Design di mobili amatoriale

"Di 'a tua sorella che sono lieto di sentire dei suoi miglioramenti sull'arpa, e ti prego di farle sapere che sono completamente in estasi per il suo bellissimo piccolo disegno per un tavolo, e penso che sia infinitamente superiore a quello di Miss Grantley." Caroline Bingley chiede a Darcy di includere i suoi commenti nella sua lettera a sua sorella Georgiana in Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen
Che cosa intende esattamente Caroline Bingley con il suo commento sul "bel piccolo design per un tavolo" di Georgiana? Sebbene i mobili potessero essere acquistati già pronti in un magazzino di mobili, molte persone benestanti del tempo di Jane Austen avevano mobili realizzati su misura per adattarsi a uno spazio particolare o a un design che avevano creato o che chiedevano a un produttore di mobili di creare per loro. Apparentemente Georgiana ha creato un design per un tavolo e Darcy potrebbe benissimo chiedere a un produttore di mobili di creare il mobile su misura. Il fatto che la signorina Bingley abbia visto il disegno implica che il disegno sia stato inviato a Darcy per la sua approvazione o perché lui lo truccasse o entrambi. Abbiamo prove di altre giovani donne che progettano e ordinano mobili su misura. La principessa Charlotte del Galles trascorse il tempo durante il suo soggiorno al Cranbourne Lodge tra il luglio 1814 e il gennaio 1816 creando alcuni disegni. I mobili in stile gotico furono eseguiti secondo i desideri della principessa Charlotte dalla ditta francese e Banting, che aveva anche prodotto arredi per le residenze del principe reggente Carlton House e The Pavilion at Brighton. Sono disponibili registrazioni di molti ordini di mobili personalizzati. Nessuno supera Sir Richard Colt Hoare, il favolosamente ricco rampollo della famiglia di banchieri Hoare, che ordinò a Thomas Chippendale il giovane di aprire la sua officina nelle stalle della sua casa a Stourhead nel Wiltshire. Chippendale e le sue maestranze hanno creato intere stanze piene di mobili su ordinazione. Ogni pezzo è stato progettato su misura per la casa di Hoare Stourhead. Per generare idee Georgiana potrebbe aver sfogliato uno dei tanti libri di design pubblicati all'epoca, come il 1791 di Thomas Sheraton, Libro da disegno di ebanista e tappezziere o il 1807 di Thomas Hope, Mobili per la casa e decorazione d'interni e ha adattato i disegni che ha trovato stampati nei libri. Possiamo speculare un po 'su come sarebbe potuto essere il design di Georgiana. I tavoli popolari all'epoca erano spesso tavoli con gambe da cancello i cui piani erano piegati a metà in modo da poter essere tenuti fuori dal muro, occupando solo la metà dello spazio che riempivano quando aperti. Un altro stile popolare erano i tavoli a semilunetta che erano una coppia di tavoli semicircolari che potevano essere appoggiati con il lato piatto contro il muro o uniti con l'altra metà per formare un tavolo da tè o da gioco. Il tavolo di Georgiana era molto probabilmente in stile neoclassico o gotico che erano entrambi popolari all'epoca. I mobili neoclassici hanno preso la sua forma da pezzi romani scavati a Pompei ed Ercolano che erano stati coperti dall'eruzione del Vesuvio nel 79 d.C. La villa di Strawberry Hill di Horace Walpole a Twickenham rese popolare lo stile neogotico. Walpole prese in affitto la proprietà nel 1747, poi la acquistò nel 1749. In seguito al suo acquisto, Strawberry Hill fu ristrutturata in stile gotico che si ispira alle chiese medievali e alle sale per banchetti. Georgiana ha inviato con impazienza il suo progetto a Darcy per ascoltare i suoi commenti. Persino Wickham ha definito Darcy un buon fratello. Abbiamo infatti sentito parlare del design che Georgiana ha disegnato mentre Darcy scrive a sua sorella. Penso piuttosto che lui le abbia detto che stava facendo costruire il suo design da un produttore di mobili londinese. Scritto esclusivamente per la rivista online Jane Austen Sharon Wagoner, curatore di L'indice georgiano. Visita questo sito per un tour storico attraverso la Regency London!