La Biblioteca di famiglia

Elizabeth lo ringraziò di cuore, e poi si diresse verso un tavolo dove giacevano alcuni libri. Si è subito offerto di andare a prenderle gli altri; tutto ciò che la sua biblioteca offriva. "E vorrei che la mia collezione fosse più grande per il tuo bene e per il mio merito; ma sono un tipo ozioso e, sebbene non ne abbia molti, ne ho più di quanti ne abbia mai guardati." Elizabeth gli assicurò che poteva adattarsi perfettamente a quelli nella stanza "Sono sbalordita", disse Miss Bingley, "che mio padre abbia lasciato una collezione di libri così piccola. - Che deliziosa biblioteca lei ha a Pemberley, Mr Darcy!" "Dovrebbe essere buono", ha risposto, "è stato il lavoro di molte generazioni". "E poi hai aggiunto così tanto da solo, compri sempre libri." "Non riesco a comprendere l'abbandono di una biblioteca di famiglia in giorni come questi." Orgoglio e pregiudizio
Jane Austen è cresciuta in una famiglia di libri. Il Rev. Austen era un grande lettore (e scrittore di sermoni) e leggeva ad alta voce ai suoi figli. Quando la sua famiglia si trasferì a Bath, il padre di Jane vendette o regalò oltre 500 libri della sua vasta biblioteca, che doveva aver riempito la canonica di Steventon. Sotto la direzione di suo padre, Jane leggeva letteratura inglese, classica e straniera di autori come Samuel Johnson, Samuel Richardson, Henry Fielding, Alexander Pope, George Crabbe, William Cowper e William Shakespeare. Jane è stata anche incoraggiata ad acquistare abbonamenti ai romanzi popolari scritti da Frances Burney, Sarah Harriet Burney, Maria Edgeworth e Ann Radcliffe. La biblioteca del reverendo Austen a Steventon ha fornito l'ispirazione per i brevi schizzi satirici che Jane ha scritto da ragazza e con i quali ha intrattenuto la famiglia. Per intrattenersi a vicenda, la famiglia affiatata Austen leggeva anche gli uni agli altri, giocava e produceva spettacoli. Si immagina che la biblioteca del Rev. Austen abbia svolto un ruolo importante nell'ideazione di questi divertimenti. * Sebbene il signor Darcy parli della biblioteca di famiglia come una collezione di libri, era molto di più. Nella casa di campagna di un gentiluomo come il signor Bennet, la biblioteca è la sua "caverna dell'uomo" - il suo rifugio - che conserva libri, sì, ma che funge anche da ufficio o studio dove potrebbe ritirarsi se confuso dalla follia di sua moglie, o un posto dove incontrare il suo agente immobiliare, come fa il signor Knightley, a Emma. I libri erano costosi, un lusso, ed era un segno di prestigio per una casa includerne un gran numero di loro. Le Grandi Case potrebbero avere un'intera stanza designata allo scopo: un luogo, che potrebbe anche ospitare riunioni di famiglia ed essere aperto agli ospiti quando si organizzano grandi feste. Book Accessories & Home Libraries offre la seguente sbirciatina in una Regency Home Library: "Questa incisione del 1816 di John Britton rappresenta una tipica biblioteca domestica durante il Regency. La biblioteca si trova a Cassiobury Park ed è stata utilizzata in modo simile a molte altre biblioteche domestiche dell'epoca - era essenzialmente la stanza più importante della casa e potrebbe essere facilmente definita un salotto di famiglia. Un gruppo di cani di piccola taglia nella parte anteriore dimostra sufficientemente l'apertura di questa biblioteca a chiunque ea qualsiasi cosa. Allo stesso tempo, tutto tradizionale le caratteristiche delle biblioteche sono presenti e il loro stile è inconfondibile. Vediamo librerie da incasso di natura architettonica. In altre biblioteche simili vedresti spesso (a parte i libri, ovviamente) varie antichità e curiosità. Piccoli musei privati ​​di questo tipo avevano una lunga storia, ma in epoca georgiana e all'inizio del XIX secolo la tendenza divenne molto popolare. Per quanto riguarda gli stili architettonici, i designer Regency preferivano l'arredamento neoclassico , tuttavia le influenze gotiche erano anche abbastanza comuni a discrezione dei singoli proprietari che erano ispirati dall'amore per tutte le cose medievali (come interpretato da romanzieri e poeti). I mobili di questa particolare libreria domestica sono in tipico stile Regency (notate le sedie greche), ma il tono generale ha una certa aria gotica. "Godetevi questi campioni aggiuntivi di mobili della biblioteca Regency.  
*Queste informazioni sono state compilate da Vic Sanborn di Jane Austen Oggi. Visita il suo sito per leggere l'articolo completo. Visualizza i suggerimenti di Thomas Jefferson per l'inclusione nella Home Library Qui o arredare la propria biblioteca con la nostra libreria online. Fare clic su Qui!

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati