Progetto Darcy: una revisione

indiceProgetto Darcy: una revisione

Jane Odiwe scrive dal cuore. Questo è evidente a chiunque abbia mai letto uno dei suoi romanzi, ma particolarmente nel suo ultimo lavoro, Progetto Darcy. Pubblicato giusto in tempo per Natale, è sicuramente il suo regalo per i fan di Austen ovunque. La storia è incentrata su un gruppo di amici che si uniscono a una spedizione archeologica nel sito di Steventon Rectory. Le cinque ragazze rispecchiano le sorelle Bennet nella personalità e persino nelle scelte di nome, e proprio come in Orgoglio e pregiudizio, Ellie (la nostra eroina) e Jess condividono un legame speciale. Lo scopo dello scavo è scoprire l'effettiva disposizione della casa degli Austen, ed è chiaro dagli scritti che la signora Odiwe conosce intimamente i luoghi di ritrovo di Austen menzionati in tutto il libro, da Steventon ad Ashe e Deane, Bath e Londra. Le relazioni tra gli altri lavoratori e il personale formano lo sfondo di una rivisitazione abbastanza semplice di Orgoglio e pregiudizio, tuttavia, sapientemente riconfezionato, in modo da eliminare colpi di scena e ridere a crepapelle al momento giusto. Questa è, tuttavia, anche una storia di viaggi nel tempo. Come il suo libro precedente, Alla ricerca del capitano Wentworth, Ellie ha la capacità di viaggiare tra i 21st secolo e Regency England. A differenza dell'altro libro, tuttavia, questi salti temporali non sono controllati da elementi temporali e sono causati dalla vicinanza di così tante località di Austen. Con i salti di Ellie, diventa letteralmente Jane Austen, creando una storia all'interno di una storia, mentre rivive molti dei ricordi toccanti del passato di Austen e cerca di far luce sulla sua relazione così misteriosa con Tom Lefroy. Sebbene lo scavo archeologico avvenga in estate, i salti di Ellie, per la maggior parte, la riportano all'inverno del 1795/96 quando sappiamo, dalle lettere di Jane Austen, che lei incontrò Tom mentre era in visita a sua zia. Le descrizioni del Natale a Steventon e del ballo di Manydown sono deliziose, ed è divertente colmare le lacune in ciò che sappiamo, rimpolpando una storia d'amore vinto e perduto. Tracce delle opere "successive" di Austen sono visibili ed è chiaro che la signora Odiwe ha lasciato che la sua immaginazione avesse il pieno dominio nel dare a Jane il passato romantico che tutti potremmo desiderare per lei. Mentre molte scene ricordano quelle di Jon Spence Diventare Jane, siamo anche trattati con la storia dell'anello turchese di Jane, che è venuto all'attenzione del pubblico lo scorso anno. Non rivelerò i dettagli della storia di Progetto Darcy qui, o come va tutto alla fine, ma leggerlo mi è sembrato una caccia al tesoro con divertenti “uova di Pasqua” su ogni pagina. Come sempre riesce a inserire in ogni angolo dei sapienti omaggi al nostro autore preferito. Chiaramente familiare con la vita di Jane Austen, la signora Odiwe ha passato molto tempo a reinventare come sarebbe potuta essere la vita di Austen "tra le righe": la sua opera d'arte e il primo libro, Effusioni di fantasia, senza dubbio ha gettato le basi per questo romanzo, che si legge come una versione moderna Orgoglio e pregiudizio e una biografia in prima persona di Jane Austen. E mentre possiamo sapere come finiscono entrambe queste storie, il finale non era prevedibile e mi ha tenuto a indovinare fino all'ultima pagina. La signora Odiwe è rimasta fedele ai fatti così come li conosciamo. Tutto il resto è speculazione e immaginazione e, come i suoi lettori si dilettano a sapere in prima persona, ha una vivida immaginazione. Per la prima volta, la signora Odiwe ha incluso una scena di materiale in stile più adulto, il che rende questo romanzo inadatto al pubblico di giovani adulti, tuttavia anche questo è presentato in una luce tale che è impossibile determinare se sia "realmente accaduto" , o era semplicemente il risultato di un sogno febbrile. Tutto sommato, Progetto Darcy è una lettura piacevole, perfetta per rannicchiarsi durante l'inverno, trasportandoti nel Natale della Regency England e ricordandoci che il calore dell'estate inglese tornerà di nuovo.
  • Prezzo: £8.99
  • Paperback: 326 pagine
  • Editore: Paintbox Publishing (11 ottobre 2013)
  • Lingua: Inglese
  • ISBN-10: 0954572238
  • ISBN-13: 978-0954572235

Laura Boyle è affascinata da tutti gli aspetti della vita di Jane Austen. Lei è la proprietaria di Austenation: Accessori regency, creando cappelli personalizzati, cofani, reticoli e altro ancora per i clienti di tutto il mondo. Cucinare con Jane Austen and Friends è il suo primo libro. La sua gioia più grande è il tempo che è in grado di trascorrere nella sua casa con la sua famiglia.