The Jane Austen Cookbooks

Jane Austen e Food di Maggie Lane

Qual era il significato della piramide di frutta che si confrontò con Elizabeth Bennet a Pemberley? O della carne fredda mangiata da Willoughby nel suo viaggio di pentimento per vedere Marianne? Perché è così appropriato che la scena della disgrazia di Emma sia un picnic, e in che modo i diversi stili di pulizia a Mansfield Park interagiscono con le questioni sociali del giorno? Anche se Jane Austen non si delizia nel catalogare i pasti come i romanzieri vittoriani, il cibo in effetti gioca un ruolo vitale nei suoi romanzi. Le sue trame, essendo domestiche, sono profondamente intrise dei rituali del dare e condividere i pasti. Gli atteggiamenti dei suoi personaggi nei confronti del mangiare, delle pulizie e dell'ospitalità sono indicatori importanti del loro valore morale. In una pratica sia economica che poetica, Jane Austen a volte utilizza alimenti specifici per simboleggiare determinate qualità nei momenti più intensi del testo. Ciò culmina nel trionfo artistico di Emma, ​​in cui i ripetuti riferimenti al cibo non solo contribuiscono alla solidità del suo mondo immaginato, ma forniscono una metafora estesa dell'interdipendenza di una comunità. In questo libro originale, vivace e ben studiato, Maggie Lane non solo offre una nuova prospettiva sui romanzi, ma illumina un periodo affascinante della storia del cibo, mentre l'Inghilterra era sull'orlo dell'urbanizzazione, del lusso della classe media e del cambiamento nel ruolo delle donne. Spaziando su argomenti dall'avidità e dal genere all'ora dei pasti e alle buone maniere, e attingendo ai romanzi, alle lettere e ai documenti della famiglia Austen, discute anche dell'atteggiamento ambivalente di Jane Austen nei confronti della fornitura e del godimento del cibo. Rilegato: 224 pagine Editore: Hambledon Pr; (Aprile 1995) ISBN: 1852851244 Prezzo: £ 14,95

The Jane Austen Cookbook Compilato da Maggie Black e Deirdre Le Faye

Jane Austen ha scritto i suoi romanzi in mezzo a una famiglia numerosa e socievole. Fratelli e sorelle, nipoti e nipoti, amici e conoscenti andavano e venivano, il che offriva numerose occasioni di conviviale mangiare e bere. Una delle più care amiche di Jane, Martha Lloyd, ha vissuto con la famiglia per molti anni e ha registrato nel suo "Household Book" oltre 100 ricette apprezzate dagli Austen. Una selezione di questa cucina familiare, ora accuratamente testata e modernizzata per i cuochi di oggi, viene ricreata qui, insieme ad alcuni dei piatti più sofisticati che Jane e i suoi personaggi avrebbero apprezzato durante i balli, i picnic e le cene. Un'affascinante introduzione descrive l'interesse di Jane per il cibo, attingendo sia ai romanzi che alle sue lettere, e spiega le convenzioni sociali dello shopping, del mangiare e dell'intrattenimento nell'Inghilterra tardo georgiana e reggenza. Il libro è interamente illustrato con deliziosi disegni al tratto contemporanei, stampe e acquerelli. Le ricette autentiche, modernizzate per i cuochi di oggi, includono:
  • Gamberi Al Burro
  • Gammon e Pigeon Pie al vino
  • Grigliare le uova
  • Zuppa Bianca e Salmagundy
  • Creme Piramidali
  • Cheesecake alle mandorle di Martha
Brossura: 128 pagine Editore: McClelland & Stewart; (Maggio 2002) ISBN: 0771014171 Prezzo: $ 19,95

Libro di cucina georgiano di Margaretta Acworth di Alice Prochaska, Frank Prochaska

Il problema con le vecchie ricette o "ricette", come venivano chiamate nel diciottesimo secolo, è che lasciano molto all'immaginazione. Non avevano temperature, pochissime istruzioni: la maggior parte delle informazioni sulla cucina veniva tramandata da madre a figlia e, naturalmente, i loro forni non avevano comunque termostati. Quando Alice e Frank Prochaska dissotterrarono il vecchio libro delle ricevute di Margaretta Ackworth, decisero di rimediare e passarono i mesi successivi a sperimentare le ricette, gli ingredienti e in generale a fare ricerche sulla famiglia. Il risultato è questo libro meraviglioso. Allo stesso tempo un libro di cucina con autentiche ricette del periodo georgiano con traduzioni moderne - e anche una breve storia sulla cucina del tempo in generale, e sulla famiglia di Margaretta in particolare. Il libro ci parla molto della cultura nell'Inghilterra georgiana del diciottesimo secolo e fa una lettura meravigliosa. Molte delle ricette sembrano semplicemente strane, includono ingredienti usati raramente ora come carraway, acqua di rose, mele cotogne e lepre - beh, ora non c'è più cioccolato o bistecca di Herhey? La carne è spesso con colletto, scotch, in vaso, ragù o collopata. Non ho ancora avuto il coraggio di provare nessuno dei piatti di carne. Il layout è davvero carino. I Prochaska usano la ricetta originale di Ackworth per precedere la loro moderna "traduzione", in modo da ottenere il meglio da entrambi i mondi, il vecchio e il nuovo. Ci sono solo due foto a colori in questo libro, riproduzioni dei ritratti di Margaretta e di suo marito. Il resto del libro è stampato su una carta crema pesante di tipo nero che è molto soddisfacente da leggere. Rilegato - 160 pagine (28 settembre 1987) Pavilion Bks .; ISBN: 1851451242 Disponibile Usato da $ 25,00 Anne Woodley è tra le prime 500 recensioni di Amazon nonché la protettrice di Janeites, la discussione su Internet, nonché padrona del Regency Ring. La sua pagina eccellente, La collezione Regency è un tesoro di informazioni.

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati