The Jane Austen Guide to Happily Ever After: A Review

Nel suo libro, La guida di Jane Austen a Happily Ever After, Elizabeth Kantor pone la domanda: "Che cos'è Jane Austen che ci fa tornare anno dopo anno, decennio dopo decennio, rendendola di gran lunga la scrittrice più famosa del suo tempo. Perché leggiamo Jane Austen?" Non è solo desiderare una buona lettura o far parte di un mondo perfetto, messo a parte nel tempo. Lei teorizza che "Vorremmo poter essere le eroine di Jane Austen nelle nostre vite, occupandoci di tutto, specialmente degli uomini, con la raffinatezza e la competenza che ammiriamo in personaggi come Elizabeth Bennet. Le donne vedono qualcosa in Jane Austen che manca nelle relazioni moderne e non possiamo fare a meno di chiederci se potrebbe esserci un modo per avere quello che vediamo lì, senza tornare ai girovita dell'impero, alle carrozze trainate da cavalli e ai vecchi tempi brutti prima. la legge sulla proprietà delle donne sposate ".
"Sono deciso ad agire in quel modo, che, a mio parere, costituirà la mia felicità" -Elizabeth Bennet
L'assioma preferito di mia madre è: "Il tuo atteggiamento è una tua scelta". Dopo aver ricercato tutto il lavoro di Jane, utilizzando non solo i suoi sei romanzi pubblicati, ma anche i frammenti, Juvenilia e le lettere sopravvissute, Kantor è giunto a una conclusione simile. La tua felicità, o la sua mancanza, è il risultato delle tue scelte di vita. Certo, possiamo affrontare situazioni meno che idilliache: non tutti possono nascere figlia di un gentiluomo nell'Hertfordshire, ma la prima domanda che ci fa chiedere a noi stessi è se stiamo agendo o meno per la ricerca della felicità a lungo termine. Non il tipo di felicità "ovviamente voglio essere felice", ma il tipo "Questa scelta (fidanzato, relazione, matrimonio) contribuirà alla felicità a lungo termine e duratura?" Qui, contrasta gli stili di vita di Lydia Bennet, che vive per il brivido del momento, ed Elizabeth, che soppesa le sue scelte alla luce dell'effetto che avranno sul suo futuro. Scegliendo consapevolmente la felicità (rispetto alla gratificazione immediata, o anche alla sicurezza istantanea - pensa Charlotte Lucas) Kantor propone che abbiamo fatto il primo passo per liberarci del cinismo moderno sulla felicità in generale e per prendere il controllo del nostro futuro. Questo potrebbe liberarti di rilasciare una relazione lunga o di iniziarne una nuova. Sicuramente inizierai ad essere responsabile delle tue scelte, guardando avanti alle conseguenze di ciascuna e scegliendo se sono in linea con il futuro che desideri per te stesso.
"Come mi sono comportata in modo spregevole!" Gridò - "Io, che mi sono vantata del mio discernimento! - Io, che mi sono apprezzata per le mie capacità! Che ho spesso disdegnato il generoso candore di mia sorella, e gratificò la mia vanità, con una sfiducia inutile o biasimevole. - Com'è umiliante questa scoperta! - Eppure, che umiliazione! - Ho corteggiato la prepotenza e l'ignoranza, e ho allontanato la ragione, per quanto riguardava entrambe. Non ho mai conosciuto me stesso. " -Elizabeth Bennet, Orgoglio e pregiudizio
Ognuna delle eroine di Austen ha raggiunto un punto di crisi in cui non era sicura delle proprie azioni o comportamenti, e ognuna ha dovuto valutare se avrebbe continuato o meno il percorso su cui si trovava o se avrebbe scelto di tornare indietro e cambiare il suo modo di affrontare. vita. Per alcuni, questo significava pensiero metamorfico, per altri, come Anne Elliot ed Elinor Dashwood, riaffermava la correttezza del loro comportamento originale. Scegliendo di cambiare o mantenere la rotta, ognuno di noi diventa responsabile della propria, ultima felicità nella vita. Il libro di Kantor è diviso in sedici capitoli di facile lettura (l'ho divorato in una sola seduta!) Con titoli che includonoInnamorato, cerca la felicità, lavora su tutte le tue relazioni, le chiavi dello scheletro di Jane Austen per il potenziale di un uomo, le "regole" reali e originali, e Organizza il tuo matrimonio: nel modo più piacevole possibile. Ogni capitolo trae scenari non solo dal canone di Austen, ma anche dalla cultura pop, dai titoli delle notizie e persino dalla storia delle relazioni di Kantor, e termina con tre sezioni puntate: "Adotta e rafforza l'atteggiamento"(Prenditi un minuto per una" riflessione seria "in stile Jane Austen)"Cosa farebbe Jane? " e "Se davvero vogliamo riportare indietro Jane Austen ..." Anche cosparsi tra le pagine sono "Suggerimenti solo per Janeites"; riassunti accattivanti di ogni sezione, come "Il dramma non è la stessa cosa dell'amore ”. Saggi aggiuntivi, come "Scegli il tuo intrattenimento con attenzione e nota cosa ti sta facendo" e "Un'eroina di Jane Austen nel ventunesimo secolo" può essere trovato aumentando i capitoli selezionati. Un'impressionante appendice, esaurienti note di capitolo e indice completano la mia edizione di questo libro.
Elizabeth, sentendosi più che comune l'imbarazzo e l'ansia della sua situazione, si costrinse ora a parlare; e subito, sebbene non molto fluente, gli fece capire che i suoi sentimenti avevano subito un cambiamento così materiale, dal periodo a cui alludeva, da farle ricevere con gratitudine e piacere le sue attuali rassicurazioni. La felicità prodotta da questa risposta era tale che probabilmente non aveva mai provato prima; e in quell'occasione si espresse nel modo più sensato e caloroso di quanto si possa supporre fare un uomo violentemente innamorato. Se Elizabeth avesse potuto incontrare il suo sguardo, avrebbe potuto vedere come l'espressione di sincera gioia, diffusa sul suo viso, fosse diventata lui; ma, sebbene non potesse guardare, poteva ascoltare, e lui le parlò di sentimenti che, dimostrando quanto fosse importante lei per lui, rendevano il suo affetto ogni momento più prezioso. --Orgoglio e pregiudizio
Tutto sommato, non sapevo cosa aspettarmi quando ho aperto questo libro, quindi sono stato felice di trovarlo una lettura divertente e ben studiata che ha ancora un pugno. Il miglior consiglio di Kantor alle donne potrebbe essere riassunto dicendo: "Cresci! Assumiti la responsabilità della tua felicità. Lavorare su tutti le tue relazioni. Non sederti ad aspettare "Mr. Darcy "per spazzarti via dai piedi: vale la pena spazzare! Non venderti a buon mercato. " Questo libro è rivolto a donne single che desiderano relazioni matrimoniali / a lungo termine. Si rende conto tuttavia che questo potrebbe non essere il risultato per ogni lettore. Significa che non hai possibilità di "Happily Ever After"? Assolutamente no. Jane Austen, per quanto ne sappiamo, ha vissuto la vita secondo lo stesso codice di condotta che ha instillato in ciascuna delle sue eroine. Potrebbe non essere stata immediatamente eloquente come Elizabeth Bennet o estremamente autocontrollata come Elinor Dashwood, ma non era nemmeno disposta ad accontentarsi di meno di quella completa felicità nel matrimonio. Ha vissuto allora una vita insoddisfatta e noiosa? Ovviamente no. Dopo tutto, la felicità è una scelta. Penso che mia madre approverebbe.
Elizabeth Kantor è autrice di La guida politicamente scorretta all'inglese e ALetteratura americana e un editore per Regnery Publishing. Un'avida fan di Jane Austen, è felicemente sposata e vive con suo marito e suo figlio nel Maryland, negli Stati Uniti.
  • RRP: £16.99
  • Rilegato: 304 pagine (disponibile anche per Kindle)
  • Editore: Regnery Publishing (19 aprile 2012)
  • linguaggio Inglese
  • ISBN-10: 1596987847
  • ISBN-13: 978-1596987845
 
Laura Boyle corre Austentation: accessori Regency. Il suo libro, Cucinare con Jane Austen e gli amici, è disponibile dal Jane Austen Center Giftshop. Visita Austentation per una vasta gamma di cappelli, cuffie, reticoli e articoli correlati a Jane Austen personalizzati.

3 commentare

[…] et nous savons ce que nous sommes en droit: il y a même un livre sur le sujet, par pitié – La Jane Austen Guide Heureusement Jamais Après. Serait l’Orgueil et les Préjugés ont été plus vrai de la vie, plus émotionnellement […]

Sanditon: pourquoi les fans de jane Austen si enragé par Andrew Davies, ” mettre fin? – My WordPress Website luglio 26, 2020

[…] and we know what we’re entitled to: there’s even a book about it, for goodness’ sake – The Jane Austen Guide to Happily Ever After. Would Pride and Prejudice have been truer to life, more emotionally satisfying, if Elizabeth had […]

Sanditon: why are Austen fans so enraged by Andrew Davies' ending? - Maggazinne.com luglio 26, 2020

[…] and we know what we’re entitled to: there’s even a book about it, for goodness’ sake – The Jane Austen Guide to Happily Ever After. Would Pride and Prejudice have been truer to life, more emotionally satisfying, if Elizabeth had […]

Sanditon: why are Austen fans so enraged by Andrew Davies’ ending? – Fashoinstr.com luglio 26, 2020

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati