The Journal of Eveline Helm, Seconda Parte

Caro lettore, Spero che questo diario del mio tempo a Bath si riveli utile per te. Leggendolo si può essere risparmiati i numerosi passi falsi e imbarazzi che non ero. Credo veramente che se questo lavoro dovesse impedire anche a un'altra giovane donna di ridicolizzare l'opinione pubblica nelle sale delle riunioni di Bath, ne sarebbe valsa la pena. Umilmente tuo, Eveline Helm. paragon812-correzione

Giugno, 1797

Anche se, come ho detto prima, sono molto impaziente di vedere la stessa città di Bath, non sono ancora in grado di farlo. Questo perché il viaggio sulla carrozza di mio zio è durato poco più di otto ore, come previsto. Dato che siamo partiti non molto tempo dopo una colazione delle dieci relativamente tardi, siamo arrivati ​​a Bath alle sette e un quarto, che è, ovviamente, giusto in tempo per la cena; un pasto per il quale eravamo tutti più che pronti. Purtroppo non c'era la cena che ci aspettava, perché non avevamo mandato avanti i pochi servi che mio zio aveva portato con noi per prendere le disposizioni necessarie. Al nostro arrivo, quindi, mentre James, il cameriere di mio zio, e il signor Johnson, il suo maggiordomo, portavano dentro le nostre valigie e depositavano il loro contenuto nei luoghi appropriati, la nostra cuoca, la signora Drewit, fece la mossa audace di andare in città nel ora chaise vuoto per cercare di procurarci un po 'di sostentamento. Mio zio, nel frattempo, era impegnato a fare ulteriori accordi di cui non conosco i dettagli; forse qualcosa di più che ha a che fare con la casa, o forse ha a che fare con gli affari per i quali è venuto in città. Mentre tutto questo accadeva intorno a noi, mia zia e io abbiamo colto l'occasione per distrarci dallo stomaco vuoto e siamo partiti per esplorare la casa. Il numero tre, il Paragon, è costruito, almeno dall'esterno, in uno stile identico alle due case adiacenti su entrambi i lati. Le facciate, come quelle degli altri edifici di Bath, sono interamente costruite con il calcare pallido oolite per cui la città è famosa e che ha reso Ralph Allen, il sindaco di Bath e proprietario delle miniere di pietra, estremamente ricco. Ogni casa è un edificio alto e snello costituito da un seminterrato, nascosto sotto il livello della strada ma visibile attraverso le grate poste nel pavimento per consentire alla luce del giorno di entrare in queste stanze; un piano terra; un primo piano con tre finestre a ghigliottina identiche, di cui quella centrale sormontata da un frontone triangolare scolpito; un secondo piano; e poi le stanze mansardate le cui tre finestre sporgono verso l'esterno dai tetti mansardati rivestiti di ardesia, nei quali sono incastonati anche grandi camini in pietra. Tuttavia, mentre esternamente gli edifici del Paragon sembrano uguali, all'interno è una cosa diversa. Ogni casa è stata costruita secondo i desideri specifici del suo primo occupante. In quanto tali, alcuni salotti possono essere più grandi di altri, alcune case possono avere più camere da letto al loro interno solo tutte di dimensioni inferiori, alcune case possono avere anche un rifugio per gentiluomini, e così via e così via. Poiché mia zia non era stata in grado di vedere la casa prima che lei e mio zio avessero preso in affitto la casa, ma piuttosto sceglievano il loro indirizzo in città sulla base dei consigli forniti loro da uno dei conoscenti di affari di mio zio, era quasi altrettanto entusiasta per esplorare le stanze come me. Al piano terra abbiamo attraversato la prima porta che era a sinistra entrando nel corridoio dal soffitto alto. All'interno c'era una stanza riccamente decorata in stile contemporaneo, con carta da parati color malva profonda appesa alle pareti e un tappeto Wilton a motivi geometrici sul pavimento. Pesanti drappi di velluto rosso erano appesi alle finestre e al centro della stanza c'era un grande tavolo ovale di legno, circondato da dodici sedie imbottite. "Una sala da pranzo di buone dimensioni", ha ipotizzato mia zia. "Molto gradevole e delle dimensioni giuste per una piacevole cena." "Conosciamo abbastanza persone a Bath per organizzare una cena?" Ho chiesto. “Siamo vincolati a. Dopotutto è la stagione. Anche se domani ne sapremo di più, oserei dire. Inoltre, "aggiunse," se si scoprisse che la città fosse completamente priva dei nostri amici, il che è molto improbabile, essendo Bath, saremmo sicuramente in possesso di una pletora di nuove amabili conoscenze in un solo giorno o Due." "Dovremmo?" "Oh si. Capirai presto cosa intendo. " Confermata l'esistenza di una sala da pranzo, abbiamo continuato ad esplorare e abbiamo stabilito che anche sul al piano terra c'era un salotto (con librerie, una scrivania e spazio sufficiente per un tavolo pieghevole per la colazione) e che questa era una delle case con un ritiro per gentiluomini, che mio zio avrebbe usato come studio. Andando al piano successivo mentre salivamo la grande scalinata mi sentivo così elegante che avrei potuto essere la stessa Duchessa del Devonshire, e la ringhiera lucida scivolò come vetro sotto le mie dita e mi fece venire un brivido lungo la schiena. Al primo piano abbiamo ispezionato le sale di intrattenimento. Queste erano la stanza di ritiro e la camera da letto principale della casa che sarebbe stata quella di mia zia. La stanza del ritiro non mi piaceva tanto quanto la camera da letto. Ammiravo il piano forte e il disegno floreale sulla carta da parati oro pallido, ed era ovviamente molto più lussuoso delle stanze sottostanti poiché era progettato per essere la stanza principale per la ricezione all'interno della casa, e così anche gli arredi morbidi (e il la più bella cassa da tè che abbia mai visto). Tuttavia, preferivo ancora l'arredamento bianco e azzurro nella camera da letto di mia zia, e mi ha fatto piacere ricordare che almeno i visitatori mattutini potevano essere accompagnati in questa stanza insieme a me. Spero che potremmo avere molti visitatori mattutini. Successivamente abbiamo continuato fino al secondo piano. C'era la camera da letto di mio zio sul lato sinistro delle scale: un affare un po 'meno grandioso di quello di mia zia, ma comunque molto carino e completo di un supporto per la rasatura, un grande letto a quattro colonne e un buon armadio. A destra del pianerottolo c'era un'altra camera da letto e questa, mi disse mia zia, sarebbe stata la mia camera da letto per tutta la durata del nostro soggiorno; cosa ne pensavo? La risposta è che mi piace molto. Ha una carta da parati blu-verde nella metà superiore delle pareti, ma è dipinta di bianco sotto la guida di confine. Ho un caminetto molto suggestivo con una cornice in gesso dettagliata, una toeletta, una cassettiera, uno specchio, una sedia imbottita con schienale rigido e un letto matrimoniale molto comodo, sempre con tende e quattro montanti, interamente per uso personale! Sarebbe più che sufficiente per deliziarmi da solo, ma dalle mie finestre trovo anche il grande piacere di poter vedere il via vai sulla strada trafficata sottostante. Probabilmente sarei stato in grado di vedere anche più lontano, forse anche su e sopra il tetto della casa di fronte, dal piano successivo, ma mia zia ha detto che questo secondo piano era più alto di noi. "Le stanze della soffitta", ha spiegato, "sono il dominio di James, Mr Johnson e MrsDrewit. In quanto tale, penso che dovremmo lasciare a loro la lettura di quelli ". E604969F5E918Db64C82C74E86Db7D0A Il nostro tour del secondo piano è stato fatto, mia zia ha anche concluso che dovremmo lasciare le stanze seminterrate della cucina, la retrocucina e la sala dei servi (le uniche stanze della casa a parte quelle in soffitta che non ho registrato qui) all'ispezione approfondita della signora Drewit. "Devo confessare", disse, "che difficilmente saprei meglio cosa costituisce una cucina ben fornita di quella che passa per un armadio funzionale. E 'meglio che la signora Drewit fa il punto sui quartieri servi e ci informa di tutto ciò che richiede. Non sono così ignorante nel dipartimento domestico come mia zia. È stata emanta come l'unica figlia di genitori ricchi che, dice, l'hanno stroncato. I suoi giorni erano interamente pieni di risultati. D'altro canto, come uno dei sei, ho trovato l'opportunità di sgattaiolare nelle cucine per implorare le prelibatezze della nostra cuoca, l'onorevole Grey, che è stata così gentile da perrla aiutare di tanto in tanto con le sue famose torte di mele, facendo i coperchi della pasta, e con l'impasto di pasta di pane e altri compiti simili. Mi è piaciuto piuttosto, anche se so che forse non avrei dovuto, e avrei preferito essere impegnato con il mio ago o con il mio dipinto. Fino a questo punto sono riuscito a distrarmi dal mio stomaco rombo con la registrazione del layout della casa. Tuttavia, ora ho permesso alla mia mente di vagare su ricordi così felici di cottura, mi viene ricordato ancora una volta il suo stato sterile. Speriamo che presto la signora Drewit tornerà e il mio appetito furioso sarà placato. Poi, una volta mangiato, disse lo zio, andremo in città e vedremo di far conoscere la nostra presenza. Devo ancora accertare esattamente che cosa intende con questo, perché quando gli ho chiesto di spiegare mi ha semplicemente strimigli l'occhio. Sono mezzo eccitazione a malapena contenuto, mezzo nervosismo. Possiedo che sono davvero così disperatamente desideroso di fare una buona impressione ...
Colpo alla testa di Jenni WaughIl diario dell'epoca di Eveline Helm a Bath si è fatto strada online grazie a Jenni Waugh, una delle nostre guide turistiche al Jane Austen Centre. Scrive: "Non ho potuto resistere a condividere le gesta di Eveline. Spero che tutti gli altri li trovino interessanti e divertenti come me!"

1 commentare

I like how she describe everything, very curios for part three ;-)

mia luglio 26, 2020

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati