecche di manzo.
Il club originariamente si riuniva presso la casa pubblica Imperial Phiz a Old Jewry nella City di Londra, ma trovando quel luogo non abbastanza privato, cessò di incontrarsi lì e nel 1709 non si sapeva "se avessero sanato la violazione e se fossero tornati in la comunità Kit-Cat [o] ... spostati da un posto all'altro per impedire la scoperta. " Joseph Addison si è riferito al club in Lo spettatore nel 1711 come ancora funzionante. Lo storico Colin J. Horne suggerisce che il club potrebbe essere terminato con la morte di Estcourt nel 1712. C'era anche un "Rump-Steak o Liberty Club" (chiamato anche "The Patriots Club") di Londra, che era esistenti nel 1733-34, i cui membri erano "ansiosi di opporsi a Sir Robert Walpole". Distintivo della Sublime Society: una graticola e il motto "Beef and Liberty". La Sublime Society of Beef Steaks fu fondata nel 1735 da John Rich al Theatre Royal, Covent Garden, di cui era allora direttore. Una versione della sua origine narra che il conte di Peterborough, cenando una sera con Rich nella sua stanza privata, fu così deliziato dalla bistecca che Rich gli aveva preparato alla griglia che suggerì di ripetere il pasto la settimana successiva. Un'altra versione è che George Lambert, lo scenografo del teatro, era spesso troppo occupato per lasciare il teatro e "si accontentava di una bistecca arrostita sul fuoco nella sala di pittura". I suoi visitatori si sono divertiti così tanto a condividere questo piatto che hanno fondato la Sublime Society. William e Robert Chambers, scrivendo nel 1869, favoriscono la seconda versione, notando che Peterborough non era uno dei membri originali. Una terza versione, favorita dallo storico della società, Walter Arnold, è che la società era formata dalle cene regolari condivise a teatro da Rich e Lambert, consistenti in una bistecca calda vestita da Rich, accompagnata da "una bottiglia di vecchio porto dalla taverna nelle vicinanze. " Quali che siano i dettagli della sua genesi, Rich e Lambert sono elencati come i primi due dei ventiquattro membri fondatori della società. Le donne non erano ammesse. Sin dall'inizio, la società si è sforzata di evitare il termine "club", ma il più breve "Beefsteak Club" è stato presto utilizzato da molti come alternativa informale. bistecca e cipolle copia "Bistecca di manzo preferita di Mr. Darcy Il nucleo iniziale della società era composto da attori, artisti, scrittori e musicisti, tra cui William Hogarth (un membro fondatore), David Garrick (forse), John Wilkes (eletto nel 1754), Samuel Johnson (1780) e John Philip Kemble (1805). La società divenne presto molto celebrata e questi uomini d'arte furono raggiunti da nobili, reali, statisti e grandi soldati: nel 1785 si unì il Principe di Galles, e in seguito i suoi fratelli, i duchi di Clarence e Sussex, diventarono membri. Gli incontri si sono tenuti ogni sabato tra novembre e giugno. Tutti i membri dovevano indossare l'uniforme della società: un cappotto blu e un panciotto color cuoio con bottoni di ottone. I bottoni recavano un motivo a graticola e le parole "Beef and liberty". Le bistecche venivano servite su piatti caldi di peltro, con cipolle e patate al forno, e venivano accompagnate da porto o facchino. L'unico secondo piatto offerto era il formaggio tostato. Dopo cena, la tovaglia è stata tolta, il cuoco ha raccolto i soldi e il resto della serata è stato dato a rumorosi baldoria. La sala da pranzo del club, dai tempi del Lyceaum. La società si è riunita a Covent Garden fino all'incendio del 1808, quando si è trasferita prima alla Bedford Coffee House, e da lì l'anno successivo all'Old Lyceum Theatre. All'incendio del Lyceum nel 1830, "The Steaks" si incontrò di nuovo nella Bedford Coffee House fino al 1838, quando il Lyceum riaprì e una grande stanza fu assegnata al club. Questi incontri furono tenuti fino a quando la società cessò di esistere nel 1867. Il suo declino negli ultimi venti anni circa fu dovuto al mutare della moda: molti dei suoi membri non erano più liberi il sabato, essendo impegnati in eventi nella stagione sociale londinese oppure lontano da Londra nei fine settimana, cosa molto incoraggiata dall'apertura delle ferrovie. Anche l'orario consueto per la cena era cambiato. La società ha spostato l'orario di cena dalle 16:00. nel 1808, alle 18.00 nel 1833 e alle 19.00 nel 1861, e infine alle 8.00 p.m. nel 1866, ma il cambiamento diede fastidio ai membri che preferivano il vecchio calendario e non attiravano nuovi membri. Inoltre, nell'Inghilterra vittoriana, la sua cordialità e il suo rituale georgiano e l'uniforme vecchio stile non facevano più appello. Nel 1867 la società contava solo diciotto membri e la presenza media alle cene si era ridotta a due. Il club fu liquidato nel 1867 e le sue attività furono messe all'asta da Christie's, raccogliendo poco più di £ 600. Thomas Sheridan fondò un "Beefsteak Club" a Dublino al Theatre Royal nel 1749, e di questo Peg Woffington era presidente. Secondo William e Robert Chambers, scrivendo nel 1869, "difficilmente potrebbe essere definito un club, visto che tutte le spese erano sostenute dal manager Sheridan, che allo stesso modo invitava gli ospiti - generalmente colleghi e membri del parlamento ... Tali riunioni settimanali erano comuni. a tutti i teatri, essendo una consuetudine per i principali interpreti cenare insieme ogni sabato e invitare "autori e altri geni" a partecipare alla loro ospitalità ". Il Liberty Beef Steak Club cercò di mostrare solidarietà al parlamentare radicale di John Wilkes e si incontrò alla Appleby's Tavern in Parliament Street, Londra per un periodo sconosciuto dopo il ritorno di Wilkes dall'esilio in Francia nel 1768. La Sublime Society of Beef Steaks fu riformata a 1966 e da allora si sono incontrati continuamente. Diversi membri del diciannovesimo secolo hanno discendenti diretti tra i membri di oggi, che indossano l'uniforme blu e buff originale (di un personaggio Regency) e pulsanti e aderiscono alla costituzione del 1735 ogni volta che è possibile. Questa rinascita iniziò a incontrarsi all'Irish Club, Eaton Square, nel 1966, poi al Beefsteak Club, Irving Street, e oggi si incontra in una stanza privata al Boisdale Club and Restaurant a Belgravia / Victoria e, ogni anno, al White's Club a St James's, dove è in grado di cenare al tavolo del diciannovesimo secolo della prima società e dove conserva anche l'originale "President's Chair" della prima società, che la regina Elisabetta II ha dato alla società attuale nel 1969. Sebbene altre reliquie della società (come poiché l'originale Grid Iron, Sword of State, Halberts e sedie, anelli, occhiali, documenti, ecc. dei primi membri sono passati ai membri della società attuale dagli antenati della società originale, la società attuale "lascia tali oggetti in sicurezza, mantenendo repliche meno fragili e oggetti per procura per le sue normali riunioni nel centro di Londra ". Anche altre prime usanze della società originaria, come il canto e la composizione delle canzoni, sono incoraggiate dalla società attuale. Il Beefsteak Club che oggi ha sede in 9 Irving Street, Londra, è stato fondato nel 1876. Quando è stato fondato come successore della Sublime Society, i suoi membri speravano di affittare la sala da pranzo della società al Lyceum. Poiché quella stanza non era disponibile, il club tenne la sua prima riunione, l'11 marzo 1876, nelle stanze sopra il Folly Theatre in King William IV Street. Due caratteristiche del club erano, e sono, che tutti i membri e gli ospiti si siedono insieme a un unico lungo tavolo, e che per tradizione lo steward del club e il i camerieri sono tutti chiamati "Charles".

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati