Guinness Dei primati

Ce l'abbiamo fatta. Jane Austen Guinness World Record riconquistato

Record di Austen_Guinness Festival Adrian Lukis Austen Il Jane Austen Festival di Bath, iniziato questo fine settimana, ha rivendicato il titolo di "Il più grande raduno di persone vestite con costumi da reggenza". Il Guinness World Record è stato originariamente stabilito nel 2009 dal festival stesso, che si tiene ogni settembre e riconosciuto come il più grande del suo genere al mondo, quando 409 persone si sono riunite nelle famose Sale delle Assemblee della città. Questo luglio, tuttavia, quel numero è stato superato da 491 partecipanti al festival americani Austen a Greater Louisville, come parte di un evento organizzato dalla Jane Austen Society of North America. Anche se questa cifra doveva ancora essere ufficialmente riconosciuta dalla Guinness, era quella che il Jane Austen Festival britannico si era prefissato di battere. Sabato (13 settembre), con 550 uomini, donne e bambini, tutti adeguatamente vestiti con costumi Regency, lo hanno fatto. Adrian Lukis, che ha interpretato George Wickham nel celebre adattamento della BBC del 1995 di Orgoglio e pregiudizio, ha aperto i lavori. Adrian è stato ospite d'onore, essendo diventato il patrono del festival all'inizio dell'anno. L'annuncio del nuovo record è stato fatto da MC John White. Il tentativo di record, che ha avuto luogo ancora una volta nelle famose Sale delle Assemblee, è solo uno dei momenti salienti di quello che gli organizzatori definiscono il più grande festival nei quattordici anni di storia dell'evento. Dopo aver lasciato le Sale delle Assemblee, i partecipanti hanno preso parte alla Grand Regency Promenade, una spettacolare passeggiata in costume per le strade di Bath che tradizionalmente segna l'apertura del festival, passando davanti a molti dei monumenti più iconici del patrimonio mondiale, come il Royal Crescent e il Circus. Il resto del programma del festival, che va dal 12 al 21 settembre, comprende più di ottanta eventi, a partire da Jo Baker - acclamato autore di Longbourn, che presto diventerà un film - e che termina dieci giorni dopo con un'esibizione dell'enorme Austentatious popolare e ampiamente acclamato. Tra questi due eventi, ci sono passeggiate, conferenze, spettacoli e letture, insieme a molti altri eventi che celebrano e riflettono sia la famosa scrittrice stessa - che soggiornò in città tra il 1801 e il 1806 - sia il periodo in cui visse. Altri punti salienti sono una serie di spettacoli al Mission Theatre, Corn Street. Questi includono: "Austen - un musical"; Pride & Promiscuity! "Eseguita dal neozelandese Penny Ashton come parte di un tour mondiale; e una versione unica di "Northanger Abbey" della Box Tale Soup Theatre Company. Quest'anno segna anche il 200 ° anniversario della pubblicazione del libro più controverso di Austen - Mansfield Park - e questo è celebrato dalla lettura dell'intero testo nel corso di otto giorni presso la biblioteca di Bath Central, un discorso e una discussione del professor John Mullan e una rara uscita per "Lover's Vows", il controverso gioco che appare all'interno del libro. L'ultimo fine settimana del festival includerà un ballo in maschera in costume Regency (19 settembre) che si terrà in un altro iconico edificio di Bath, le Pump Rooms. Jackie Herring, direttore del Jane Austen Festival, ha dichiarato: “È assolutamente meraviglioso che abbiamo rivendicato il record con 550 persone e anche una figura rotonda così meravigliosa. È stato toccante per un po ', ma poi alla fine abbiamo avuto fretta. È un modo fantastico per iniziare il festival e riportare il disco nella città che Jane Austen ha chiamato casa per diversi anni della sua vita ".

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati