In tour con i Gardiner

Prima che si separassero dalla conclusione dello spettacolo, ebbe la felicità inaspettata di un invito ad accompagnare lo zio e la zia in un giro di piacere che si proponevano di fare durante l'estate. "Non abbiamo ancora determinato fino a che punto ci porterà", disse la signora Gardiner, "ma forse ai laghi." Nessun piano avrebbe potuto essere più gradevole per Elizabeth, e la sua accettazione dell'invito fu molto pronta e riconoscente. "Mia cara, cara zia," gridò estasiata, "che gioia! Che felicità! Mi dai nuova vita e vigore. Oh! Che ore di trasporto trascorreremo! E quando torneremo, non sarà come gli altri viaggiatori , senza essere in grado di dare un'idea precisa di qualsiasi cosa ... Laghi, montagne e fiumi non devono essere mescolati insieme nella nostra immaginazione, né, quando tenteremo di descrivere una scena particolare, inizieremo a litigare sulla sua situazione relativa. --Orgoglio e pregiudizio Proprio come i viaggi per le vacanze estive sono popolari oggi, "visitare la campagna" era un'attività popolare durante le estati di Regency. Quando il tempo era caldo, quelli che potevano ritirarsi nelle tenute di campagna lo avrebbero fatto. Se non possedevi un posto del genere, visitare un clima più fresco e visitare le grandi tenute era la cosa migliore. In Emma, ​​Boxhill è assalita dai viaggiatori estivi, alcuni viaggiano in una “macchina irlandese”… .che, tra l'altro, non è affatto un'auto, ma un particolare tipo di carrozza disposta con due file di sedili rivolte verso l'esterno. Naturalmente, l'esempio più famoso di viaggio estivo è quello dei Gardiner, in Pride and Prejudice che per primi decidono di visitare il Lake District e, quando le circostanze lo impediscono, si stabiliscono sulle Peaks, facendo un giro per Pemberley, la proprietà del signor Darcy. I primi visitatori del Lake District, che hanno viaggiato per l'educazione e il piacere del viaggio, includono Celia Fiennes che nel 1698 ha intrapreso un viaggio lungo l'Inghilterra, incluso attraversando Kendal e il Kirkstone Pass fino a Patterdale. Le sue esperienze e impressioni sono state pubblicate nel suo libro Ottimo viaggio a Newcastle e in Cornovaglia: Mentre camminavo in questo luogo sono stato murato su entrambi i lati da quelle inaccessibili alte colline rocciose aride che pendono sopra la testa in alcuni punti e appaiono molto terribili; e da loro sgorgano molte piccole correnti d'acqua dai lati e dalle fessure che scendono verso una parte inferiore dove scorre veloce sulle pietre e sugli scaffali lungo la strada, il che fa un piacevole rumore e un mormorio e come una palla di neve è aumentato da ciascuno la primavera scorre su entrambi i lati di quelle colline, e così discende nei fondali che sono un terreno moresco in cui in molti punti stanno le acque, e così formano alcuni di quei laghi come ha fatto qui. Nel 1724, Daniel Defoe pubblicò il primo volume di Un giro in tutta l'isola della Gran Bretagna. Ha commentato su Westmorland che era: il più selvaggio, il più sterile e spaventoso di tutti quelli che ho passato in Inghilterra, o anche nel Galles stesso; il lato ovest, che confina con il Cumberland, è infatti delimitato da una catena di montagne quasi inaccessibili che, nella lingua del paese, sono chiamate fells. Verso la fine del XVIII secolo la zona stava diventando sempre più frequentata dai viaggiatori. Ciò è stato in parte il risultato delle guerre nell'Europa continentale, limitando la possibilità di viaggiare lì. Nel 1778 Padre Thomas West ha prodotto Una guida ai laghi, che ha dato inizio all'era del turismo moderno. "Stazioni" elencate ad ovest - punti di vista dove i turisti possono godere delle migliori viste del paesaggio, incoraggiati ad apprezzare le qualità formali del paesaggio e ad applicare valori estetici. In alcune di queste stazioni sono stati costruiti edifici per aiutare questo processo. I resti di Claife Station (sulla sponda occidentale di Windermere sotto Claife Heights) possono essere visitati oggi. Il Lake District è intimamente associato alla letteratura inglese del XVIII e XIX secolo. Thomas Gray fu il primo a portare all'attenzione la regione, quando scrisse un diario del suo Grand Tour nel 1769, ma fu William Wordsworth le cui poesie erano le più famose e influenti. La poesia di Wordsworth "I Wandered Lonely as a Cloud", ispirata alla vista dei narcisi sulle rive di Ullswater, rimane una delle più famose in lingua inglese. Della sua lunga vita di ottant'anni, sessanta furono trascorsi tra i suoi laghi e montagne, prima come scolaro a Hawkshead, e poi vivendo a Grasmere (1799-1813) e Rydal Mount (1813-50). Wordsworth, Coleridge e Southey divennero noti come i Lake Poets. William Wordsworth pubblicò la sua Guida ai laghi nel 1810 e nel 1835 era giunta alla sua quinta edizione, ora chiamata Guida attraverso il distretto dei laghi nel nord dell'Inghilterra. Questo libro è stato particolarmente influente nella divulgazione della regione. La valle preferita di Wordsworth era Dunnerdale o la valle di Duddon, situata nel sud-ovest del Lake District. Il poeta e sua moglie giacciono sepolti nel cimitero di Grasmere e molto vicino a loro ci sono i resti di Hartley Coleridge (figlio del poeta Samuel Taylor Coleridge), che ha vissuto per molti anni a Keswick, Ambleside e Grasmere. Robert Southey, il poeta laureato e amico di Wordsworth, risiedeva a Keswick per quarant'anni (1803-43) e fu sepolto nel cimitero di Crosthwaite. Samuel Taylor Coleridge ha vissuto per qualche tempo a Keswick, e anche con i Wordsworth a Grasmere. Dal 1807 al 1815 John Wilson visse a Windermere. De Quincey trascorse la maggior parte degli anni dal 1809 al 1828 a Grasmere, nel primo cottage in cui Wordsworth aveva abitato. Oltre a questi residenti o nativi del Lake District, una varietà di altri poeti e scrittori visitarono il Lake District o furono legati da legami di amicizia con quelli già menzionati sopra. Questi includono Percy Bysshe Shelley, Sir Walter Scott, Nathaniel Hawthorne, Arthur Hugh Clough, Henry Crabb Robinson, Thomas Carlyle, John Keats, Lord Tennyson, Matthew Arnold, Felicia Hemans e Gerald Massey. L'orario fissato per l'inizio del loro tour del Nord si stava avvicinando rapidamente; e ne mancavano solo due settimane, quando arrivò una lettera della signora Gardiner, che ne ritardò subito l'inizio e ne ridusse la portata. Al signor Gardiner sarebbe stato impedito dagli affari di partire fino a due settimane dopo, in luglio, e doveva essere di nuovo a Londra entro un mese; e poiché ciò lasciava loro un periodo troppo breve per andare così lontano, e vedere tanto quanto avevano proposto, o almeno per vederlo con il tempo libero e il comfort su cui si erano costruiti, furono costretti a rinunciare ai laghi, e sostituire un tour più contratto; e, secondo il presente piano, non dovevano andare più a nord del Derbyshire. In quella contea si vedevano abbastanza per occupare il capo delle loro tre settimane; e per la signora Gardiner aveva un'attrazione particolarmente forte. La città in cui in precedenza aveva trascorso alcuni anni della sua vita, e dove ora avrebbero trascorso alcuni giorni, era probabilmente un oggetto della sua curiosità tanto grande quanto tutte le celebri bellezze di Matlock, Chatsworth, Dovedale o del Peak. --Orgoglio e pregiudizio Il Peak District nel Derbyshire e nello Staffordshire offre viste incredibili. Il paesaggio drammatico spazia da vallate percettive bordate di pietre sciolte nelle Dark Peaks a valli lussureggianti con affioramenti calcarei nelle White Peaks, tutte divise in due da torrenti. Abbondano uccelli e fiori di campo. Dovedale è una valle serpeggiante e profonda due miglia sul fiume Dove nel Peak District. Il fiume Dove ha origine nelle alte brughiere di Ax Edge e si unisce al fiume Trent dopo un viaggio tortuoso di 45 miglia attraverso una serie di spettacolari gole calcaree: Beresford Dale, Wolfscote Dale, Milldale e infine Dovedale. Dovedale si degusta al meglio durante un tour a piedi in cui le vedute di valli e guglie rocciose vengono gradualmente rivelate. Il Peak District e il Dovedale sono il risultato di un'ampia erosione dei letti di calcare [White Peaks] da parte di acque ricche di detriti alla fine dell'era glaciale. 350 milioni di anni fa, l'erosione ha attraversato un calcare conglamerato derivante da un delta di un fiume che ricopriva un letto calcareo più antico adagiato in un mare tropicale poco profondo. Il più duro calcare della barriera corallina è rimasto. La perlustrazione dell'era glaciale ha rivelato le isole coralline come i picchi da cui il distretto prende il nome. Il signor Gardiner potrebbe essersi fermato per una giornata di pesca a Dovedale. La pesca alla trota nella valle fu resa famosa da Izaak Walton e Charles Cotton che scrissero The Compleat Angler nel XVII secolo. Elizabeth deve aver apprezzato molto lo scenario. Situate sul sentiero del Gardiner verso Pemberley nel Derbyshire, ci sono due delle grandi case più famose d'Inghilterra: Blenheim e Chatsworth. Anche se oggi può sembrare strano visitare una casa privata, senza invito, e chiedere un tour, queste cose erano abbastanza comuni duecento anni fa. Era un segno di ospitalità permettere ai viaggiatori, per quanto inaspettati, di entrare e chiedere un tour alla governante, che, senza dubbio, conosceva la storia e la casa meglio degli abitanti. Di solito le veniva data una mancia in denaro per i suoi problemi. Sebbene non sia menzionato se Elizabeth e i Gardiner abbiano visitato queste case durante il loro viaggio, si è a lungo pensato che Chatsworth fosse l'ispirazione di Jane Austen per Pemberley. Ti è piaciuto questo articolo? Sfoglia il nostro libreria su janeaustengiftshop.co.uk
  Adattato dall'articolo di Sharon Wagoner su Il georgiano Index.net. Ulteriori informazioni da Wikipedia, l'enciclopedia online.

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati