Dottor William Oliver

[Mia madre] ha scritto a mia zia, e siamo tutti impazienti per la risposta. Non so come rinunciare all'idea che entrambi andremo a Paragon a maggio. Il tuo viaggio lo considero indispensabile e non mi piacerà essere lasciato indietro; non c'è posto qui o da queste parti in cui vorrò stare, e anche se, per essere sicuro, il mastio di due sarà più di uno, cercherò di fare meno la differenza disordinandomi lo stomaco con i panini da bagno; e quanto al problema di accoglierci, che siano uno o due, è più o meno lo stesso.

Jane Austen a Cassandra il 3 gennaio 1801

William Oliver (14 agosto[O.S. 4 agosto]1695-17 marzo 1764) è stato un medico e filantropo inglese e inventore del Bath Oliver. Nacque a Ludgvan, in Cornovaglia, e fu battezzato il 27 agosto 1695, descritto come il figlio di John Oliver. La sua famiglia, originariamente con sede a Trevarnoe a Sithney, risiedette in seguito a Ludgvan, e la tenuta di Treneere a Madron, che gli apparteneva, fu venduta nel 1768 dopo la sua morte. Quando decise di erigere un monumento nel cimitero di Sithney in memoria dei suoi genitori, Alexander Pope scrisse l'epitaffio e disegnò il disegno del pilastro. Fu ammesso in pensione al Pembroke College di Cambridge il 17 settembre 1714, laureato in M.B. nel 1720 e MD nel 1725, e per completare la sua formazione medica, entrò all'Università di Leiden il 15 novembre 1720. L'8 luglio 1756 fu incorporato a Oxford e fu eletto Fellow della Royal Society il 22 gennaio 1729-30 . Al ritorno da Leida, Oliver praticò per un certo periodo a Plymouth, dove introdusse la vaccinazione per il vaiolo, ma verso il 1725 si stabilì a Bath e vi rimase per il resto della sua vita, ottenendo in brevissimo tempo la principale pratica della città. Ciò era dovuto principalmente alla sua amicizia con Ralph Allen (un collega della Cornovaglia, che lo presentò a Pope, Warburton e al resto degli ospiti al Prior Park), e con il dottor William Borlase, il suo 'amico e parente', che, dopo essere stato suo paziente nel 1730, gli mandò la nobiltà del paese occidentale. William Oliver Oliver si impegnò molto per ottenere gli abbonamenti per la costruzione del Water o General Hospital, ora chiamato Royal Mineral Water Hospital, a Bath, e nel 1737 fece un'offerta di un terreno per il suo sito, che fu inizialmente accettato, ma in seguito rifiutò . L'anno successivo fu nominato uno dei tesorieri del fondo e nel luglio 1739 divenne vicepresidente. Il 1 ° maggio 1740 fu nominato medico dell'ospedale e lo stesso giorno Jeremiah (noto come Jerry) Peirce divenne il chirurgo. Il regolamento per l'ammissione e l'allontanamento dei pazienti inglesi fu da lui redatto; e nel 1756, quando i privilegi furono estesi ai pazienti dalla Scozia e dall'Irlanda, compilò una serie di regole applicabili al loro caso. Fino al 1 maggio 1761, quando si dimise sia lui che Peirce, governò l'istituzione. Il terzo articolo di Charleton Tre tratti sulle acque del bagno, 1774, consisteva in "storie di casi ospedalieri sotto la cura del defunto dottor Oliver", argomento sul quale egli stesso aveva contemplato la pubblicazione di un volume; e Alcune osservazioni sui reclami di stomaco, che sono stati trovati tra le sue carte, sono stati stampati nelle pp. 76–95 della stessa opera. Peirce e Oliver sono stati dipinti insieme da William Hoare, R.A. nel 1742, in un quadro ora nella sala consiliare dell'ospedale, in atto di esaminare tre pazienti, candidati all'ammissione.

La posizione di Oliver nel mondo medico di Bath lo ha coinvolto nei guai. Archibald Cleland, uno dei chirurghi dell'ospedale, fu licenziato nel 1743 con l'accusa di condotta impropria e il licenziamento portò a molti opuscoli. Si è svolta un'inchiesta sulle circostanze, sotto la presidenza di Philip, fratello di Ralph Allen; questo fece sì che la condotta di Oliver fosse altamente lodata. Nel 1757 Oliver e alcuni altri medici della città rifiutarono di partecipare a qualsiasi consultazione con William Baylies, M.D. e Charles Lucas, M.D.,  in conseguenza delle loro riflessioni sull'uso e l'abuso delle acque, e le loro censure sulla condotta dei medici dell'ospedale. Ne seguì molta corrispondenza e fu pubblicata come prova dell'esistenza di una "confederazione fisica a Bath". La sua abilità medica è menzionata dalla signora Anne Pitt. e dalla signora Delany. Lui e Peirce hanno frequentato Ralph Allen nella sua ultima malattia e ciascuno ha ricevuto un'eredità gratuita di £ 100.

Si dice che Oliver abbia inventato il panino da bagno, tuttavia si è rivelato troppo ingrassante per i suoi pazienti reumatici, e così ha inventato il biscotto 'Bath Oliver', e poco prima di morire ha confidato la ricetta al suo cocchiere Atkins, dandogli allo stesso tempo 100 sterline in denaro e dieci sacchi della migliore farina di frumento. Il fortunato destinatario aprì un negozio in Green Street e presto acquisì una grossa fortuna. Il "Bath Oliver" è ancora un marchio ben noto.

Oliver acquistò nel 1746, come residenza di vacanza, una piccola fattoria a due miglia da Box, vicino a Bath, e la chiamò Trevarnoe, dopo la scena della sua infanzia e la dimora dei suoi padri. Per molti anni prima di morire fu soggetto alla gotta. Morì a Bath il 17 marzo 1764 e fu sepolto nella chiesa di Tutti i Santi di Weston, vicino a quella città, dove fu eretta alla sua memoria un'iscrizione "su una tavoletta bianca, sostenuta da rami di palma". C'è anche una semplice tavoletta murale in sua memoria nell'abbazia di Bath. La dichiarazione in Vita e tempi di Selina, contessa di Huntingdon (I. 450-1), che è rimasto "un infedele più incallito fino a poco tempo prima della sua morte" è probabilmente un'esagerazione. Era generalmente ammesso che fosse un uomo eminentemente sensibile, e anche di natura molto compassionevole e benevola. La sua biblioteca fu venduta nel 1764. Suo figlio, il terzo William Oliver, si immatricolò a Christ Church, Oxford, il 20 gennaio 1748–9, all'età di 18 anni, e il suo nome compare sui libri di Leida il 21 settembre 1753. La figlia maggiore si sposò un figlio del Rev. John Acland, rettore di Broadclyst, Devonshire; la seconda figlia, Charlotte, sposata, il 14 aprile 1752, Sir John Pringle, bart., F.R.S. Si dice che alcuni dei suoi discendenti vivessero a Bath nel 1852. Oliver pubblicò, nel 1753, Myra: un dialogo pastorale sacro alla memoria di una signora morta il 29 dicembre 1753, all'età di 25 anni. Il suo Saggio pratico sull'uso e l'abuso del bagno caldo nei casi di gotta uscì nel 1751, passò a una seconda edizione nel 1751 ea una terza nel 1764. Philip Thicknesse inserì alcune osservazioni su questo saggio nel suo Valetudinarian's Bath Guide, (1780, pagg. 30–36). Oliver era anche l'autore anonimo di Un debole abbozzo della vita, del carattere e dei modi del defunto signor Nash, che è stato stampato a Bath per John Keene e venduto in 3d. È stato elogiato da Oliver Goldsmith come "scritto con molto buon senso e ancora più buona natura", ed è stato incarnato in Goldsmith Vita di Beau Nash. È apparso anche nel Registro pubblico del 12 marzo 1761, e nel Rev. Richard Warner's Storia di Bath, (pagg. 370-1) Transazioni filosofiche rispettivamente per il 1723 e il 1755 contribuì con brevi articoli su argomenti medici, il primo indirizzato al dottor Richard Mead. Oliver ha scritto alcune righe elegiache sulla morte di Ralph Thicknesse; era in piedi al gomito di Thicknesse nel momento in cui Thicknesse è caduto morto mentre stava suonando il primo violino in un'esecuzione di un brano della sua stessa composizione in un concerto a Bath. Le sue battute a Sir John Cope "dopo aver preso il fuoco di Sir Anthony bevendo l'acqua di Bath" sono nei manoscritti della signora Stopford Sackville. Oliver fece domanda al dottor Borlase per i minerali per la grotta di Pope, e il suo nome ricorre spesso nelle lettere di Pope e Borlase al castello di Horneck, vicino a Penzance. Una lettera a Oliver da Pope, datata 8 ottobre 1740, e di proprietà di Henry George Bohn, è stata inserita con la prima bozza della risposta in Carruthers's Vita del Papa.  Diverse altre lettere erano precedentemente in possesso di Upcott. Uno, datato 28 agosto 1743, è stampato in Roscoe's Opere di papa, (I. 541-2), ed è stato ristampato con altri due che sono stati presi dal Rivista europea, (1791, pt. Ii. P. 409, e 1792, pt. I. P. 6, in Courthope's edition, x. 242–245). Nell'estate del 1743 Oliver scrisse a Pope per liberarsi da ogni conoscenza dell'attacco di John Tillard a William Warburton, che gli era stato dedicato a sua insaputa (Works, ed. Courthope, IX. 233). Due lettere di Warburton a Oliver sono scritte da Nichols Aneddoti letterari, (v. 581-582), e diverse comunicazioni da lui a Doddridge dal 1743 al 1749 sono contenute in quest'ultimo Corrispondenza, (v. 223–225, 302–4, v. 66–7, 126–9). Tre lettere di Stephen Duck a lui sono stampate nel Rivista europea, (1795, pt. I. P. 80 e pt. Ii. P. 79). Ha elargito molti favori a Duck, ed era, senza dubbio, il figlio educato di Æsculapius raffigurato in quell'autore Viaggio a Marlborough, Bath, ecc. (Lavori, 1753, p. 75). Una lettera di Oliver al dottor Ward su due altari romani scoperti a Bath si trova al British Museum, (Addit. MS. 6181, f. 63), e altre tre lettere che si riferiscono a qualche vecchia conoscenza sporca e misera di Jacob Tonson a Bath. nel 1735, sono in Addit. SM. 28275, segg. 356–61. Alcune lettere manoscritte a James Jurin appartengono alla Royal Society. Benjamin Heath gli dedicò nel 1740 Il saggio verso una prova dimostrativa dell'esistenza divina; piastra 18 in Antichità della Cornovaglia è stato inciso a sue spese e inscritto a lui dal Dr. Borlase; e le impressioni successive della "Descrizione del bagno" di Mary Chandler contenevano (pp. 21-3) alcuni versi per lui che riconoscevano che aveva corretto la sua poesia, e che "anche il Papa ha approvato quando hai accordato la mia Lira . "

4 commentare

Visa
aptwndtfnxi
[url=http://www.g3f1m3bv3q2o612ati1i02k2bhn3l614s.org/]uptwndtfnxi[/url]
ptwndtfnxi http://www.g3f1m3bv3q2o612ati1i02k2bhn3l614s.org/

ptwndtfnxi aprile 18, 2021

Visa
ajifhnlmmw
[url=http://www.gv58a2x6uj218sq8121wsjglw89524hxs.org/]ujifhnlmmw[/url]
jifhnlmmw http://www.gv58a2x6uj218sq8121wsjglw89524hxs.org/

jifhnlmmw aprile 17, 2021
500 Mg[/url] Amoxicillin 500 Mg thp.ahxe.janeausten.co.uk.yla.ss http://mewkid.net/when-is-xuxlya/
iqaosuug ottobre 10, 2020
Amoxicillin Online[/url] Amoxicillin 500mg Capsules fpm.lvzs.janeausten.co.uk.sop.kd http://mewkid.net/when-is-xuxlya/
uerimuh ottobre 10, 2020

Lascia un commento