Il calendario di Lady Susan

Il calendario di Lady Susan

Vai direttamente al calendario di Lady Susan Lady SusanNon ci sono borse di studio sul calendario utilizzato da Austen per organizzare le lettere diLady Susan. Nessuna lettera è datata completamente; tuttavia, c'è una griglia; durante il punto di crisi del libro (quando Sir James arriva e Frederica scrive la sua lettera mattutina a Reginald e le scene e le lettere che seguono, e quando Reginald scopre la verità e affronta Lady Susan) i personaggi si riferiscono a giorni specifici che sono coerenti con i movimenti più ampi di la storia. Il ritmo degli eventi esterni e del movimento psicologico interiore assomiglia alla trama dei sei romanzi onniscienti.Lady Susan ha tutti i soliti schemi ritmici, lo stesso uso attento di giustapposizione ironica che troviamo nel presenteSenso e sensibilità. Austen ha semplicemente rimosso le impalcature dalla vista. Quello che sappiamo è questo:
  1. Chapman ha studiato il manoscritto (letteralmente - la carta su cui è scritto il testo). L'ultimo anno che avrebbe potuto essere copiato o scritto è il 1805.
  2. B. C. Southam,Manoscritti letterari di Jane Austen. Southam ha esaminato il libro nel contesto delle sue speculazioni e studi sui manoscritti esistenti. Egli sostiene per il 1793-94 come data di inizio; tuttavia, non dice perché pensa che Austen non lo abbia rivisto nel 1804-5.
  3. La pubblicazione diLes Liaisons Dangereuses nel 1782. Nel 1782 c'erano quattro edizioni francesi. L'ESTC registra una traduzione inglese nel 1784:
    Rousseau, Jean-Jacques.Julie, ou La Nouvelle Héloïse 1761 Eloisa inglese; o una serie di lettere originali raccolte e pubblicate da J. J. Rousseau, tradotte da William Kenrick 1761 Laclos, Choderlos de, Liaisons dangereuses 1782. Inglese:Connessioni pericolose: o, lettere raccolte in una società e pubblicate per l'istruzione di altre società. Da M. C **** de L ***. ... Londra: stampato per T. Hookham, 1784. 4 v .; 12 mesi De Staël, Germaine de. Delphine. 1802 Inglese e pubblicato a Londra 1803 e 1805. Edgeworth, Maria. Leonora, 1806 racconto epistolare;Manovra uno diRacconti di vita alla moda, 1809.
  4. Diversi validi studi sui testi di Austen: "A Critical Theory of Jane Austen's Writings" di D. D. Leavis,Scrutinio 10 (1941), 61-90, 114-42, 272-94; 12 (1944), 104-19 in cui lo sostieneMansfield Parkè emerso da una rivisitazione dei tipi in cui troviamoLady Susan; Patricia Meyer Spacks "Female Resources: Epistles, Plots, and Power,Scrivere la voce femminile: saggio sulla letteratura epistolare, edd. Elizbeth Goldsmith (Bosonton: Northeastern University Press, 1989), 63-76. Il tentativo di Marvin Mudrick nel suoIronia e difesa per sostenere che inLady Susan troviamo Austen nella sua vena più sincera e più onesta e che gli altri libri rappresentano vari stadi di repressioneMansfield Park è il peggiore) è ben noto. I suoi commenti suLady Susan sono stimolanti per il suo candore.
  5. Marilyn Butler ha scritto una recensione di due recenti biografie di Jane Austen (una di David Nokes e l'altra di Claire Tomalin) in cui ha sostenutoLady Susan è stato scritto in risposta a un altro romanzo epistolare di Maria Edgeworth,Leonora. Butler dice che Austen usava un libro di carta stampato nel 1805 ma vi scrisse la bozza più o meno nel periodo in cui scrisse l'esistenteSenso e sensibilità, vale a dire, quando Austen aveva 35 anni.
Ho scelto l'anno 1804-5 come la data più probabile dell'almanacco utilizzato da Austen. Naturalmente poteva esserci una versione precedente; tutte le Austen erano (come diceva suo fratello) "performance graduali". Il pezzo rivela una straordinaria enfasi sulla sfiducia e il sospetto come parte dell'approccio del personaggio l'uno all'altro. Potrebbe essere un segno di immaturità? qualcosa che ha assorbito dal modo in cui ha sentito la sua famiglia parlare di altre persone? Il libro è un sogno di potere assoluto dovuto all '"intelletto e ai modi" di una giovane ragazza in parte disturbata dalla propria devianza interiore dalle persone da cui era circondata? D'altra parte, il libro contiene una comprensione adulta della sessualità e della politica di sottomissione e dominio che è difficile credere che Austen abbia semplicemente preso da LaClos. Ho potuto trarre un calendario dal romanzo perché Austen vi teneva il tempo sufficientemente preciso e frequente da permettermi di seguirla con precisione. La domanda era: quale almanacco scegliere? Il manoscritto lo ha deciso: 1805. È del tutto improbabile che abbia ipotizzato un anno in avanti; come nei casi diSenso e sensibilità eL'abbazia di Northanger i cui primi calendari a pieno formato sono ancora alla base dei romanzi attuali, è tornata nell'anno immediatamente precedente a quello in cui scriveva.

