Roast Michaelmas Goose con mele e prugne

"Mr. Rob. Mascall ha fatto colazione qui; mangia molto burro. Ho cenato a base di oca ieri, il che, spero, garantirà una buona vendita della mia seconda edizione. Avete dei pomodori? Fanny e io li godiamo ogni giorno." Jane Austen a Cassandra, 11 ottobre 1813
Il 29 settembre, la festa di San Michele è uno dei quarti di giorno esistenti che sopravvivono dal calendario agricolo. Nell'Inghilterra medievale era l'inizio dell'anno fiscale, e anche durante il periodo reggenza e vittoriano veniva celebrato come la fine della festa del raccolto con banchetti e cibo speciale. In Irlanda e nel nord dell'Inghilterra, si pensava che se avessi mangiato oca a Michaelmas avresti avuto fortuna per il resto dell'anno.Questa immagine è stata selezionata come immagine del giorno sulla rivista inglese Wikipedia Le oche "verdi" che si erano nutrite al pascolo, hanno fatto una festa tradizionale per Michaelmas, alla fine di settembre, ed erano meno grasse delle oche di Natale. L'uccello arrosto era sempre accompagnato da mele, poiché i colpi di vento erano abbondanti. Le oche sono in stagione da settembre a dicembre, ma oggigiorno non sono così diffuse.
Arrostirai un [Oca] dopo che è stato ben spennato, pulito e lavato; e dopo averlo arrostito, mettilo in una pirofila prima che si raffreddi e versaci sopra del succo d'arancia o del succo con acqua di rose, zucchero e cannella ben macinata e servilo ai tuoi ospiti. Miscellanea di Cariadoc
Roast Michaelmas Goose con mele e prugne Oca pronta al forno con rigaglie - 4-5 kg ​​(9-11 lb), scongelata se congelata Burro - 15 g (½ oz) Cipolla - 1 prugne grosse tritate No-soak - 450 g (1 lb) Porto - 4 cucchiai Salvia fresca - 1 cucchiaio, tritato Pangrattato fresco - 110 g (4 oz) mele Cox's Orange Pippin - 6, senza torsolo e tagliate in 8 pezzi Vino bianco secco - 300 ml (½ pinta)
1. Preriscaldare il forno a 200 ° C / 400 ° F / Gas 6. 2. Pungere la pelle dell'oca dappertutto con uno spiedo affilato o una forchetta ed estrarre il grasso interno dall'uccello e conservare. 3. Per fare il ripieno, sciogliere il burro in una padella larga, aggiungere la cipolla e cuocere per 5-6 minuti, finché non si ammorbidisce. Separare il fegato d'oca dalle rigaglie e tritarlo finemente, quindi unirlo alla cipolla e far cuocere dolcemente per 2-3 minuti. 4. Rimuovere i noccioli da metà delle prugne e scartare. Tritate grossolanamente le prugne e incorporatele nella cipolla con il porto. Coprire e cuocere a fuoco lento per 5 minuti. Aggiungere la salvia e il pangrattato e mescolare bene. 5. Versare il ripieno nell'estremità del collo dell'oca, quindi legare con un cotone resistente o uno spago sottile. Pesa l'uccello. 6. Mettete l'uccello su una gratella posta in una teglia. Coprite il petto con il grasso riservato e poi con la pellicola. Cuocere per 15 minuti per 450 g (1 lb) più 15 minuti, imbastendo frequentemente. 7. Trenta minuti prima della fine del tempo di cottura, scolate il grasso e gettatelo. Aggiungere le mele nella teglia con le restanti prugne. Aggiungere il vino. Posiziona l'uccello sopra, in piedi sulla griglia. Rimuovere la pellicola e il grasso e cuocere, scoperto, per gli ultimi 30 minuti. 8. Servire l'oca arrosto con il sugo di cottura e le mele e le prugne. Le patate bollite o schiacciate completano la ricchezza dell'oca. Anche il cavolo rosso brasato è un accompagnamento tradizionale. Copiato da Helen's British Cookery Ti è piaciuto questo articolo? Sfoglia il nostro negozio di articoli da regalo all'indirizzo janeaustengiftshop.co.uk per i ricettari Regency!

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati