Orgoglio e pregiudizio, manca una settimana!

Esatto, manca una settimana e la signora Bennet non è l'unica a lottare con i suoi "nervi"! Il resto del cast e io abbiamo lavorato MOLTO duramente nelle ultime settimane per dare vita a questo classico di Austen e ora siamo alle fasi finali. Il set è pronto, gli oggetti di scena vengono raccolti e le sceneggiature vengono lasciate indietro.

La scorsa settimana ci siamo concentrati sull'epilogo; le lettere. Questa scena è stata specificatamente aggiunta al nostro adattamento dai nostri registi dopo essere stati ispirati da una performance al Theatre Royal Bath.

  Elizabeth 'Mia cara Charlotte, dai libero sfogo alla tua fantasia, vizia la tua immaginazione [...] Sono fidanzata con Mr Darcy! [...] '  Lydia 'Mia cara Lizzy, è un grande conforto averti così ... ricca, e quando non hai niente da fare, spero che penserai a noi [...] qualsiasi cosa andrebbe bene, di circa tre o quattrocento un anno[...]'   Mary Bennet "Caro diario, sembra che i desideri di mamma si siano avverati; tre figlie sposate! >>   Signora Hurst: "Che gioia per noi aver guadagnato altre cinque nuove" sorelle ", siamo davvero ... fortunate"   La cugina Collins di Mr Bennet [...] Elizabeth sarà presto la moglie di Mr Darcy. Consola Lady Catherine nel miglior modo possibile. Tuttavia, se fossi in te, starei dalla parte del nipote. Ha di più da dare ... '  

Anche se all'inizio le lettere sembravano piatte e un po 'statiche, ora abbiamo aumentato l'energia, aggiunto la musica e accelerato gli spunti e ora la scena è molto più rifinita e conclude perfettamente il gioco.

Con solo cinque prove rimaste, la pressione è alta. Tutti sembrano essere sia eccitati che pietrificati, o meglio, nelle parole di Jane: "Mezza agonia, metà speranza!"

Fino alla prossima volta

Zoe (o Lizzy Bennet)

  Noi sorelle Bennet ci comportiamo male nel backstage ... mamma e papà non ne sarebbero impressionati!  

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati