L'ispirazione duratura di Miss Jane Austen adesso e per sempre

Siamo lieti di potervi portare questo fantastico post sul blog di Claudine Pepe; blogger e devoto Austen fan, in cui chiede ai colleghi autori austenici perché Jane Austen li ispira così tanto e perché personalmente hanno un amore duraturo per Jane Austen e tutto ciò che è austenesco.

*****

I fan di Jane Austen in tutto il mondo si connettono con lei oggi in tanti modi diversi. Per me, così come per migliaia di altri lettori, il nostro amore per Jane Austen ora continua nelle storie di fan fiction che amiamo leggere basate sui personaggi che ha creato oltre 200 anni fa. Non so quanti altri autori abbiano una così grande quantità di fan fiction che viene pubblicata sulla base del loro lavoro, ma per me è stata una benedizione e una gioia far parte della comunità di Jane Austen Fan Fiction, dove siamo in grado di continuare a godere dei personaggi e delle storie di Jane in tanti nuovi modi. Sono così grato alla signorina Austen per aver iniziato tutto questo con le sue storie meravigliosamente realizzate e i suoi personaggi che sembrano realistici come la nostra stessa famiglia e i nostri amici. Vorrei anche ringraziare tutti gli autori che sono stati ispirati così profondamente dal loro amore per il lavoro di Jane Austen da accettare loro stessi la sfida di creare storie basate sul suo lavoro per intrattenere i lettori di tutto il mondo. In omaggio a Jane Austen, oggi condivido alcune delle mie citazioni dei miei scrittori preferiti di Jane Austen Fan Fiction che hanno visitato Just Jane 1813 negli ultimi anni, poiché condividono con noi come sono stati ispirati anche dalla brillante Jane Austen . Non potrò mai ringraziare abbastanza Jane Austen per averci regalato le sue storie indimenticabili, ma spero che questo post dimostri il nostro apprezzamento e amore per questa donna talentuosa e spiritosa!

***

"Mi è capitato di essere in una stazione ferroviaria senza un libro e ho preso Longbourn di Jo Baker, cosa che mi è davvero piaciuta, anche se non sono sempre stata contenta delle raffigurazioni di Darcy ed Elizabeth, ma mi ha fatto iniziare a cercare altri libri sul mio Kindle e io siamo stati felicissimi di scoprire che c'erano centinaia di variazioni e sequel, e li ho divorati. Ci sono alcuni brillanti scrittori JAFF in giro e mi hanno ispirato. Ricordo di aver letto il libro di Joana Starnes The Falmouth Connection, mettendolo da parte e pensando "è stato fantastico, voglio provarci anch'io." A quel tempo leggevo libri che trovavo su Amazon e non ne avevo idea c'erano blog e posti come "A Happy Assembly" o addirittura l'esistenza di Meryton Press. "In quei primi giorni, non sapevo nemmeno che Goodreads esistesse! Ho appena scritto Ardently e l'ho bloccato su Amazon. Non avevo idea di cosa stessi facendo. Penso che Darcy ed Elizabeth siano i personaggi più portabili in tutto il lavoro di Austen, motivo per cui scelgo di concentrarmi su di loro nella mia scrittura. Puoi metterli in qualsiasi situazione - zombi, streghe, pirati, epoche diverse, qualunque cosa - e in qualche modo, funzionano ancora. Tuttavia, un giorno vorrei scrivere qualcosa basato sugli altri romanzi di Austen. "

Caitlin Williams autore di The Coming Of Age di Elizabeth Bennet & Quando siamo sposati

***

"Jane Austen è sempre stata apprezzata a casa mia mentre crescevo, ma è stato a metà degli anni Novanta, dopo aver visto l'ondata di serie meravigliose della BBC, che ho riletto i romanzi e volevo scoprire di più su Jane Austen, il autore. Mi ha incuriosito il fatto che le biografie parlassero di lei come se fosse solo una zia fanciulla o una zitella timida, e di certo non era questa l'idea che avevo in mente quando ho visualizzato il suo personaggio. Amo disegnare e dipingere e volevo vedere una giovane Jane ballare con Tom Lefroy, quindi ho iniziato cercando di dipingere il ritratto di Jane con tutti i riferimenti che potevo trovare e ho anche scoperto una miniatura di Tom. Ho realizzato un dipinto di loro che ballavano ad Ashe, che presto ha portato a molti altri. Poi ho deciso di provare a colmare le lacune nella corrispondenza tra lei e sua sorella Cassandra, che si è trasformata nel mio primo libricino, Effusions of Fancy. L'ho inviato agli editori, ma tutti hanno detto che non pensavano che ci fosse un gran mercato per i libri da regalo di Jane Austen, quindi ho deciso di pubblicare io stesso. Ho incontrato così tante persone adorabili online dopo che sono stato incoraggiato a provare a scrivere un romanzo. C'erano una manciata di autori che scrivevano di Elizabeth e Darcy, ma volevo fare qualcosa di diverso. Ho preso un personaggio che a nessuno piaceva molto, ma la storia di Lydia Bennet è stato divertente da scrivere perché è così oltraggiosa e mi è piaciuto riscattare il suo personaggio solo un po '. Ho pubblicato da solo quel libro e poi ho avuto la fortuna di averlo ripreso da Sourcebooks ". Jane Odiwe autore di Jane Austen vive

***

“Avevo scritto alcune cose (non legate ad Austen) e amavo scrivere. Quando ho letto la trilogia di Pamela Aidan e anche i libri di Susan Kaye, ho deciso che volevo fare la stessa cosa per il signor Knightley. È il mio eroe Austen preferito, anche se mi piacciono tutti. Una cosa che mi affascina di Emma è l'umorismo del libro, e ho pensato che sarebbe stato divertente riprodurlo nel mio lavoro ". Barbara Cornwaite, autrice del George Knightley, Esquire Serie

***

"Avevo scoperto il mondo della fan fiction e la vita dopo Orgoglio e pregiudizio attraverso l'elegante mano di Fitzwilliam Darcy, Gentleman di Pamela Aidan ... e poi il folle, pazzo Mr. Darcy Takes a Wife di Linda Berdoll. Subito dopo molti scrittori in linea iniziarono a pubblicare le loro storie tramite alcuni giornali di stampa e distribuzione in linea: era super costoso. Alla fine, macchine da stampa più grandi hanno iniziato a minare il mondo di JAFF. Tutto ciò sembra abbastanza estraneo ora, perché in questo selvaggio e selvaggio west in continua evoluzione che è l'editoria moderna - piccole rotative, macchine ibride, grandi editori e un'esplosione di autori autopubblicati - sono entrati sulla scena di Jane Austen. Con l'avvento degli e-reader, leggo raramente su siti in linea a meno che qualcuno non mi indichi specificamente per scoprire uno scrittore eccezionale. Al momento, possiedo oltre 400 romanzi ispirati ad Austen in formato cartaceo e innumerevoli altri sul mio Kindle ... e non riesco a comprendere l'incuria della collezione in giorni come questi. Christina Boyd, redattrice austriaca di I monologhi di Darcy

***

"Ho iniziato a scrivere narrativa basata su Austen quando Internet era nuovo, così come la miniserie di A&E Pride and Prejudice. La mia amica, l'autrice Susan Kaye, pubblicava storie basate su Persuasione nello storyboard di Bits of Ivory alla Republic of Pemberley. Lei e io abbiamo collaborato insieme a una Persuasion what-if alla Derbyshire Writer’s Guild, e poi ho lanciato Mercy’s Embrace, una lunga storia con la così arrogante Elizabeth Elliot di Persuasion. Devo amare quella ragazza. Pensa di essere così intelligente e semplicemente ... non lo è. " Laura Hile, autrice di Darcy con qualsiasi altro nome

