Alcune mode reggenza per maggio

Moda reggenza per maggio

La moda reggenza stava cambiando per sempre e uno sguardo ad alcune delle riviste femminili dell'epoca mostra quanto sarebbe stato difficile rimanere alla moda da un anno all'altro. Le seguenti stampe coprono 11 anni durante la Reggenza e provengono dalla collezione dell'autore Michele Ann Young. Queste due stampe provengono da Gabinetto della moda. Il primo è del maggio 1806 e le descrizioni sono le seguenti:

Abito da passeggio

Curricle di pizzo su un abito rotondo di Sarsnet bianco. Spencer di Green Sarsnet. Cappello di paglia. Guanti e scarpe buff. Cappello di castoro. Scialle lungo indiano. Cambric Walking Dress, con una balza in pizzo.

Abito completo

Capo vestito alla moda, con una fascia di pizzo ricamato. Abito di Sarsnet bianco, rifinito con punto. Abito di Crape Rosa. Scarpe e guanti bianchi. Questo è maggio 1808, non molto diverso credo.

Abito completo

Abito di mussola fine, elegantemente lavorato sul davanti e intorno al fondo e rifinito con un nastro verde pisello.-Capelli vestiti alla moda.-Scarpe bianche e guanti color cuoio.

Abiti da passeggio

Abito corto di mussola, con finiture in pizzo.-Scialle di seta lilla, e cuffia dello stesso colore, con un fiore fantasia davanti. Entrambi questi abiti provengono dal numero di maggio del Gabinetto della moda. I prossimi due sono di La Belle Assemblee, Maggio 1810. "Questa rivista conteneva una grande quantità di informazioni su una vasta gamma di preoccupazioni delle donne. Era una vera rivista femminile con aneddoti sulle celebrità, istruzioni di buone maniere, consigli cosmetici e ausili di bellezza. L'abbigliamento e la moda erano ricoperti di colori deliziosi piatti di moda - i migliori dei quali furono dal 1809 al 1820. I piatti di moda furono presentati con lunghe descrizioni scritte e gentiluomini alla moda si avventarono sull'ultimo numero mensile ... La rivista era piena di pubblicità che pubblicizzavano le meraviglie di vari rouges , prodotti per la depilazione, polveri e corsetti "*

Abito scialle da sera

Ah, ora qui abbiamo "una ricca veste a scialle di seta francese marrone-parigina, con maniche corte e ampie, fatta per stare molto lontana dalle spalle; indossata su un corpo di raso bianco con maniche lunghe. Sciarpa persiana di seta verde; scarpe di raso bianco ; e guanti di capretto bianchi. " E guarda come sono snelle entrambe queste giovani donne. Non ti ricordano le modelle oggi?

Abito da sera completo

Un abito rotondo di raso bianco, o mussola indiana fine, corto e smerlato sul fondo, rifinito con un intreccio d'oro, fatto per sedersi molto in alto sopra il collo; ornato con un intero ruck di crespo bianco, o pizzo; maniche lunghe allacciate con intreccio d'oro e piccoli bottoni dorati a goccia, le maniche smerlate in corrispondenza del fondo del vestito e decorate con cordino d'oro; una rete d'oro, o fascia di seta persiana, circonda la vita. Guanti di capretto bianchi; scarpe di raso bianco, con rosette d'oro; tippet of swansdown bianco. Questo gruppo con il signore proviene da Le Beau Monde, Maggio 1817, ed è una di quelle rarità che amiamo trovare. È chiaramente vestito per la sera, con i pantaloni al ginocchio e le décolleté nere piatte. E guarda lo splendore su quelle calze che indossa. Ora devono essere solo seta, non credi? Le Beau Monde veniva pubblicato mensilmente e offriva "due figurine colorate a mano in ogni numero. Era pieno di articoli sul teatro, le arti, la letteratura e la musica. Era uno stretto rivale di La Belle Assemblee nel contenuto "+ ed è stato addirittura pubblicato dalla stessa società fino al 1809. L'ultimo abito da sera (1816) è adorabile, così delicato, e il bel ricamo mi piace davvero. Questa stampa è stata pubblicata in The Lady's Magazine (Maggio 1816, lo stesso numero che conteneva descrizioni così vivide del matrimonio della principessa Charlotte) The Lady's Magazine, che era in stampa dal 1770 al 1820 è pubblicizzato come "la prima delle vere riviste di piatti di moda che veniva pubblicato regolarmente. I piatti non erano decorati con colori fino al 1790. Prima del 1790, le sarte coloravano i piatti stessi per migliorare l'abito progetta e invoglia le loro clienti a ordinare capi di abbigliamento ". *" The Lady's Magazine, con la sua enfasi sulle attività dell'haut ton, indicava la "moda" come una struttura attorno alla quale donne di rango medio potevano organizzare la loro conversazione sul consumo. risposta dal basso anche all'argomento, poiché attirava il suo lettore impaziente per i contributi che riempivano le sue pagine. La rivista offriva alle donne l'opportunità di parlare con altre donne, di discutere tra loro e spesso di fornirsi reciprocamente informazioni specialistiche altrimenti difficili da trovare. The Lady's, insieme ad altre riviste femminili alla fine del secolo, ha coltivato una cultura per le donne centrata sulla cultura materiale. "+ ~*~*~*~*~*~*~*~*~*~ Esplora la nostra popolare sezione di costumi sul nostro negozio di regali online per Accessori, modelli e scialli! Michele Ann Young è nato in Inghilterra. Mentre era a scuola, si è laureata in Storia e si è innamorata dell'era Regency. Ora che vive in Canada, è entusiasta di avere l'opportunità di riaccendere quella passione nei suoi libri. Nessun rimpianto è stato il suo primo libro con la nuova impronta Casablanca di Sourcebooks, Inc. ed è ambientato a Londra e Parigi nel 1816. Ora scrive sotto il nome di Ann Lethbridge. Piatti di moda acquistati da Moonstone Research and Publications e usati con autorizzazione. Seleziona le citazioni dalla pagina Regency Fashion di Cathy Decker. * Laudermilk, Sharon e Teresa L. Hamlin. Il Regency Companion. New York: Garland, 1989 + Copeland, Edward. Women Writing About Money: Women's Fiction in England, 1790-1820. Cambridge Studies in Romanticism. Eds.

Lascia un commento