Jane Austen's First Love: A Novel, di Syrie James - A Review

jane-austens-first-love-by-syrie-james-2014-x-200Il primo amore di Jane Austen - Una recensione

Dalla scrivania di Christina Boyd: Tutti nel mio mondo conoscono Jane Austen. Purtroppo, posso ipotizzare che ci siano quelli che potrebbero non riconoscere il nome. Se la cercassero su Wikipedia, scopriranno che: 'Le informazioni biografiche riguardanti Jane Austen sono "notoriamente scarse" ... Rimangono solo alcune lettere personali e familiari (secondo una stima solo 160 delle 3000 lettere di Austen sono esistenti), e sua sorella Cassandra (a cui la maggior parte delle lettere era originariamente indirizzata) è bruciata “La maggior parte” di quelli che conservava e censurava quelli che non aveva distrutto. Altre lettere furono distrutte dagli eredi dell'ammiraglio Francis Austen, il fratello di Jane. La maggior parte del materiale biografico prodotto per cinquant'anni dopo la morte di Austen è stato scritto dai suoi parenti e riflette i pregiudizi della famiglia a favore della "brava zia Jane". " Inoltre, avrebbero scoperto che questa magistrale scrittrice di cronaca sociale e romanticismo non si era mai sposata, si sa poco della sua vita amorosa, eppure è stato ampiamente ipotizzato in alcuni ambienti. Non è un segreto, tuttavia, che nel 1802 la signorina Austen avesse accettato la proposta di matrimonio dell'amico di famiglia Harris Bigg-Wither, ma al mattino aveva ritirato la sua accettazione. Ci sono anche lettere di Jane a Cassandra nel 1795, quando aveva vent'anni, su un breve flirt con un certo signor Tom Lefroy. Purtroppo, la sua famiglia non ha approvato la partita. Nessuno dei due aveva soldi e Tom fu mandato via, in seguito per sposare un'ereditiera. Eppure, per un'autrice che scriveva esclusivamente di ciò che sapeva nella propria sfera, come poteva scrivere d'amore così bene se non l'avesse mai sperimentato appieno?
"Siamo andati da Bifrons e ho contemplato con un malinconico piacere la dimora di Colui, su cui una volta ho fatto con affetto." Jane Austen in una lettera a sua sorella Cassandra, 1796
E con quell'unica frase, l'autrice di bestseller Syrie James si assume nuovamente il grande compito di espandere i fatti noti e di darci la sua ultima rivisitazione storica, Il primo amore di Jane Austen. Chi era "Lui", quest'uomo che risiedeva a Bifrons, su cui lei si dedicava con affetto? E cosa aveva significato per lei? Raccontato nella narrativa in prima persona, Il primo amore di Jane Austen si apre con la nostra eroina che ricorda quella lettera che aveva scritto alla sorella Cassandra nel 1796, ricordando una persona a cui non pensava da molti anni. Aveva solo quindici anni nel 1791, lo stesso anno in cui suo fratello maggiore Edward si fidanzò con la signorina Elizabeth Bridges. Gli Austen furono invitati dalla famiglia del suo fidanzato a partecipare a diversi festeggiamenti estivi nella loro grande tenuta di campagna di Goodnestone Park nel Kent. Mentre si avvicinavano alla loro destinazione, la carrozza ebbe un incidente, ma trovarono un guardiano nel bel Edward Taylor, erede della vicina tenuta Bifrons e cugino dei futuri suoceri di Edward Austen-Knight.
Mi sono congelato; Non potevo distogliere lo sguardo; Il bel volto del signor Taylor era a solo un piede o due dal mio, e il suo arrivo, come un cavaliere in armatura scintillante, era stato così inaspettato, i suoi occhi erano così scuri e scintillanti, che per lo spazio di un respiro, ho dimenticato dove mi trovavo. era o che qualsiasi azione fosse richiesta da me. "p 47
Quando raggiungono Goodnestone e incontrano la famiglia, diventa subito evidente che le loro future cognate sono più colpite da se stesse rispetto ai nuovi arrivati, meno del buon auspicio Austens. All'inizio degli intrattenimenti, Jane interpreta la sensale di matrimoni (così come la direttrice del casting in un teatro privato in cui i giovani si abbandonano), e non diversamente da una delle sue amate eroine, Emma Woodhouse, apprendiamo presto quanto sia inetta la giovane Jane per il ruolo. 'Se i miei attori fossero stati accoppiati correttamente, chi potrebbe dire dove potrebbe portare? Nel recitare le loro parti, i veri sentimenti potrebbero essere accesi; potrebbe benissimo emergere un'intimità molto reale! Questa era la mia speranza. "Tuttavia ammette, solo a se stessa, che"forse indulgente, immodesto, anche leggermente immorale'Spera di recitare al fianco di Edward Taylor. I diversivi quotidiani la gettano sul percorso del mondano Edward Taylor, e l'impressionabile Jane non può fare a meno di essere attratta dalla sua intelligenza insolita, dalla mente sana e dalle opinioni, dal gusto per la vita e dalle sue attenzioni inalterate verso se stessa, dividendo per sempre la sua vita in due categorie : prima che incontrasse Edward Taylor e tutto il resto. '"Erano adorabili, ma per quanto riguarda la conversazione significativa, non avevano nulla da offrire." Lo sguardo e il sorriso che mi rivolse indicavano, senza parole, che il nostro discorso attuale era di gran lunga preferibile a lui rispetto all'altro. " Sebbene con l'arrivo di nuovi ospiti in casa, un rivale per i suoi affetti diventa noto nell'avvenente, ma riservata signorina Charlotte Watkinson Paylor. Non avevo mai sentito parlare di Edward Taylor prima. E alla mia prima lettura di Il primo amore di Jane Austen, Ho pensato che fosse un dolce pastiche austenesco con personaggi intelligenti e meravigliose infarinature e / o accenni di alcune delle famose prose di Austen. Solido quattro, forse 4 stelle e mezzo. Tuttavia, è stato solo dopo aver letto la postfazione dell'autore che ho scoperto che Edward Taylor era una persona reale! E, dalla vasta ricerca di Syrie James, non è difficile supporre che Edward Taylor fosse un ospite a Goodnestone Park quando anche gli Austen erano in residenza quell'estate del 1791. Inoltre, la sua ricerca ha dettagliato ciò che un giovane straordinario Edward Taylor era ... proprio il tipo di uomo di cui una giovane Miss Austen potrebbe innamorarsi! 'Che fosse una persona reale e che io avessi in mio possesso così tanti fatti poco conosciuti sulla sua vita, era molto eccitante. Nella mia mente iniziò a formarsi un'immagine di come e quando Edward Taylor e Jane Austen avrebbero potuto incontrarsi da adolescenti e quale sarebbe stata la loro relazione. " Quindi, ovviamente, ho dovuto rileggere l'intero romanzo, con questa nuova prospettiva! E molto alla maniera del film, Diventare Jane, questa seconda lettura mi ha lasciato così piena di speranza che forse, solo forse, è successo in quel modo, che la nostra amata Jane abbia fatto esperienza di un primo amore (e persino di angoscia), che mi ha fatto adorare questa storia ancora di più. Con una serie di bestseller alle spalle, Syrie James è una narratrice incomparabile, che trasforma dettagli oscuri della ricerca personale in narrazioni immaginarie ispirate, ma riccamente abbellite. Il primo amore di Jane Austen è un vivace, romantico "e se" che ti farà ridere, oltre che strattonare il tuo cuore. Devo raccomandarti 'Dai libero sfogo alla tua fantasia, vizia la tua immaginazione in ogni volo possibile,"E aggiungi l'ultimo lavoro di Syrie James, Jane Austen's First Love, al tuo elenco di letture. Berkley Trade (5 agosto 2014), 400 pagine Codice ISBN tascabile commerciale: 978-0425271353 EBook digitale ASIN: B00G3L7VES
Christina Boyd indossa molti cappelli come redattrice presso Meryton Press, specialista di social media, pubblicista di libri presso la casa editrice ibrida, Booktrope, revisore di libri presso Austenprose.com e come ceramista per i negozi Made in Washington sotto la sua bandiera Stir Crazy Mama’s Artworks. Vive nelle terre selvagge del Pacifico nord-occidentale (a non cinque miglia dal confine canadese) con il suo caro signor B, due adolescenti impegnati e un retriever di nome Bibi. Dopo aver letto Le sei opere principali di Jane Austen, la sua sete di più non ha potuto essere placata, nonostante abbia scoperto fan fiction online, acquistato tutti gli adattamenti cinematografici, partecipato alle riunioni generali annuali della Jane Austen Society of North America e diventando un membro a vita di JASNA. Visitare l'Inghilterra di Jane Austen rimane nella lista dei desideri di Christina. Segui Christina su Facebook come Christina Angel Boyd e su Twitter come @xtnaboyd. Questa recensione è originariamente apparsa suAustenprose.com e viene utilizzato qui con il permesso. Immagine di copertina per gentile concessione di Berkley Trade © 2014; testo Christina Boyd, 2014,Austenprose.com