Le tre sorelle

A Edward Austen Esquire Il seguente romanzo incompiuto è rispettosamente inscritto dal suo obbediente umile servitore L'autore

Lettera 1 MISS STANHOPE A MRS.

Mia cara Fanny, Sono la creatura più felice del mondo, perché ho ricevuto un'offerta di matrimonio dal signor Watts. È il primo che abbia mai avuto e non so come valutarlo abbastanza. Come trionferò sui Duttons! Non intendo accettarlo, almeno credo di no, ma siccome non ne sono del tutto certo, gli ho dato una risposta equivoca e l'ho lasciato. E ora mia cara Fanny, voglio il tuo consiglio se devo accettare o meno la sua offerta; ma affinché tu possa giudicare i suoi meriti e la situazione delle cose, te ne darò un resoconto. È un uomo piuttosto vecchio, sui trentacinque, molto semplice, così semplice che non posso sopportare di guardarlo. È estremamente antipatico e lo odio più di qualsiasi altro corpo al mondo. Ha una grande fortuna e farà grandi insediamenti su di me; ma poi è molto sano. Insomma, non so cosa fare. Se lo rifiuto, mi ha detto che avrebbe dovuto offrirsi a Sophia, e se lei lo avesse rifiutato, a Georgiana, e non potevo sopportare che nessuno dei due si sposasse prima di me. Se lo accetto, so che sarò infelice per tutto il resto della mia vita, perché è molto irascibile e stizzoso, estremamente geloso e così avaro che non c'è modo di vivere in casa con lui. Mi disse che avrebbe dovuto menzionare la relazione alla mamma, ma io insistetti perché non lo facesse, perché molto probabilmente lei mi avrebbe costretto a sposarlo, che lo volessi o no; tuttavia probabilmente l'ha fatto prima d'ora, perché non fa mai nulla che desideri. Credo che lo avrò. Sarà un tale trionfo sposarsi prima di Sophy, Georgiana e i Duttons; E ha promesso di avere una nuova carrozza per l'occasione, ma abbiamo quasi litigato per il colore, perché ho insistito sul fatto che fosse blu macchiato di argento, e ha dichiarato che doveva essere un semplice cioccolato; e per provocarmi di più, ha detto che dovrebbe essere basso quanto il suo vecchio. Non lo avrò, dichiaro. Ha detto che dovrebbe venire di nuovo domani e prendere la mia risposta finale, quindi credo di doverlo prendere finché posso. So che i Duttons mi invidieranno e potrò accompagnare Sophy e Georgiana a tutti i Winter Balls. Ma allora, a che cosa servirà quando molto probabilmente non mi lascerà andare da solo, perché so che odia ballare, e quello che odia se stesso non ha idea dei gusti degli altri; e inoltre parla molto di donne che stanno sempre a casa e cose del genere. Credo di non averlo; Lo rifiuterei subito se fossi certa che nessuna delle mie sorelle lo accetterebbe, e che se non lo facessero, non si farebbe un'offerta ai Duttons. Non posso correre un tale rischio, quindi, se promette di ordinare la Carrozza come mi piace, lo avrò; se no, può cavalcarci da solo per me. Spero ti piaccia la mia determinazione; Non riesco a pensare a niente di meglio; E sono sempre affettuoso Mary Stanhope   DALLO STESSO ALLO STESSO Cara Fanny Avevo appena sigillato la mia ultima lettera per te, quando mia madre si avvicinò e mi disse che voleva parlarmi di un argomento molto particolare. "Ah! So cosa intendi; (dissi) Quel vecchio idiota del signor Watts ti ha raccontato tutto, anche se gli ho detto di non farlo. Tuttavia non mi costringerai ad averlo se non mi piace . " "Non ti costringerò, Bambina, ma voglio solo sapere qual è la tua risoluzione riguardo alle sue Proposte, e insistere affinché tu decida in un modo o nell'altro, che se non lo accetti , Sophy può. " "In effetti (risposi frettolosamente) Sophy non ha bisogno di preoccuparsi, perché certamente lo sposerò io stesso." "Se questo è il tuo proposito (disse mia madre) perché dovresti aver paura che io imponga le tue inclinazioni?" "Perché, perché non ho deciso se lo avrò o no." "Sei la ragazza più strana del mondo, Mary. Quello che dici un momento, lo sgridi il prossimo. Dimmi una volta per tutte, se intendi sposare il signor Watts o no." "Law! Mamma, come posso dirti quello che non conosco io stesso?" "Allora desidero che tu lo sappia, e anche rapidamente, perché il signor Watts dice che non sarà tenuto con il fiato sospeso." "Dipende da me." "No, non è così, perché se domani non gli dai la tua risposta finale quando beve il tè con noi, intende pagare i suoi indirizzi a Sophy." "Allora dirò a tutto il mondo che si è comportato molto male con me." "A che cosa servirà? Il signor Watts è stato troppo a lungo abusato da tutto il mondo per badarci ora." "Vorrei avere un padre o un fratello, perché allora dovrebbero combatterlo." "Sarebbero furbi se lo facessero, perché il signor Watts scapperebbe per primo; e quindi devi e deciderai di accettarlo o rifiutarlo prima di domani sera." "Ma perché, se non ce l'ho, deve offrirlo alle mie suore?" "Perché! Perché vuole essere alleato della Famiglia, e perché sono belle come te." "Ma Sophy lo sposerà, mamma, se le offre?" "Molto probabilmente; perché lei non dovrebbe? Se, tuttavia, non lo sceglie, allora deve farlo Georgiana, perché sono determinata a non lasciarmi sfuggire una simile opportunità di sistemare una delle mie figlie in modo così vantaggioso. Quindi sfrutta al massimo il tuo tempo , Ti lascio risolvere la questione con te stesso. " E poi se n'è andata. L'unica cosa a cui riesco a pensare, mia cara Fanny, è chiedere a Sophy e Georgiana se lo vorrebbero se facesse loro proposte, e se dicono che non lo farebbero, sono deciso a rifiutare anche lui, perché odio lui più di quanto tu possa immaginare. Quanto ai Duttons, se ne sposa uno, avrò comunque il trionfo di averlo rifiutato per primo. Quindi, adeiu mio caro amico - Sempre tuo, M. S. MISS GEORGIANA STAN SPERANZA DI MANCARE X X X Mia cara Anne [Mercoledì] Sophy e io abbiamo appena praticato un piccolo inganno sulla nostra sorella maggiore, con il quale non siamo perfettamente riconciliati, eppure le circostanze erano tali che se qualcosa lo scuserà, devono farlo. Il nostro vicino, il signor Watts, ha fatto delle proposte a Mary: Proposte che non sapeva come ricevere, perché sebbene lei abbia una particolare antipatia per lui (in cui non è singolare), tuttavia lei lo sposerebbe volentieri prima di rischiare la sua offerta a Sophy oa me, che, in caso di rifiuto da parte di lei, le disse che avrebbe dovuto fare - perché devi sapere che la povera ragazza considera il nostro matrimonio prima di lei come una delle più grandi disgrazie che le possano capitare, e impedirlo, si sarebbe assicurata volentieri la miseria eterna da un matrimonio con il signor Watts. Un'ora fa è venuta da noi per sondare le nostre inclinazioni rispetto alla vicenda, che dovevano determinare la sua. Un po 'prima di venire, mia madre ci aveva dato un resoconto, dicendoci che di certo non lo avrebbe lasciato andare più lontano della nostra famiglia per una moglie. "E quindi (disse lei) se Mary non lo avrà, Sophy dovrà; e se Sophy non lo farà, Georgiana lo farà." Povera Georgiana! - Nessuno di noi ha tentato di alterare la risoluzione di mia madre, che mi dispiace dire che è generalmente più rigorosamente mantenuta, che razionalmente formata. Non appena se ne fu andata, tuttavia, ruppi il silenzio per assicurare a Sophy che se Mary avesse rifiutato il signor Watts, non avrei dovuto aspettarmi che sacrificasse la sua felicità diventando sua moglie per un motivo di generosità per me, cosa che avevo paura di lei La buona natura e l'affetto fraterno potrebbero indurla a fare. "Lusingiamoci (rispose lei) che Maria non lo rifiuterà. Ma come posso sperare che mia sorella accetti un uomo che non può renderla felice". "Non può, è vero, ma la sua fortuna, il suo nome, la sua casa, la sua carrozza lo faranno, e non ho dubbi che Mary lo sposerà; anzi, perché non dovrebbe? Non ha più di trentadue anni, molto l'età giusta per un uomo a cui sposarsi; è piuttosto semplice esserne sicuro, ma allora cos'è la bellezza in un uomo? - se ha solo una figura signorile e un viso dall'aspetto sensibile è abbastanza sufficiente ". "È tutto molto vero, Georgiana, ma la figura del signor Watts è purtroppo estremamente volgare e il suo aspetto è molto pesante." "E poi per quanto riguarda il suo temperamento; è stato ritenuto cattivo, ma non può il mondo essere ingannato nel loro giudizio su di esso? C'è un'aperta franchezza nella sua disposizione che diventa un uomo. Dicono che è avaro; chiameremo Quella Prudenza. Dicono che sia sospettoso. Ciò deriva da un calore di Cuore sempre scusabile in Giovinezza, e insomma, non vedo motivo per cui non dovrebbe essere un bravissimo Marito, o perché Maria non dovrebbe essere molto felice con lui. " Sophy rise; Ho continuato: "Comunque sia che Mary lo accetti o no, sono risoluto. La mia determinazione è presa. Non sposerei mai il signor Watts, se Beggary fosse l'unica alternativa. Così carente sotto ogni aspetto! Orrendo nella sua persona, e senza una buona Qualità per fare ammenda. La sua fortuna, di certo, è buona. Eppure non così grande! Tremila all'anno. Quanto sono tremila all'anno? È solo sei volte il reddito di mia madre. Non lo farà tentami. " "Eppure sarà una nobile fortuna per Mary" disse Sophy, ridendo di nuovo. "Per Mary! Sì, davvero, mi farà piacere vederla così ricca." Così corsi, al grande intrattenimento di mia sorella, finché Maria entrò nella stanza, per apparire in grande agitazione. Lei si sedette. Le abbiamo fatto posto davanti al fuoco. Sembrava perplessa su come iniziare, e alla fine disse confusa: "Prega Sophy, hai intenzione di sposarti?" "Sposarsi! Nessuno. Ma perché me lo chiedi? Conosci qualcuno che ha intenzione di farmi proposte?" "Io - no, come dovrei? Ma non posso fare una domanda comune?" "Non molto comune, Mary, sicuramente" (ho detto). Fece una pausa e dopo alcuni istanti il ​​silenzio riprese: "Come ti va sposare il signor Watts, Sophy? "Feci l'occhiolino a Sophy e risposi per lei." Chi c'è se non deve rallegrarsi per sposare un uomo di tremila all'anno? "" Verissimo (rispose), è molto vero. Quindi lo avresti se si offrisse, Georgiana, e tu Sophy? "A Sophy non piaceva l'idea di dire una bugia e ingannare sua sorella; ha impedito il primo e ha salvato metà della sua coscienza per equivoco." Dovrei certamente agire. proprio come avrebbe fatto Georgiana. "" Ebbene, "disse Mary, con il trionfo negli occhi," ho ricevuto un'offerta dal signor Watts. "Naturalmente eravamo molto sorpresi;" Oh! non accettarlo ", dissi," e allora forse lui potrebbe avermi. "In breve, il mio schema ha preso, e Mary è decisa a farlo per impedire la nostra presunta felicità, cosa che non avrebbe fatto per garantirla nella realtà . Eppure, dopotutto, il mio cuore non può assolvermi e Sophy è ancora più scrupolosa. Calma le nostre menti, mia cara Anne, scrivendoci e dicendoci che approvi la nostra condotta. Consideralo bene. Mary avrà un vero piacere di essere una donna sposata , e in grado di accompagnarci, cosa che certamente farà, poiché penso di essere obbligato a contribuire il più possibile alla sua felicità in uno Stato che le ho fatto scegliere. Probabilmente avranno una nuova carrozza, che sarà il paradiso per lei e se riusciamo a convincere il signor W. a sistemare il suo Phaeton, lei sarà troppo felice.Queste cose, tuttavia, non sarebbero di consolazione né a Sophy né a me per la miseria domestica. Ricorda tutto questo e non condannarci. [Venerdì] Ieri sera, il signor Watts su appuntamento ha bevuto il tè con noi. Non appena la sua carrozza si è fermata alla porta, Mar sei andato alla finestra. "Lo crederesti, Sophy (ha detto lei) il vecchio Matto vuole avere la sua nuova chaise longue proprio del colore di quella vecchia, e anche appesa più in basso. Ma non è così - porterò il mio punto. E se lui non lascerò che sia alto come quello dei Duttons, e blu macchiato d'argento, non lo avrò. Sì lo farò anche io. Eccolo che arriva. So che sarà scortese; so che sarà malato -temperato e non mi dirà una cosa civile! né si comporterà affatto come un amante. " Poi si è seduta ed è entrato il signor Watts. "Signore, la vostra più obbediente." Abbiamo pagato i nostri complimenti e si è seduto. "Bel tempo, signore." Poi rivolgendosi a Mary: "Ebbene, Miss Stanhope, spero che abbia finalmente risolto la questione nella sua mente; e sarà così gentile da farmi sapere se accondiscenderà a sposarmi o no". "Penso, signore (disse Mary) che avresti potuto chiedere in un modo più gentile di quello. Non so se ti avrò se ti comporti in modo così strano." "Maria!" (disse mia madre). "Beh, mamma, se sarà così arrabbiato ..." "Zitta, zitta, Mary, non sarai scortese con il signor Watts." "Prego signora, non imponga alcun freno a Miss Stanhope obbligandola a essere civile. Se lei non sceglie di accettare la mia mano, posso offrirla altrove, poiché non sono affatto guidato da una particolare preferenza per lei. al di sopra delle vostre sorelle, è ugualmente lo stesso per me che sposo delle tre ". C'è mai stato un tale disgraziato! Sophy arrossì di rabbia e io mi sentii così dispettoso! "E allora (disse Mary con un accento stizzoso) ti avrò se devo." "Avrei dovuto pensare, signorina Stanhope, che quando vengono offerti accordi come quelli che ti ho offerto, non ci può essere grande violenza alle inclinazioni nell'accettarli." Mary mormorò qualcosa, che io che le sedevo vicino potevo distinguere come "A che serve una grande Giuntura, se gli uomini vivono per sempre?" E poi sonoramente "Ricorda i soldi spilli; duecento all'anno". "Centosettantacinque, signora." "Duecento davvero, signore" disse mia madre. "E ricorda, devo avere una nuova carrozza appesa alta quanto quella dei Duttons, e macchiata di blu d'argento; e mi aspetto un nuovo cavallo da sella, un vestito di pizzo fine e un numero infinito di gioielli più preziosi. Diamanti come non sono mai stati visti e perle, rubini, smeraldi e perline fuori numero. Devi impostare il tuo Phaeton, che deve essere color crema con una corona di fiori d'argento intorno; Devi comprare 4 delle baie più belle del Regno e devi guidarci dentro ogni giorno. Questo non è tutto; Devi arredare la tua casa completamente nuova dopo il mio Gusto, devi assumere altri due valletti per assistermi, due donne che mi servano, devi sempre lasciarmi fare come mi pare e fare un ottimo marito. "Qui si fermò, io credi piuttosto senza fiato. "È tutto molto ragionevole, signor Watts, che mia figlia se lo aspetti." "Ed è molto ragionevole, signora Stanhope, che sua figlia rimanga delusa." Stava proseguendo, ma Mary lo interruppe: "Devi costruirmi un'elegante Serra e rifornirla di piante. Devi lasciarmi trascorrere ogni inverno a Bath, ogni primavera in città, ogni estate a fare un giro e ogni autunno a un abbeveratoio, e se siamo a casa il resto dell'anno (Sophy e io abbiamo riso) Devi farlo nient'altro che dare balli e feste in maschera. Devi costruire una stanza apposta e un teatro per recitare. La prima rappresentazione che avremo sarà Qual è l'Uomo, e farò Lady Bell Bloomer. "" E prega, signorina Stanhope (disse il signor Watts), cosa devo aspettarmi da lei in cambio di tutto questo. "" Aspettarsi? Perché, potresti aspettarti di trovarmi soddisfatto. "" Sarebbe strano se non lo facessi. Le vostre aspettative, signora, sono troppo alte per me, e devo rivolgermi alla signorina Sophy, che forse non l'ha sollevata così tanto. "" Lei si sbaglia, signore, supponendo che sia così, (disse Sophy) per quanto potrebbero non essere esattamente nella stessa linea, eppure le mie aspettative sono al massimo alte quanto quelle di mia sorella; poiché mi aspetto che mio marito sia di buon carattere e pieno di timore; consultare la mia Felicità in tutte le sue azioni e amarmi con costanza e sincerità. "Il signor Watts lo fissò." Queste sono idee molto strane, davvero, signorina. Faresti meglio a scartarli prima di sposarti, o sarai obbligato a farlo dopo. "Mia madre, nel frattempo, stava facendo una lezione a Mary, che era consapevole di essere andata troppo oltre, e quando il signor Watts si stava semplicemente voltando verso per me, credo, di rivolgermi a me, gli parlò con una voce per metà umile e per metà imbronciata. "Si sbaglia, signor Watts, se pensa che fossi sul serio quando ho detto che mi aspettavo tanto. Comunque devo avere una nuova sedia. "" Sì, signore, deve permettere che Mary abbia il diritto di aspettarselo. "" Sig. Stanhope, voglio dire e ho sempre voluto averne uno nuovo per il mio matrimonio. Ma sarà il colore del mio attuale. "" Penso, signor Watts, che dovresti fare alla mia ragazza il complimento di aver consultato il suo Gusto su tali questioni. "Il signor Watts non sarebbe stato d'accordo, e per qualche tempo ha insistito poiché era color cioccolato, mentre Mary era ansiosa di averlo blu con macchie d'argento. Alla fine, tuttavia, Sophy propose che per compiacere il signor W. fosse un marrone scuro, e per compiacere Mary doveva essere appeso piuttosto alto e hanno un bordo d'argento. Alla fine questo fu concordato, anche se con riluttanza da entrambi i lati, poiché ciascuno aveva intenzione di portare il proprio punto per intero. Poi siamo passati ad altre questioni, ed è stato deciso che si sarebbero sposati non appena gli scritti potrebbero essere completati. Mary era molto desiderosa di una licenza speciale e il signor Watts ha parlato di Banns. Alla fine è stata concordata una licenza comune. Mary deve avere tutti i gioielli della famiglia, che sono molto irrilevanti, credo, e il signor W. ha promesso di comprarle un cavallo da sella, ma in cambio non si aspetta di andare in città o a in qualsiasi altro luogo pubblico per questi tre anni. Non deve avere né la serra, né il teatro né il Phaeton; accontentarsi di una cameriera senza un cameriere aggiuntivo. Ci volle tutta la sera per sistemare questi affari; Il signor W. ha cenato con noi e non è andato fino alle dodici. Non appena se ne fu andato, Mary esclamò "Grazie al cielo! Finalmente se n'è andato; come lo odio!" Invano la mamma le rappresentava la scorrettezza di cui era colpevole, non piacendo a lui che sarebbe stato suo marito, perché insisteva nel dichiarare la sua avversione per lui e nella speranza di non rivederlo mai più. Che matrimonio sarà questo! Adeiu, mia cara Anne. Il tuo fedelmente sincero Georgiana Stanhope DALLO STESSO ALLO STESSO cara Anna [Sabato] Mary, ansiosa di far sapere a tutti del suo matrimonio imminente, e più particolarmente desiderosa di trionfare, come lo chiamava lei, sui Duttons, ha chiesto che andassimo con lei questa mattina a Stoneham. Poiché non avevamo nient'altro da fare, accettammo prontamente e facemmo una passeggiata quanto più piacevole possibile con Mary, la cui conversazione consisteva interamente nell'abuso dell'Uomo che presto sposerà, e nel desiderio di una Chaise blu macchiata con Silver . Quando siamo arrivati ​​ai Duttons, abbiamo trovato le due ragazze nel camerino con un giovanotto molto bello, che ovviamente ci è stato presentato. È il figlio di Sir Henry Brudenell del Leicestershire - il signor Brudenell è l'uomo più bello che abbia mai visto in vita mia; siamo tutti e tre molto soddisfatti di lui. Mary, che dal momento in cui eravamo arrivati ​​al camerino si era gonfiata della consapevolezza della sua importanza e del desiderio di farla conoscere, non poté rimanere a lungo in silenzio sul Soggetto dopo che ci fummo seduti, e presto si rivolse a se stessa a Kitty, disse: "Non pensi che sarà necessario avere tutti i gioielli nuovi?" "Necessario per cosa?" "Per cosa! Perché, per il mio aspetto." "Chiedo scusa, ma davvero non ti capisco. Di quali gioielli parli e dove deve essere fatto il tuo aspetto?" "Al prossimo ballo, certo, dopo che sarò sposato." Puoi immaginare la loro sorpresa. All'inizio erano increduli, ma quando ci siamo uniti alla Storia, alla fine lo credettero. "E a chi è rivolto?" era ovviamente la prima domanda. Mary finse timidezza e rispose confusa, con gli occhi abbassati, "al signor Watts". Ciò richiedeva anche la conferma da parte nostra, poiché chiunque avesse la bellezza e la fortuna (anche se piccola ma provvista) di Mary avrebbe sposato volentieri il signor Watts, difficilmente poteva essere accreditato da loro. Essendo l'argomento ormai abbastanza presentato, e si trovò oggetto dell'attenzione di tutti in compagnia, perse tutta la sua confusione e divenne perfettamente senza riserve e comunicativa. "Mi chiedo che tu non ne abbia mai sentito parlare prima, perché in generale le cose di questa Natura sono molto conosciute nelle vicinanze." "Te lo assicuro", disse Jemima, "non ho mai avuto il minimo sospetto di una relazione del genere. È stato molto agitato?" "Oh! Sì, da mercoledì." Sorrisero tutti, in particolare il signor Brudenell. "Devi sapere che il signor Watts è molto innamorato di me, quindi è una partita di affetto dalla sua parte." "Non solo per lui, immagino", disse Kitty. "Oh! Quando c'è così tanto Amore da una parte, non ce n'è motivo dall'altra. Tuttavia, non mi dispiace molto, anche se è molto chiaro per esserne sicuro." Il signor Brudenell lo fissò, la signorina Duttons rise e Sophy e io ci vergognammo vivamente di nostra sorella. Lei ha continuato. "Dobbiamo avere un nuovo Postchaise, e molto probabilmente potremmo creare il nostro Phaeton." Sapevamo che questo era falso, ma la povera ragazza fu compiaciuta all'idea di persuadere la compagnia che una cosa simile doveva essere, e io non l'avrei privata di un godimento così innocuo. Ha continuato: "Il signor Watts mi presenterà i gioielli di famiglia, che immagino siano molto considerevoli". Non ho potuto fare a meno di sussurrare a Sophy "Non mi piace". "Questi gioielli sono ciò che suppongo debbano essere nuovi set prima di poter essere indossati. Non li indosserò fino al primo ballo a cui andrò dopo il mio matrimonio. Se la signora Dutton non dovesse partecipare, spero che mi lascerai fare da chaperon tu; prenderò sicuramente Sophy e Georgiana. " "Sei molto brava (disse Kitty) e poiché sei incline a intraprendere la cura delle giovani signore, ti consiglio di convincere la signora Edgecumbe a lasciarti chapronare le sue sei figlie, che con le tue due sorelle e noi faremo le tue Entrée molto rispettabile. " Kitty ci ha fatto sorridere tutti tranne Mary, che non ha capito il suo significato e ha detto freddamente che non avrebbe voluto accompagnare così tanti. Sophy e io ora tentammo di cambiare la conversazione, ma riuscimmo solo per pochi minuti, perché Mary si è premurata di riportare la loro attenzione su di lei e sul suo matrimonio che si avvicinava. Mi è dispiaciuto per amore di mia sorella vedere che il signor Brudenell sembrava provare piacere nell'ascoltare il suo racconto, e persino incoraggiarla con le sue domande e osservazioni, perché era evidente che il suo unico scopo era quello di ridere di lei. Temo che l'abbia trovata molto ridicola. Manteneva il suo aspetto estremamente bene, ma era facile vedere che era con difficoltà che lo manteneva. Alla fine, tuttavia, sembrò affaticato e disgustato dalla sua ridicola conversazione, quando si voltò da lei verso di noi e le parlò poco per circa mezz'ora prima che lasciassimo Stoneham. Non appena siamo usciti dalla Camera, ci siamo tutti uniti per lodare la persona e le buone maniere del signor Brudenell. Abbiamo trovato il signor Watts a casa. "Allora, Miss Stanhope (ha detto), vedi, sono venuto a corteggiare un vero amante come Manner." "Be ', non era necessario che me lo dicessi. Sapevo perché sei venuto molto bene." Sophy e io lasciammo quindi la stanza, immaginando ovviamente di dover essere d'intralcio, se dovesse iniziare una scena di corteggiamento. Siamo rimasti sorpresi di essere seguiti quasi immediatamente da Mary. "E il tuo corteggiamento è finito così presto?" disse Sophy. "Corteggiare! (Rispose Mary) abbiamo litigato. Watts è un tale Matto! Spero di non rivederlo mai più." "Temo che lo farai, (ho detto) mentre cena qui oggi. Ma qual è stata la tua disputa?" "Perché, solo perché gli ho detto che avevo visto un Uomo molto più bello di lui stamattina, è volato in una grande Passione e mi ha chiamato Volpe, quindi sono rimasto solo per dirgli che lo pensavo un Blackguard e me ne sono andato. " "Breve e dolce; (disse Sophy) ma prega, Maria, come sarà inventata?" "Dovrebbe chiedermi perdono; ma se lo facesse, non lo perdonerei." "La sua sottomissione, quindi, non sarebbe molto utile." Quando ci fummo vestiti, tornammo al Parlor dove la mamma e il signor Watts erano in stretta conversazione. Sembra che si fosse lamentato con lei del comportamento di sua figlia, e lei lo aveva convinto a non pensarci più. Incontrò quindi Mary con tutta la sua abituale civiltà, e ad eccezione di un tocco al Phaeton e un altro alla Serra, la Serata si svolse con grande Armonia e Cordialità. Watts sta andando in città per affrettare i preparativi per il matrimonio. Sono il tuo affettuoso amico, G.S. Per un commento sulle tre sorelle, visita la pagina informativa di Jane Austen Ti è piaciuto questo articolo? Sfoglia il nostro libreria su janeaustengiftshop.co.uk

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati