Recensione del film: Pride and Prejudice (2005) di Sheryl Craig

È Orgoglio e pregiudizio principalmente una storia di Cenerentola? Il modo in cui rispondi a questa domanda potrebbe determinare se ti piace o detesti il ​​film del 2005 Keira Knightley / Matthew Macfadyen. Quando trascorri del tempo di qualità con il romanzo di Jane Austen, gentile lettore, immagini che la pittura si stacca dalla casa della famiglia Bennet o immagini il giardino sul retro di Longbourn come uno sporco cortile? Il signor Bennet va in giro per la casa non lavata, non rasata e con la barba lunga? La sua amata biblioteca assomiglia agli avanzi di una svendita? Si potrebbe presumere che i Bennet potrebbero fare di meglio con una tenuta che è legalmente loro e duemila all'anno. Tuttavia, questa sembra essere l'interpretazione del romanzo del regista Joe Wright come "dramma realista sociale". Caro me! E cosa ne farebbe Jane Austen? La povertà, la sporcizia e la decadente gentilezza aggiungono ciò che Wright definisce "un po 'più di strada", se questo è considerato desiderabile. Ma cosa significa "strada" il signor Darcy che arranca in un campo nebbioso, con la camicia bianca davanti a bocca aperta, alla ricerca di tutto il mondo come Heathcliff a Cime tempestose? O era un tentativo di offrire Matthew Macfadyen come sostituto con la maglia bagnata di Colin Firth? Altre scelte sembrano sfidare qualsiasi analisi. Perché trasformare il signor Bingley (Simon Woods) in un ridacchiante idiota, qualcuno che non può essere lasciato fuori senza sorveglianza? Perché Darcy dovrebbe fare amicizia con un uomo del genere e cosa potrebbe indurre Jane Bennet (Rosamund Pike) a legarsi a lui per tutta la vita? Charlotte Lucas (Claudie Blakley) sembra fortunata al confronto. La paura della povertà di Charlotte e la sua conseguente accettazione di Mr. Wrong è ben fatta, anche se un po 'eccessivamente drammatica, ma gli attori del film non sono da biasimare per i suoi difetti. In effetti, il casting sembra quasi impeccabile. Knightley offre una performance credibile nei panni di una vivace Elizabeth, e Macfadyen non deve vergognarsi del suo Darcy. Il signore e la signora Bennet (Donald Sutherland e Brenda Blethyn) vengono trasformati in modo simpatico. Un signor Bennet più gentile e gentile dimostra di essere un padre compassionevole e un marito amoroso non del tutto indifferente alla sua moglie scontrosa e logora, e i poveri nervi della signora Bennet in realtà meritano un po 'di compassione. Mr. Collins (Tom Hollander) non ha abbastanza tempo sullo schermo per uno dei più grandi personaggi dei fumetti mai creati. Lady Catherine se la cava un po 'meglio, forse la decenza comune lo richiedeva, dato che il ruolo è assolutamente perfetto per Dame Judi Dench, ma quando Lady Catherine scende a Longbourn con una vendetta, la sua tirata è finita troppo presto, e questa scena illustra uno dei le evidenti debolezze del film. Il ritmo è troppo rapido. I personaggi irrompono sullo schermo, si affrettano a seguire le loro battute e si precipitano con una rapidità allarmante. Si teme che una grande quantità di talento sia stato sprecato nella sala taglio. La scena del ballo travolgente era divertente, ma i tentativi goffi di aggiungere la sessualità erano fastidiosi. Le battute spiritose del romanzo e la chimica tra Knightley e Macfayden suggeriscono già abbastanza, grazie. In un film così ovviamente in guerra con i suoi limiti di tempo, il fascino di Elizabeth per una collezione di statue nude a Pemberley ha sprecato minuti preziosi e non ha aggiunto nulla, anche se un gruppo di ragazzi di dodici anni potrebbe non essere d'accordo. Ma era questo il pubblico immaginato? E viene da chiedersi perché fosse necessario che la telecamera si soffermasse su un maiale. Un maiale? Potresti chiedere. Il confronto con l'adattamento televisivo di Jennifer Ehle / Colin Firth del 1995 è inevitabile. Certo, il lasso di tempo di sei ore della BBC ha aperto molte opportunità per svelare la storia e sviluppare i personaggi in linea con l'intento autoriale "leggero, luminoso e brillante". Quando è stato annunciato per la prima volta che ci sarebbe stato un nuovo film hollywoodiano di Orgoglio e pregiudizio, il tuo umile servitore era immediatamente scettico. Per citare il signor Bennet nel romanzo, "che cosa c'è di buono da aspettarsi?" I miei pregiudizi saldamente in atto, sono mai entrato nel cinema agog con curiosità, e, per darmi credito, mi è piaciuto molto il Bollywood del 2004 Sposa e pregiudizio, quindi non ero del tutto senza speranza. Orgoglio e pregiudizio giocato in una casa piena, e alcuni membri del pubblico sembrava godere del film. Altri, come me, l'hanno trovato un po 'una delusione, ma potrei andare a vederlo una seconda volta e probabilmente apro il DVD nella pienezza del tempo. Faccio queste cose; Dio mi aiuti. Posso solo concludere che lo spettatore deve in ultima analisi giudicare per se stesso, quindi questa recensione si concluderà con alcune parole di saggezza del signor Bennet: "Forse ti piacerebbe [vederlo] . Non mi piace molto. ma deve essere fatto.
Sheryl Craig è istruttore di inglese presso la Central Missouri State University. Attualmente sta perseguendo un dottorato di ricerca presso l'Università del Kansas.