Coda:

Poiché non c'è borsa di studio sul calendario interno e quanto c'è di esegesi del romanzo è molto tendenzioso o non dimostrabile, ho pensato di concludere questa presentazione del calendario con un paio di messaggi che ho inviato ad Austen-l sull'uso cardine di martedì, le fonti autobiografiche del romanzo e cosa si può apprendere confrontandoloLes Liasons Dangereuses:

L'importante martedì inLady Susan

Il lettore che ha superato il calendario potrebbe voler vedere le prove per il martedì cruciale portate del tutto: Martedì è il giorno della principale crisi di Lady Susan nel romanzo: "Chi dovrebbe venire martedì se non Sir James Martin" (Penguin ed, Lettera 22, p. 74). Il giorno in cui Sir James arriva rivela ai Vernons e Sir Reginald de Courcy per la prima volta perché Frederica ha lasciato la scuola. Capiscono che intende sposare sua figlia con un idiota amorale. È proprio a questo punto che improvvisamente vengono nominati e contabilizzati diversi giorni. Ora la signora Vernon ci dice che Sir James "è arrivato ieri" (Lettera 20, p. 70). Così ora ora che la mattina molto presto del giorno successivo quando Frederica scrisse il suo biglietto era un "mercoledì": "Mi sono alzato prima che facesse luce - ci sono stato due ore" (Lettera 24, p. 79). Più tardi quella mattina Reginald affronta Lady Susan e la spinge a far partire Sir James. Ecco una scena esattamente parallela a quella di Marianne inS&S dietro la lettera di Frederica a Reginald: Marianne e Frederica scrivono lettere agli uomini che amano il mercoledì mattina all'alba mentre sono semi isteriche. Il finale troncato è, suggerisco, il risultato della famiglia di Austen che ha posto fine a questa sgradevole finzione amorale. Non aveva intenzione di farla finita perché c'è in gioco un altro martedì, uno che si verifica tra il giorno in cui Sir James è arrivato a casa Vernon e il giorno in cui Reginald è venuto a Londra (vedi direttamente sotto). Questo martedì era il giorno in cui il signor Johnson intendeva lasciare Londra per Bath per questa salute (Lettera 26, p. 87). Come inPersuasione, Austen ha abbandonato questo gancio per risolverlo più tardi: ci sarebbero stati tempi brutti a Bath. Alla fine, il signor Johnson è rimasto. L'ultima rottura tra Reginald e Lady Susan avviene di martedì. Ci viene detto che Reginald si affrettò in città un "lunedì" (Lettera 42, p. 100) dopo che Lady Susan le fu detto di stare via per "alcuni mesi" (Lettera 30, p. 92). Ci viene detto più volte in modi diversi che lo stesso giorno in cui arrivò Reginald e mentre la signora Johnson era fuori, la signora Manwaring si fece strada nel salotto del signor Johnson e rimase chiusa da sola con lui e Reginald. Il giorno successivo, martedì, Reginald scrive il suo biglietto a Lady Susan dicendole che ora sa la verità (Lettera 34, p. 95, che inizia "Scrivo solo per salutarti"), a cui lei risponde lo stesso giorno ( Lettera 35, p. 95, che inizia con "Non cercherò di descrivere il mio stupore nel redimere il biglietto, questo momento ricevuto da te ..."). Se elabori il calendario, scopri che il martedì in cui il signor Johnson aveva intenzione di andare a Bath è proprio questo giorno: quindi è un brutto martedì due volte. Questo secondo martedì ha confermato più e più volte. La signora Vernon ci dice che "mercoledì" Reginald è venuto a Parklands; Lady Susan arrivò effettivamente negli stessi giorni e rimase per "due ore", ma riuscì solo a portare via Frederica con sé (Lettera 41, p. 99). Quella che segue è una serie di messaggi che ho scritto ad Austen-l molto tempo fa. All'epoca ero convinto che il romanzo fosse influenzato daLes Liaisons Dangereuses eJulie, ou La Nouvelle Héloïse. Lo penso ancora; la differenza oggi è che penso che i romanzi di Austen appartengano a una tradizione di romanzi francesi e inglesi e sono stati tutti fortemente influenzati dai romanzi francesi sia in traduzione che in lingua originale.

7 dicembre 1996 Lady Susan: Sullo sfondo

Vorrei essere d'accordo con Dorothy Willis sul fatto che è probabile che le "fonti" per il ritratto di una donna viziosa di Austen siano state tratte dalla vita oltre che dai libri. Questo è vero per la maggior parte degli artisti e per la maggior parte dei personaggi nei romanzi; i personaggi sono un amalgama dell'immaginazione e della memoria dell'autore, dell'invenzione e dell'imitazione che lavorano sull'esperienza. Quello che mi sembra più interessante è che a prima vista la storia di Lady Susan non è molto simile a quella di Mrs Craven; tuttavia lo spirito della signora Craven come ricordato è molto simile; al contrario, la storia di Madame de Merteuil sul primo rossore è molto simile a quella di Lady Susan mentre lo spirito dei due personaggi sembra animato su principi diversi.Spero di non ripetere il post di Dorothy (che per errore ho cancellato) ma mi sembra di ricordare ha omesso chi per primo ha raccontato la storia che la signora Craven era "l'ispirazione per Lady Susan Vernon di Jane Austen". La mia fonte per questo è George Holbert TuckerJane Austen The Woman. Dice che la fonte principale di questa idea era Mary Augusta Austen-Leigh, una pronipote di Austen (figlia di James-Edward, lui del 1870Memoria). Inoltre, Tucker è anche attento a dirci che Mary Augusta "ha avuto" il suo racconto della signora Craven da sua zia, Caroline AustenReminiscenze e Caroline Austen non ha fatto menzione della presunta connessione tra la finta Lady Susan e la signora Craven come ricordata da Caroline e Mary Augusta. Vorrei aggiungere che leggendo io stesso il racconto la signora Craven sembra un po 'troppo una strega della vita reale, non che non ci siano persone sadiche e meschine (parole di Tucker). Così come nel tentativo di indagare e consolidare un argomento cheLes Liaisons Dangereuses è una "fonte" perLady Susan ci imbattiamo in problemi quando indaghiamo e cerchiamo di inchiodare un argomento ferreo che Austen aveva in mente la nonna dei Lloyd quando scrisse Lady Susan. Dorothy ci ha raccontato come la signora Craven ha costretto le sue figlie a fungere da servitrici per lei; di come "a volte non veniva loro concesso il cibo adeguato, ma veniva loro richiesto di mangiare ciò che era disgustoso per loro, e spesso venivano sollevati dalla fame dalle cameriere che portavano loro in privato pane e formaggio dopo che erano a letto". Le figlie sono fuggite per sposarsi con uomini al di sotto di loro in classe e con pochi soldi. Questa non è la trama diLady Susan, è? È solo quando ci pensiamo dopo che diciamo, ah, ecco una donna che è viziosa con le sue figlie, ed ecco Lady Susan che è viziosa con Frederica. Ho già esaminato i problemi cercando di dimostrare che Austen leggevaLes Liaisons Dangereuses. Le trame hanno però alcune sorprendenti somiglianze. Suggerirei che non si tratta solo di una civetteria in un romanzo che assomiglia a una civetteria in un altro. Sia Austen che LaClos sono determinati a mostrarci donne anziane corrotte che portano avanti relazioni amorose con uomini più giovani (ovviamente LaClos è molto più audace e la sua Madame in realtà ha avuto una relazione con Valmont prima dell'apertura del romanzo; Austen suggerisce solo che una relazione è nel una vacanza, o un matrimonio, se Lady Susan riesce a farcela); entrambi mostrano donne decise a vendere ragazze giovani agli uomini; entrambi scoprono che i giovani amanti che intendevano usare si innamorano di una giovane ragazza che avevano intenzione di vendere (ancora una volta la storia di LaClos è molto più audace, poiché qui la corruzione include deflorare una ragazza imparentata con Madame e vivere con lei, e sedurre un'altra donna sposata su cui Madame vuole vendicarsi). I triangoli sono uguali. Non è affatto un confronto forzato. D'altra parte lo spirito dietro i due libri è completamente diverso. È giusto chiamare nichilista il libro di LaClos; LaClos crede nella totale amoralità di tutte le persone; possiamo essere divisi in predatori e predati. Alcuni di noi (MMe. La Presidente, quello sposato che Valmont corrompe e che si innamora di Valmont e lui di lei) può credere nella moralità, ma è perché siamo sciocchi, accecati e quindi tanto più vulnerabili. Direi che non è tanto il sesso - dopotutto potremmo dire che Austen è tanto audace quanto ha osato ricevere il suo sesso, da chi dipendeva, la sua classe e così via. È la morale che è diversa. Può sembrare in queste 10 lettere iniziali che Lady Susan non sia stata condannata né punita pesantemente, ma lo sarà. Ho sempre fatto visita al vaiolo alla fine di Madame de MerteuilLes Liaisons Dangereuses come una specie di scherzo, un ultimo sardonico scatto da parte dell'autore al suo carattere sadico (anche lui prende il suo calcio), e un contentino per il pubblico. Vorrei ricordare a chi sta ancora leggendo l'articolo di Roger Shattuck inThe New York Review of Books in cui sosteneva una tradizione erotica francese in cui il personaggio femminile imparava a rinunciare al fascino sessuale. Penso che quello di AustenSenso e sensibilità è stato scritto "in" quella tradizione. Bene, sono arrivato a crederci con Chapman e altriS&S è stato originariamente scritto come un primo lavoro chiamatoElinor e Marianne, probabilmente epistolare, e poi riscritto comeS&S nel 1797 ancora in forma probabilmente epistolare; fu durante l'intervallo tra questi due scritti che scrisseLady Susanalmeno così dice Southam e Chapman forse è d'accordo. Quindi lo presentoLady Susan appartiene alla stessa tradizione. È iniziato in inglese conClarissa che poi ha influenzato i francesi (Rousseau'sLa Nouvelle HeloiseLes Liaisons Dangereuses tra gli altri) che ha poi influenzato gli inglesi. Austen l'ha trasformataE&M eS&S nella narrativa onnisciente finita che conosciamo oggi; si è allontanata dalla storia più difficile,Lady Susan che fa parte della stessa tradizione. Raccoglie anche nelle sue "fauci" le esperienze di vita della stessa Austen e forse i resoconti che ha sentito da Martha e Mary Lloyd del vergognoso bullo (di nuovo le parole di Tucker), la signora Craven.

9 dicembre 1996 Les Liaisons Dangereuses eLady Susan

In risposta alla speculazione sulla relazione tra il famoso romanzo epistolare di LaClos e quello di AustenLady Susan, Vorrei dire che uno, non ci sono prove documentali che Austen abbia mai letto La Clos. Ma allora non ci sarebbe, vero? Questo è un libro che ancora oggi sorprende nella sua sardonica celebrazione del potere e della sessualità amorale. La prima lettera di Madame de Merteuil (la seconda del volume), al suo ex amante Valmont, si apre così:
"Revenez, mon cher vicomte, revenez ... j'ai besoin de vous."
Ha un progetto per lui; vuole che corrompa una giovane ragazza sotto la sua responsabilità (deflorandola per l'esattezza) in modo che possa usare questa ragazza come preferisce, venderla al miglior offerente. Valmont è un uomo più giovane di lei come De Courcy è più giovane di Lady Susan. Jane Austen aveva il francese per leggere questo; nelle sue lettere cita altri libri francesi; Madame de Sevigne era una delle preferite del periodo. A suo tempo è stato anche riconosciuto come un knock-off daClarissa. (Una delle cose più interessanti del film della BBC diClarissa è che il regista fa interpretare l'attore che interpretava Lovelace come se fosse uno spietato Valmont; il film è altrettanto influenzato dal film fatto di LaClosLes Liaisons Dangereuses con Malkowich in quanto è di qualsiasi lettura critica diClarissa.) Era disponibile in inglese? Non lo so [ovviamente non mi ero imbattuto nella traduzione del 1784 stampata da Hookham quando l'ho scritta]. So che i libri in francese venivano tradotti in inglese quasi di regola molto rapidamente; La letteratura francese era enormemente popolare e influente in Inghilterra per tutto il XVIII secolo (evice versa - Prevost ovviamente "ha fatto"Clarissa &Grandison in francese; vale la pena dire che i primi tre romanzi di Austen furono tradotti in francese molto rapidamente).La Nouvelle Heloisevenduto comeLa nuova Eloisa ovunque, ed era molto popolare. Tuttavia ho un elenco di narrativa sentimentale francese che elenca centinaia di traduzioni di una certa Josephine Grieder; non è elencato lì. Molti molti romanzi epistolari in francese sono stati tradotti. Ma non è necessario che sia stato tradotto; fu pubblicato nel 1782 quindi è possibile che la Austen lo sapesse, e da giovane ebbe anche le sue ribellioni e avide curiosità; conosceva chiaramente le finzioni gotiche che sono molto sexy (ad es.The Recess). LaClos era a Londra nel 1789. Ma un altro fattore è che LaClos era collegato alla rivoluzione, un orleanista, e in seguito divenne un generale napoleonico. Non sarebbe stato visto leggere i suoi libri durante le guerre napoleoniche. Che fosse famigerato e noto è suggerito dalla sua tomba nel 1815 che fu distrutta al ritorno dei Borbone. Lo hanno scelto come qualcosa che dovevano sradicare. (Morì nel 1803.) Forse era semplicemente troppo audace menzionare o persino leggere di fronte ad altri o anche essere sorpreso a leggere da qualcuno come Austen. Non sappiamo che abbia letto Mary Wollstonecraft per gli stessi motivi. Dovremmo qui ricordare che era Henry Austen che si vantava della conoscenza di AustenSir Charles Grandison; l'unico modo in cui sappiamo per certo che Austen ha lettoClarissa è lei dà un idiota salaceSanditon un passaggio in lode diClarissaè l'amoralità. Tuttavia, mentre alcuni dei precedenti suggeriscono che non si può escludere che Austen lo legga e che se lo avesse fatto non ci sarebbe stato detto nulla, suggerisce anche che è possibile o forse addirittura probabile che la sorprendente analogia tra il personaggio diLady Susan, una donna con tutte le caratteristiche di undominatrice e il personaggio di Madame de Merteuil è casuale; ma se lo è, ci dice ancora quanto sia insolita per lei questa concezione di Austen. Henry James l'ha usato per la sua Madame Merle inIl ritratto di signora. Forse il genio di Austen ha appena trovato la stessa configurazione. Ha scelto la giugulare nell'incarnare il predatore femminile nella misura in cui una giovane ragazza poteva - perché era giovane quando ha scritto questo. Vorrei vedere le analogie con Wilkie Collins come ulteriori imitazioni individuali di un tipo emerso dalla scuola diClarissa (se posso permettermi la frase). Quello che mi è piaciuto dell'analogia con Becky Sharp è che Becky è gay (nel senso originale del termine), leggera, spiritosa, e mentre il comportamento di Lady Susan è certamente tutt'altro che divertente o leggero quando si tratta di sua figlia, la vena che Austen ha colpito upon non profuma di oscura sensualità alla maniera di LaClos, ma è più una questione di inversione morale da una morale austera molto simile a quella di Thackeray, sebbene Thackeray sia più indulgente con la sua Becky di quanto penso che Austen voglia che noi siamo la sua Lady Susan.

11 dicembre 1996 Les Liaisons Dangereuses

In risposta a Elizabeth James, vorrei dire che sono affascinato dai paralleli che vede tra di loroMP eLes Liaisons Dangereuses. Qualcuno in questa lista mi ha mostrato un articolo in cui ha paragonato Fanny Price a Clarissa Harlowe e sono sempre stato colpito da alcuni parallelismi tra i modi in cui Henry Crawford cerca di conquistare il cuore di Fanny e i modi in cui Lovelace cerca di vincere quello di Clarissa. Lovelace è anche generoso con i suoi inquilini e un discreto gestore immobiliare. La mia opinione è che entrambe le coseLes Liaisons Dangereuses eMP sono "figli" diClarissa. Il romanzo di Richardson era e in un certo senso è ancora straordinariamente influente. Rochester è un chip off Lovelace con una buona dose di Byron gettato per buona misura. Daphne Du Maurier'sRebecca appartiene alla famiglia. I romanzi di Anita Brookner sono una progenie recente e A.S. Byatt'sPossesso è il vecchio romanzo di lettere che rinasce ancora una volta. Al centro c'è un pacchetto di lettere. Natch. Ma ovviamente i figli diretti diClarissa sono molto più vicini l'uno all'altro delle loro rinascite del XX secolo. Quindi direi ad Elisabetta che ci sono tutti i tipi di romanzi nel diciottesimo secolo che hanno tipi di personaggi e situazioni simili a quelli che troviamo inClarissaLes Liaisons Dangereuses, eMPLady Susan è uno. Un altro è la storia di Marianne inS&S. Per iniziare a trovare altri titoli e un libro divertente da leggere, consiglierei JMS Tompkins'sRomanzo popolare in Inghilterra, 1770-1800. Un curioso parallelo che ho visto nel personaggio di Manwaring che è descritto come uno "spirito tenero e liberale ... impressionato dalla più profonda convinzione dei meriti [di Lady Susan], è soddisfatto che qualunque cosa [fa] deve essere giusta; & guarda con un certo disprezzo per le fantasie curiose e dubbiose di quel cuore che sembra sempre dibattere sulla ragionevolezza delle sue emozioni ". Non è questa una versione sia di Marianne che di sua madre? Entrambi accusano Elinor di essere sospettosa, diffidente, non schietta; la madre ironicamente dice a Elinor che se avesse visto Willoughby a un altare avrebbe potuto supporre che Willoughby stesse per sposarsi (o parole in tal senso). Ebbene la sua "fonte" è Rousseau eLa Nouvelle Heloise. L'eroe sentimentale è Saint-Preux; è proprio questo tipo di persona profondamente fiduciosa che segue il suo cuore. Così. Manwaring non è un Valmont o un Lovelace; è figlio di Rousseau, fratello in questo di Marianne Dashwood. Vai direttamente al calendario di Lady Susan Ellen Moody, docente di inglese alla George Mason University, ha compilato i calendari più accurati per il lavoro di Jane Austen, fino ad oggi. Tratto da una varietà di fonti, inclusi i calendari Chapman originali e gli almanacchi d'epoca, il suo lavoro è stato riconosciuto come il più completo e certamente comprensivo di tutti i calendari Austen. Ha creato linee temporali per ciascuno dei sei romanzi e per i tre frammenti di romanzo incompiuto; uno dei calendari è stato pubblicato come "A Calendar ForSenso e sensibilità"nell'edizione dell'autunno 2000 diTrimestrale filologico. Per vedere più del suo lavoro su Austen, visita il suo sito web per trovare Saggi su _Mansfield ParkUna copia di una recensione-saggio pubblicata sugli adattamenti cinematografici dei romanzi di Jane Austen, E altro ancora! Per informazioni su come Ellen ha creato i suoi calendari,clicca qui  
Ti è piaciuto questo articolo? Sfoglia il nostro libreria su janeaustengiftshop.co.uk

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati