A Jane Austen Daydream - Estratto

Questo breve estratto da Un sogno ad occhi aperti di Jane Austen è riprodotto con il permesso dell'autore. Leggi un'intervista con lui qui.

C'era una strana eccitazione tra i due. Non era un sentimento a cui Jane era abituata. Si lasciano andare velocemente le mani l'uno dell'altro. Tutto questo incontro l'ha distrutta, soprattutto perché era già in uno stato piuttosto emotivo e confuso a causa della festa nella hall. Tutta quell'attenzione, tutti quegli occhi che la guardano!

"Se non le dispiace che dica, signorina Austen, sembra molto più sensata di quanto potessi immaginare. Ho incontrato per la prima volta una signora Catherine de Bourgh, e lei ha presentato qualcuno di molto diverso."

"Sono sicuro di essere stato paragonato più a un'opera d'arte da acquistare dal miglior offerente piuttosto che in carne e ossa. No, purtroppo, parlo; un peccato che dovrei cercare di superare".

Il signor Lefroy la studiò, poi si sporse in avanti e parlò in un sussurro scherzoso. "Lei è malvagia, signora Austen."

"Sono sicura di essere stata chiamata peggio", disse, e chinò la testa. Le piaceva come la chiamava "cattiva". Ci fu una seconda pausa nella conversazione mentre entrambi sembravano studiare l'altro. Jane fu la prima ad arrossire. "Perché mi guarda in quel modo, signore?"

"Mi dispiace," disse, e distolse rapidamente lo sguardo, "sembri diverso da vicino rispetto a quando sono scappato da quella linea."

"Come mai?"

"Stai sorridendo di più," disse scherzosamente.

"Allora stavo sorridendo."

"Sì, ma non era un vero sorriso. Era, oserei dire, scandalosamente falso."

Le piaceva il suo uso delle parole. "Pensi che qualcun altro l'abbia notato?"

"Il più intelligente degli uomini presenti."

"Allora circa due?" Jane ha detto, prima che si rendesse conto della sua maleducazione.

"Sì, circa due," disse Lefroy. Ovviamente stava trattenendo una risata, "e non includendo il mio amico con cui sono venuto, ne sono sicuro."

"Chi è il tuo amico? Tutti questi pettegolezzi su di lui, dovrei conoscere bene il suo nome per continuare."

"Fowles. Condividiamo un nome così è più facile pensare a lui dal suo ultimo. Tom Fowles. Se non ti dispiace che te lo dica, sembrava abbastanza preso da tua sorella fin dall'inizio. Credo che avesse già ballato con lei una volta."

"Sì, ma più di una volta adesso. Di solito, non farei una domanda del genere per tutto il mondo", disse Jane, scegliendo attentamente le parole, "ma è un brav'uomo?"

"Il migliore."

"Vorrei solo il meglio per mia sorella."

"Una bella risposta," disse il signor Lefroy e annuì. Fuori dalla stanza, l'orchestra aveva iniziato un nuovo brano. Lefroy guardò Jane. "Osi rientrare nella mischia?"

"Non lo so," disse Jane. È stata una risposta molto onesta e, dopo lo stress e la tensione delle settimane che hanno portato all'incontro in questo momento, questo momento tranquillo è stato meraviglioso.

"Forse tornerai se dovessi chiedere il prossimo ballo? Possiamo parlare ulteriormente in pista."

"Ora capisco, dirai qualcosa sul numero di coppie e discuterò delle dimensioni della stanza."

"Sì," rise, "suona bene. Bisogna parlare un po '."

Le offrì la mano. Jane lo guardò mentre si alzava dalla sedia, tendendole la mano. Fece una pausa, ma solo per un secondo prima di prendergli il braccio e alzarsi dal suo posto. Quando iniziarono a camminare verso la porta, iniziò ad armeggiare con le tasche.

"Aspetta, signor Lefroy, non sono sicura di poterlo fare. Ho una carta di ballo che come puoi immaginare è abbastanza ..." la trovò e la sfogliò rapidamente, "sembra che potrei essere disponibile dopo tre balli con ... "

Il signor Lefroy ha interrotto il suo commento prendendole il libro e gettandolo in un bidone vicino. “Penso che ne abbiamo avuto abbastanza.” Jane rise e se ne andarono per unirsi al ballo successivo insieme.


Scott D. Southard, l'autore di Un sogno ad occhi aperti di Jane Austen, giura di non essere ossessionato da Jane Austen. È, tuttavia, anche l'autore dei romanzi pluripremiati, Il mio problema con le porte, Megan, e 3 giorni a Roma. La sua scrittura eclettica ha trovato spazio anche nella radio, essendo il creatore della serie di commedie radiofoniche L'esperienza Dante. La produzione è stata premiata con il Golden Headset Award per il miglior audio multicast e il Silver Ogle Award per la migliore produzione audio fantasy. Scott ha conseguito il Master per iscritto presso la University of Southern California. Scott può essere trovato su Internet tramite il suo blog di scrittura "Le riflessioni e gli abili errori di Scott D. Southard"dove scrive su argomenti che vanno dalla scrittura, all'arte, ai libri, alla TV, alla scrittura, ai genitori, alla vita, ai film e alla scrittura. Condivide persino romanzi originali sul sito (attualmente sta creando un romanzo in" tempo reale "con un nuovo capitolo a settimana; ha diritto Docce primaverili permanenti). Attualmente, Scott risiede nel Michigan con la sua moglie molto comprensiva, i suoi due figli pazienti e un cane molto supponente di nome Bronte. Un sogno ad occhi aperti di Jane Austen è disponibile su Amazon.com sia in formato cartaceo che Kindle. Clicca qui per leggere Una recensione di A Jane Austen Daydream Tutti i diritti d'autore di questa intervista appartengono al Jane Austen Center Forum (Jane Austen Center) e l'Autore eventuali copie dovranno essere approvate dal Forum, dal Centro e dall'Autore