***

“Oh, ci sono così tante ragioni, ma inizierò con i suoi personaggi. Ha creato personaggi così sorprendenti, vividi e unici: c'è così tanta differenza tra Elizabeth Bennet, Emma Woodhouse e Anne Elliot, per citare alcuni esempi. Ma non sono solo i personaggi principali: ognuno dei suoi libri è popolato da un cast di personaggi così straordinario. Proprio da Pride and Prejudice, i suoi personaggi sono stati in grado di formare le basi per una serie di sette libri per me, quindi sono particolarmente grato per loro. E penso che sia una grande parte del motivo per cui JAFF è diventato così popolare: questi personaggi sono così memorabili e così adorabili (o in alcuni casi amano-odiare) che tutti noi vogliamo passare più tempo con loro, e sperimentali in modi diversi ". Sophie Turner, autrice di Una serie d'amore costante

***

“Jane Austen ha scritto ottimi libri. Punto. Penso che aiuti anche il fatto che le sue storie vengano insegnate a scuola, il che significa che ogni generazione di lettori le scopre durante la lettura estiva richiesta ". Maya Rodale, autrice di Al passo con i Cavendish Serie

***

"Penso che sia tutta una questione di caratterizzazione. I personaggi principali delle sue storie sono così ben fatti, così reali e così facilmente riconoscibili. Anche i personaggi che servivano da semplice espediente sono assolutamente divertenti. Ciò che i suoi personaggi attraversano, i sentimenti che esprimono, sono senza tempo. Qualsiasi donna può identificarsi con Elizabeth Bennet nel momento in cui rifiuta la proposta di Darcy, anche se nel 1813 quei sentimenti non furono osati espressi, il che rese l'orgoglio e il pregiudizio così scioccante ai suoi tempi. Qualsiasi donna, in qualsiasi periodo di tempo, può identificarsi con la riluttanza di Elinor Dashwood, con il romanticismo di Marianne Dashwood, con il desiderio di Anne Elliot, ecc. Nessuno è più bravo a entrare nella testa di una donna di Jane Austen.

Jodi Covey, autore di Progressioni Serie

***

"In realtà ci ho pensato un bel po 'nel corso degli anni e in particolare ora mentre cerco e scrivo le mie variazioni. Limiterò la mia risposta a Pride & Prejudice, perché per quanto ci piaccia il suo altro lavoro, penso che impallidisca in confronto alla popolarità della storia di Darcy & Elizabeth. Credo che ci sia una buona ragione per questo. Pride & Prejudice è singolare nel combinare due temi femminili molto significativi; "Cenerentola" e "La bella e la bestia". Questi due motivi risuonano con le donne di vari tempi e culture, che possono essere rintracciati anche attraverso il mito, le fiabe e la letteratura. Sophia Meredith, autrice di Partenze di Pemberley Serie

***

“C'è una cosa che ho imparato leggendo i commenti sul mio libro ed è che c'è una Jane Austen diversa per tutti. A mio parere, ha un tocco abilmente umoristico che usa per incantare i suoi lettori, fornendo loro nel contempo una panoramica della società civile che all'epoca non aveva eguali per la sua oggettività. “Jane Austen viveva in un mondo in cui le donne erano relegate in secondo piano: il primo piano era dominato dagli uomini. Eppure è riuscita a far luce sulle donne (la metà dimenticata della popolazione) ea renderla ancora affascinante nella lettura. Senza indebito sentimentalismo, Austen ha mostrato le donne nelle loro posizioni di svantaggio e poi ha esplorato i compromessi che dovevano fare per sopravvivere. Le siamo anche debitori per la sua creazione di eroine intelligenti e forti ". Ivy Mae Stuart, autrice di Diventare Elisabetta

***

“Umanità e umorismo. È una combinazione imbattibile e Austen ce l'ha. Questo è uno dei motivi per cui le persone non hanno dimenticato Shakespeare. Penso che Austen sarà ricordato altrettanto a lungo. " Steven Hockensmith, autore di Dreadfullly Ever After: A Pride and Prejudice and Zombies Sequel

***

"Davvero non lo so. Di recente ho scritto un post sul blog su questa idea. Per me, è la giustapposizione di moderazione e di un'emozione terribilmente forte. Per quanto riguarda le produzioni televisive o teatrali, c'è solo qualcosa nell'abbigliamento ... ok, l'abbigliamento maschile in particolare! " Debra E. Marvin, coautrice di Austen ad Austin

***

“Penso che le sue opere portino la miscela perfetta di valori tradizionali e ideali moderni. Siamo attratti dal suo modo di vivere, dal corteggiamento romantico, dai balli e dai modi gentili (per non parlare dei gentiluomini in frac e stivali da equitazione - o camicie bagnate). Ma siamo anche entusiasti di scoprire che i suoi personaggi sono ricompensati non per la loro ricchezza e status, ma per la loro intelligenza, le loro azioni onorevoli, la loro capacità di amare. Poi c'è il grande senso dell'umorismo dei suoi scritti e il messaggio sempre così edificante che l'amore vince su tutto. È un mix irresistibile. " Joana Starnes, autrice di Miss Darcy's Companion & La figlia devota di Mr Bennet

***

“Perché ha scritto di temi ed emozioni universali. Ci possono essere poche persone, anche oggi, che non riescono a entrare in empatia con le sue trame e persone e riconoscere la propria conoscenza nei suoi personaggi. Aggiungete a ciò il suo genio per la prosa, e voilà! abbiamo il fenomeno Jane Austen. A meno che e fino a quando la specie non si evolverà in qualcos'altro, credo che i suoi lavori continueranno a godere della stessa popolarità per altri 200 anni ". Stan Hurd, autore di Darcy’s Tale Serie e Il colonnello Fitzwilliam e la contessa di Sainte Toulours

***

"Non so davvero come spiegarlo se non per dire che l'amore per le opere di Jane Austen è radicato nella mia anima. Mi sono innamorata dei suoi negozi quando avevo dodici anni. Adesso ho sessantotto anni. Non riesco a ricordare una volta che Austen non mi "sussurrasse" all'orecchio. " Regina Jeffers, autrice di La strada per la comprensione

***

"Non ho letto un altro romanzo che mi abbia coinvolto nello stesso modo di Orgoglio e pregiudizio, anche se ho letto una gamma piuttosto diversificata di libri, narrativa e altro. Penso che debbano essere i personaggi indimenticabili che Jane Austen ha creato in Orgoglio e pregiudizio, così come il modo delizioso in cui trasmette gli elementi pretenziosi della sua società. Una ricerca casuale un giorno ha trovato letteralmente centinaia di sequel di Orgoglio e Pregiudizio, prequel, variazioni e altro, e io ero via, leggendo quasi tutte le versioni che potevo trovare - a volte devo ricordarmi di leggere qualcos'altro! Leggere così tante storie varie e interessanti ha inevitabilmente portato alla formazione delle mie idee, e dopo essermi divertito per un po 'a prendere appunti, è stato il Natale del 2013 che ho iniziato a scrivere sul serio The Longbourn Will ". Carolyn Whyte, autrice di Darcy’s Denial & Darcy's Deliverance

***

"Mi ispiro maggiormente al canone. Ho letto Jane Austen per la prima volta più di vent'anni fa e c'è ancora molto da esplorare. Puoi davvero far cadere quei personaggi in qualsiasi situazione e in qualsiasi periodo di tempo e saranno rilevanti. Anche se Sketching Characters è stato un viaggio difficile per me, mi sono davvero innamorato della scrittura attraverso questo processo. Non credo che potrei smettere ora che l'ho fatto. " Pamela Lynne, autrice di Carattere di schizzo

***

“Austen e le sue opere sono senza tempo. Ho letto Austen per la prima volta quando avevo 17 anni per un compito di lettura a scuola. Mi sono subito identificato con Elizabeth Bennet. Non è perfetta, non è sempre la più gentile, il suo carattere ei suoi sentimenti possono avere la meglio su di lei, ha parenti con cui non sempre le piace passare il tempo, è pronta a percepire le ingiustizie ed è sfidata da altre donne a essere qualcosa diversa ma può essere solo se stessa. È imperfetta ma disposta a cambiare per se stessa. Lo vedo in ciascuna delle eroine di Austen. Una lotta tra fiducia e presunzione in molti modi, ma seguono sempre ciò che la loro coscienza impone e non ciò che i loro coetanei o la società dicono loro che dovrebbero fare. Non mancano di rispetto, ma non sono nemmeno senza spina dorsale. 200 anni dopo il mondo ha ancora mille opinioni su cosa significhi essere una donna, ma dobbiamo essere fedeli a noi stessi ". Rose Fairbanks, autrice di Sufficiente incoraggiamento

***

“Il suo spirito e il suo umorismo sono più acuti e rilevanti oggi come lo sono sempre stati e possono abbracciare tutte le culture. Non è solo l'Inghilterra del 19 ° secolo in cui avviene un matrimonio forzato con qualcuno che non puoi, e forse, non rispetterai mai. Succede oggi, nella nostra società - per quanto le persone non vogliano davvero pensarci - e ci vuole coraggio per rifiutare una vita del genere, sapendo che potrebbe alienare la famiglia e gli amici. Penso che Jane Austen fosse una femminista prima di essere una cosa del genere era di moda. Potevo (e ho fatto) scrivere saggi su donne forti e indipendenti nella letteratura, e molte delle mie preferite erano creazioni della mente brillante di Austen. "A quei tempi non c'era assistenza sociale o assistenza sanitaria, e al governo non potrebbe importare di meno di quello che è successo alle masse ed Elisabetta getta via la possibilità di una casa sicura e di un futuro. Non ha paura di essere se stessa, anche quando ciò la porta in conflitto diretto con la società e coloro che dovrebbe rispettare ". “Penso che sia qualcosa che le ragazze che leggono Austen dovrebbero togliere dalle sue opere. Non dovrebbero aver paura di essere se stessi, di avere opinioni che non sempre sono conformi a ciò che la società oi loro pari pensano che dovrebbero essere. Inoltre, le persone meritano una seconda possibilità. Non tutti sono quello che sembrano e non dovremmo essere troppo veloci nel giudicare gli altri ". Steph Nixon, autore di La follia di Darcy

***

“Jane Austen ha scritto dei libri fantastici, con personaggi che mi sembravano davvero prendere vita. Quando li immagino nelle sue scene, riesco a immaginarli così bene, che non è davvero troppo difficile per me immaginarli nelle scene che creo. La mia continuazione delle sue storie è, spero, un rispettoso omaggio al talento di Jane ". KaraLynne Macrory, autrice di Per sempre, signor Darcy & Haunting Mr. Darcy

***

“Jane Austen è stata brillante. Ha creato storie che attirano uomini e donne di tutte le età. Le sue storie sono penetranti, divertenti e romantiche. I suoi personaggi sono spesso complessi con strati di significato e il suo dialogo suona vero. Spesso mi chiedo che tipo di sceneggiature scriverebbe Jane Austen se vivesse oggi. “Cass Grix, autore di Rubare il signor Darcy

***

"Penso che ci siano molte ragioni per cui le persone leggono ancora i libri di Jane Austen dopo tutto questo tempo. So che Jane Austen stessa ha scritto "Non potevo sedermi seriamente a scrivere un romanzo serio per nessun altro motivo che per salvarmi la vita ..." ma ha scritto davvero meravigliose storie d'amore, che lo volesse o meno. Chi non vorrebbe leggere di un uomo che farebbe di tutto come ha fatto Darcy per la donna che amava? Quale donna non vorrebbe un uomo con un cuore risoluto come il capitano Wentworth? Sono decisamente degni di svenimento. " “Jane Austen è anche semplicemente senza tempo sotto tanti aspetti. Tutti possiamo riconoscere i personaggi di Jane Austen dalla nostra vita quotidiana. Conosciamo tutti una signora Bennet, una Elizabeth Bennet, una Anne Elliot o anche una Marianne Dashwood. Conosco persone che assomigliano a questi personaggi e sono certo che anche la maggior parte dei lettori lo faccia. Se leggi le lettere di Jane Austen, dovresti riconoscere i personaggi di Jane Austen nelle persone che conosceva e amava. " “Socialmente, abbiamo ancora stigmi e pregiudizi contro certe classi di persone, quindi la sua satira sociale suona ancora vera oggi. Caroline Bingley si lamenta con i Gardiner perché fa affari, ma i suoi soldi provengono dal commercio. I pregiudizi di classe non sono qualcosa che è mai andato via, ma sono semplicemente cambiati nel tempo ". L.L. Diamond, autore di Intenzioni particolari

***

“Uno dei motivi per cui i libri diventano classici è perché i personaggi e / o le situazioni stesse trascendono il tempo. Le persone sono persone e cose come l'amore, la rabbia, l'odio, la gelosia, l'invidia, l'ambizione, l'avidità, non cambiano molto. Ameremo sempre una storia d'amore in cui i personaggi affrontano ostacoli prima di realizzare i loro sentimenti, anche se i dettagli di quegli ostacoli possono cambiare. Ci piace leggere i classici perché possiamo ancora identificarci con i personaggi. È per questo che Shakespeare viene ancora letto nonostante le difficoltà che alcuni lettori moderni hanno con la lingua, ed è per questo che leggiamo ancora romanzi in cui le donne sarebbero considerate sfrenate se rivelassero le loro caviglie a qualcuno diverso dai loro mariti ". Melanie Rachel, autrice di Il coraggio richiede & Il coraggio aumenta

***

"Beh, la mia ispirazione principale è, ovviamente, la scrittura di Jane Austen, che è così brillante, spiritosa e multiforme che sarei a corto di superlativi cercando di descriverla. Scopro sempre cose nuove sui suoi lavori. Sono anche ispirato dagli scritti di altri autori JAFF. Quando ho iniziato a leggere le variazioni di Orgoglio e Pregiudizio, sono rimasto colpito da tutti i diversi modi in cui la trama poteva essere cambiata. È una testimonianza del lavoro di Austen che può servire da veicolo per così tante rivisitazioni. È difficile immaginare più autori che riscrivono la trama di Moby Dick o David Copperfield in modi così intriganti e fantasiosi. Sì, quelle sono opere letterarie brillanti, ma non si prestano alle variazioni allo stesso modo. C'è solo qualcosa su Austen ... " Victoria Kincaid, autrice di Darcy’s Honor

***

"Per me, tutto si riduce all'arguzia di Austen e ai suoi personaggi. In qualche modo cattura, con un'eleganza del linguaggio a cui non mi avvicinerò mai, lo spirito di umanità nei suoi personaggi - sia il buono che il cattivo! Ed è così divertente. Ultimamente ho riletto Ragione e sentimento, e per quanto ami le relazioni tra Elinor e Marianne ed Elinor ed Edward, ho capito dopo la mia rilettura quanto adoro anche l'umorismo. Ad esempio, ecco una delle mie critiche preferite in tutta la Austen (sta descrivendo John Dashwood): "Non era un giovane mal disposto, a meno che essere piuttosto freddi e piuttosto egoisti non significhi essere malvagi. disposed ”(Sense and Sensibility, Volume I, Capitolo 1). Se potessi insultare i miei personaggi con metà brillantezza, sarei davvero una donna felice! " Christina Morland, autrice di Un rimedio contro il peccato & Questa sconcertante felicità

***

"Jane Austen potrebbe spiegare con arguzia e grazia cosa ha reso un" buon abbinamento ". Potrebbe convincere il cuore incerto di una ragazza che ciò di cui ha veramente bisogno è un signor Darcy. I suoi personaggi sono disegnati così bene che ci sembrano davvero vivi. Ciascuno dei suoi libri è un viaggio soddisfacente di crescita e amore. Semplicemente non c'è autore uguale a Jane Austen quando si tratta di vero romanticismo. Trudy Wallis, autrice di Biblioteca Longborn

***

Riguardo a Claudine Pepe:

Claudine Pepe è la coordinatrice regionale di JASNA NY Metro e la donna di talento dietro il meraviglioso blog, Solo Jane 1813, un'esperienza di club del libro online con recensioni, interviste e post a tema Austen.

*****