Il vivaio ben ordinato

Il vivaio ben ordinato

Molti bambini, come la stessa Jane Austen, furono mandati a vivere con una balia nel villaggio per i primi anni di vita. Queste donne furono scelte per la loro pazienza e natura amorevole, poiché si credeva che il latte materno fosse dotato delle caratteristiche del suo donatore. Questa disposizione sembra aver fatto ben poco danno, almeno tra i bambini Austen, che hanno ricevuto un contatto precoce con i genitori nelle frequenti visite del Reverente e della signora Austen. Brook John, l'undicesimo figlio di Elizabeth Austen Knight, non è stato mandato fuori, ma ha ricevuto le cure di un'infermiera nella sua casa di Godmersham "quattro volte al giorno". (Elisabetta si ammalò improvvisamente e morì pochi giorni dopo la nascita di suo figlio.) La cura generale del bambino era supervisionata dalla caposala della famiglia, e se la madre stessa allattava il bambino, la caposala era al suo fianco. Durante il primo mese di vita, il bambino è stato lavato due volte al giorno con acqua calda. Durante il secondo mese si consigliava di raffreddare gradualmente l'acqua per raggiungere la temperatura dell'acqua "sorgiva". Dopo il bagno, il bambino ha ricevuto una spolverata di polvere per capelli. Contrariamente alla precedente usanza di fasciare, ora alle gambe dei bambini veniva concessa la massima libertà possibile. Per tutto il tempo la caposala ha tenuto d'occhio la sua accusa per qualsiasi sintomo di malattia o infezione. I diari di Fanny Austen Knight registrano la solita influenza, raffreddore, parotite e pertosse che attraversano la famiglia a Godmersham Park; nessuna delle loro malattie era particolarmente grave. Per un dito infetto, Fanny ha ricevuto "elettrificazione", che, sorprendentemente, sembra essere stata efficace. Cita anche i fratelli e le sorelle più giovani che si stanno riprendendo dalle vaccinazioni per il vaiolo bovino. Il loro lavoro dentale - di solito l'estrazione dei denti - veniva affrontato a Londra; Jane Austen menziona di aver portato i suoi nipoti e nipoti a vedere il dentista. La cattiva salute è stata gestita in primo luogo dalla governante e dal cuoco, che hanno preparato rimedi casalinghi per i reclami vari come "barcollamenti", "collo gonfio" e "morso di cane pazzo". Le ricette per una serie di trattamenti medici erano fornite nella maggior parte dei libri di cucina del periodo. Successivamente, il paziente era sotto la gestione del chirurgo, del medico, del farmacista o, infine, del medico senza licenza. Hartfield, inEmma, come la maggior parte delle piccole città o dei grandi villaggi, era tipico di avere un solo farmacista. I bambini più grandi nella nursery erano più la preoccupazione della undernurse, mentre la cameriera della nursery si occupava dei lavori domestici della stanza che comprendeva la nursery, mantenendo tutto pulito e ordinato e il fuoco acceso. La sottoinfermiera ha svegliato i bambini alle sette, li ha lavati e vestiti e li ha mandati a fare colazione al tavolo della scuola materna, "nel modo più pacifico e ordinato", ha consigliatoIl servitore compleat (1825). Dopo colazione i bambini sono stati portati fuori per aria e esercizio. Al ritorno, si lavarono le mani ei piedi e poi si unirono alla governante nell'aula della scuola per le lezioni. Alla governante, il cui alto ufficio era l'educazione e la guida di giovani signore e signori, fu consigliato di non familiarizzare troppo con i domestici e di comportarsi in modo tale da non rendere mai necessarie le scuse per la sua presenza. alle feste di famiglia. "Insegnava ai suoi allievi inglese, letteratura, poesia, scrittura di lettere, francese, italiano (la lingua della musica), aritmetica, geografia, scienze popolari e religione, poiché" nessun giovane dovrebbe avere questi risultati e le fonti di conoscenza loro negata. "Le lezioni durarono fino alla cena nel tardo pomeriggio, che per i bambini si svolgeva sempre all'asilo. Dopo cena, se il tempo fosse bello, i bambini potrebbero riprendere le attività all'aperto; altrimenti si divertivano a ballare, saltare la corda e manubri - tutti elementi importanti per indurre l'esercizio - o giochi come gli scacchi e le carte. Jane Austen ha intrattenuto i suoi nipoti in visita con bilbocatch, spillikin, navi di carta, indovinelli, enigmi e carte. La sera si svolgeva un'altra sessione di istruzione, di solito una combinazione di scolastici e arte. Era ulteriore responsabilità della governante insegnare il ricamo (sia semplice che ornamentale), la danza, il disegno e le prime lezioni di piano forte, prima che questo compito fosse assunto dal maestro di musica. Il letto era puntuale alle otto.
Estratto daJane Austen: Con stile, scritto da Susan Watkins e fotografato da Hugh Palmer. Pubblicato da Thames & Hudson Ltd nel 1996, ora è esaurito, ma vale la pena rintracciarlo. ISBN-10: 0500279004. ISBN-13: 978-0500279007 Ritratto: la signora Robert Shurlock e sua figlia Ann, dipinto da suo padre, John Russell. Ti è piaciuto questo articolo? Sfoglia la nostra libreria su www.janeausten.co.uk/shop