Parson Woodforde: Country Diarist

James Woodforde da suo nipote Samuel Woodforde. James Woodforde (1740-1803) era un pastore inglese che era quasi un esatto contemporaneo del padre di Jane Austen, George Austen (1731-1805). Meglio conosciuto come l'autore di Il diario di un parroco di campagna, i suoi ricordi personali della vita di ecclesiastico nella campagna georgiana offrono uno sguardo prezioso su come sarebbe potuta essere la famiglia Austen. James Woodforde nacque alla Parsonage, Ansford, Somerset, Inghilterra il 27 giugno 1740. In età adulta condusse una vita tranquilla e priva di ambizioni come sacerdote della Chiesa d'Inghilterra: una vita insignificante ma per una cosa - per quasi 45 anni mantenne un diario che registra un'esistenza la cui stessa ordinarietà fornisce una visione unica delle routine e delle preoccupazioni quotidiane dell'Inghilterra rurale del XVIII secolo. Il sesto figlio del reverendo Samuel Woodforde, rettore di Ansford e vicario di Castle Cary, e sua moglie Jane Collins, James era uno dei quattro fratelli (uno dei quali è morto in tenera età) e l'unico a frequentare la scuola pubblica - Winchester College, e università - Oxford. Fu ammesso a Winchester come studioso nel 1752 e si iscrisse all'Oriel College di Oxford nel 1758, migrando al New College l'anno successivo. Il suo diario inizia con l'annotazione del 21 maggio 1759: "Made a Scholar of New College". Woodforde fu ordinato sacerdote e si laureò BA nel 1763, divenne MA nel 1767 e BD nel 1775. Sembra che fosse uno studente competente ma privo di ispirazione e il ritratto che fornisce di Oxford durante i suoi due periodi di residenza come studioso e collega (dal 1758 al 1763 e dal 1773 al 1776) confermano solo l'opinione notoriamente schiacciante di Edward Gibbon che fosse un luogo in cui "le pozioni sorde e profonde dei dons giustificano la vivace intemperanza della giovinezza". Il diario è una ricca fonte di informazioni sulla vita universitaria nella Oxford del XVIII secolo. Dopo aver lasciato l'università nel 1763, Woodforde tornò nel Somerset dove lavorò come curato, principalmente per suo padre, per dieci anni. Dall'ottobre 1763 al gennaio 1764 fu curato a Thurloxton. Questo periodo della sua vita, sottorappresentato nell'edizione ridotta del Diario di Beresford, è densamente popolato da personaggi memorabili di tutti gli strati della società, molti dei quali immortalati con soprannomi: Peter 'Cherry Ripe' Coles, 'Mumper' Clarke, 'Riddle 'Tucker. La famiglia allargata di Woodforde, inclusi i fratelli spesso ubriachi di James, ha un ruolo di primo piano in questi anni nel Somerset.
Chiesa di Ognissanti, Weston Longville nel 2001.
Alla morte di suo padre nel 1771, James non riuscì a succedere alle sue parrocchie e, allo stesso modo, non riuscì a conquistare, o piuttosto a mantenere, il cuore di Betsy White - "un semplice Jilt". Tornò a Oxford dove divenne sub-direttore del suo college e procuratore dell'università. Non ebbe successo nella sua domanda per diventare preside della Bedford School, ma nel 1773 fu presentato ai vivi di Weston Longville nel Norfolk, uno dei migliori in dono del college che valeva 400 sterline all'anno. Si stabilì a Weston nel maggio 1776. Nonostante la brutta piega di lasciare la famiglia e gli amici, si stabilì rapidamente in una comoda esistenza da scapolo. Pensava che Norwich "di gran lunga la più bella città d'Inghilterra" e si godeva sempre una gita alla "dolce spiaggia" di Yarmouth. Fu presto raggiunto dalla nipote Nancy che, come governante e compagna, rimase con lui fino alla sua morte. A Norfolk, la sua vita sociale era più limitata, ma gli piaceva la compagnia del clero locale che a turno si intratteneva a cena - "il nostro Rotation Club". Poiché registrava sempre ciò che veniva fornito per la cena, che molto occasionalmente era un banchetto elaborato, spesso viene definito erroneamente un ghiottone. Tra la nobiltà del XVIII secolo, era motivo di orgoglio fornire una varietà di piatti. Perché Woodforde li ha registrati tutti, non significa che ne abbia mangiati tutti. Presumibilmente consigliato da suo padre, Woodforde fornisce anche una meticolosa registrazione dei suoi conti. Gli ingressi giornalieri sono inoltre accompagnati da note meteorologiche. Il diario fornisce anche un resoconto meravigliosamente completo della piccola comunità in cui viveva il diarista - delle nascite e delle morti, del viavai, delle malattie e delle celebrazioni annuali. Il diario non copre solo "lo scudiero e i suoi parenti", ma anche i servi del rettore, i contadini e gli operai, il falegname e l'oste, il commesso parrocchiale e molti altri. Come uomo di chiesa, lo stesso Woodforde era coscienzioso per gli standard del suo tempo, caritatevole e pio senza essere ipocrita e ancora una volta tipico dei suoi tempi, profondamente sospettoso dell'entusiasmo. Il valore del diario per lo storico risiede nella ricchezza di materiale di origine primaria che fornisce, mentre il lettore generale può trarne il sapore autentico della vita di campagna inglese del XVIII secolo. Una mostra sulla sua vita e sui suoi scritti è disponibile nel Castle Cary and District Museum nel Somerset. L'edizione in cinque volumi del diario ha un difetto: è solo una selezione e, ignaro di quanto popolare sarebbe diventato - con Virginia Woolf, Max Beerbohm e Siegfried Sassoon tra molte altre migliaia - Beresford scelse il suo primo volume da quasi la metà dell'intero diario. I volumi successivi, ciascuno dei quali copre da quattro a sei anni, sono più completi. Un'edizione definitiva è stata pubblicata dal Parson Woodforde Society . Il MS Diary, composto da 72 taccuini e 100 fogli sciolti, è depositato presso la Bodleian Library, Oxford. Mentre lo stile del sermone di Woodforde è stato caratterizzato dall'autorità principale come "formale, competente, completo e accademico con un ampio vocabolario", il suo stile di scrittura del diario è semplice, diretto, informale e persino familiare. I seguenti estratti danno qualcosa del loro sapore:
11 gennaio 1763 - Sono andato di nuovo sul fiume questa mattina a pattinare, e sono migliorato molto nell'out Stroke, sono stato sul ghiaccio dalle 12 di questa mattina alle 5 di questo pomeriggio; e ho dato un Fellow per aver indossato i miei Pattini, e talvolta alterato poi - 0: 0: 2. 13 novembre 1769 - Abbiamo avuto la notizia questa mattina del signor Wilkes che guadagnava il suo punto contro Lord Halifax e 400 Pounds Damages gli erano stati dati. Cary & Ansford Bells hanno suonato la maggior parte della giornata in occasione. 14 aprile 1775 - Facemmo colazione, cenammo, nutrimmo e dormimmo a Norwich. Abbiamo fatto una passeggiata per la città la mattina ed entrambi eravamo d'accordo che fosse di gran lunga la città più bella d'Inghilterra. 1 gennaio 1778 - Questa mattina molto presto, verso l'1, si è verificata qui una terribile tempesta di vento con grandine e neve e il vento non si è fermato fino a sera. - Un po 'prima delle 2. mi sono alzato, il mio letto dondolava sotto di me, e mai nella mia vita che io sappia, ho ricordato il Vento così alto o di così lunga durata - Mi aspettavo ogni Momento che una parte o l'altro della mia casa deve essere stato fatto saltare in aria, ma benedetto sia Dio che tutto è rimasto, solo poche Tessere spostate ... Il mio presbiterio ha ricevuto grandi danni così come il mio granaio - i cavi del mio presbiterio sono stati quasi tutti fatti saltare in aria con alcune parti di il tetto: la finestra a nord-ovest è esplosa e fatta a pezzi. 25 dicembre 1786 - Era il giorno di Natale, i seguenti vecchietti cenarono a casa mia con roast beef e plumb Pudding e dopo cena mezza pinta di birra forte e uno scellino a ciascuno per tornare a casa dalle loro mogli - Richd Buck, Thos Cushing, Thos Cary, Thos Carr, Nathaniel Heavers, John Buckman e il mio impiegato JS Fabbro. 25 gennaio 1795 - Abbiamo fatto colazione, cenato e così via. di nuovo a casa. Il gelo di questa mattina è più forte di ieri. Ha congelato i vasi da camera sopra le scale.
Il Revd James Woodforde è stato uno dei tanti diaristi di Woodforde. Sua nipote Nancy e le tre figlie di suo nipote Bill tenevano tutti i diari, così come molti dei suoi predecessori. Altri erano pittori, tra cui suo nipote Samuel Woodforde RA. Quindi, esiste un resoconto notevolmente dettagliato della sua famiglia, ed è ora documentato online.
A partire dal Wikipedia.com

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati