Jane Austen Dolls House - un lavoro d'amore

Casa delle bambole Jane Austen

 

Ogni anno centinaia di migliaia di fan si riuniscono al Jane Austen Centre di Bath per celebrare il talento e l'arte di Jane Austen, ma per chi lavora al Centro a volte ci può essere l'occasione di fermarsi e ammirare le incredibili opere di devozione create dai nostri visitatori. Un esempio eccezionale di questo ci è venuto quest'estate nella storia di Julie Mountford.

Julie Mountford

Il marito di Julie, Keith, ci ha scritto quest'anno in un'e-mail commovente per descrivere la situazione del capolavoro "amatoriale" ispirato a Austen della sua defunta moglie: una casa di bambole georgiane. Come parte della sua passione e amore per tutte le cose georgiane, Regency e Jane Austen, Julie ha realizzato questa casa alta 1,6 m in un periodo di cinque anni. Contiene diciotto stanze (cinque delle quali sono grandi corridoi tipici dell'era georgiana) e ogni stanza è stata amorevolmente riempita con piccoli mobili dello stesso periodo. Keith ha descritto come "tutti coloro che hanno mai visto la casa sono stati intaccati dalla sua bellezza e dall'attenzione di Julie ai dettagli" e ci siamo trovati altrettanto incantati.

  All'interno di Jane Austen Dolls House

Purtroppo Julie è morta nel marzo 2015 dopo aver vissuto con il cancro per cinque anni. Keith descrisse come Julie fosse stata un'assistente sociale di salute mentale di professione ed era anche una persona estremamente talentuosa e creativa, scrivendo romanzi d'epoca nel suo tempo libero e cucendo belle bambole di stoffa abiti storici come regali; uno di questi ha persino trovato una casa nella nostra mostra al Jane Austen Centre, un luogo che Julie ha amato e visitato molte volte nelle sue visite a Bath. Casa delle bambole Jane Austen Keith si offrì generosamente che questo magnifico lavoro fosse esposto al Centro in modo che potesse "informare, educare e intrattenere", così come la nostra dichiarazione di missione ed era anche la passione di Julie. Sfortunatamente, non siamo stati in grado di dare una casa alla sua bella Casa di Jane Austen Dolls ma speriamo che condividendo questa storia possiamo riecheggiare il desiderio di Keith che serva da esempio di "ciò che una persona comune con una passione può progettare e creare come parte del loro amore per tutte le cose Austen".   Si prega di visitare www.juliemountford.org per saperne di più sulla Julie Montford Dawson Foundation.