Patrice Hannon sulla scrittura e la pubblicazione di Austen

Voglio dirti che ho la mia adorata bambina da Londra. Mercoledì ho ricevuto una copia inviata da Falkener, con tre righe di Henry per dire che ne aveva dato un altro a Charles e inviato un terzo dall'allenatore a Godmersham ...

Jane Austen a Cassandra il 29 gennaio 1813

Mi viene spesso chiesto come sono arrivato a scrivere due libri su Jane Austen. Molte persone sono anche curiose di sapere come questi libri siano stati pubblicati dai principali editori. La storia dietro la pubblicazione dei miei libri dovrebbe incoraggiare gli immaginisti ovunque.

Ho sempre amato leggere i romanzi di Jane Austen e una volta che ho iniziato a insegnare all'università ho insegnato naturalmente quei libri tutte le volte che potevo inserirli nel curriculum, il che era molto spesso. Corso introduttivo di letteratura? Deve assegnare Orgoglio e pregiudizio. Indagine sul periodo ottocentesco? Non posso tralasciarlo Emma. Corso di genere sul romanzo? L'abbazia di Northanger si adatta al conto. Seminario di Jane Austen? Il montepremi! Leggeremo romanzi, frammenti, giovinezza. Hai avuto l'idea. In anni più recenti ho avuto la gratificante esperienza di insegnare corsi di letteratura per adulti a New York City (più recentemente presso The Morgan Library in collaborazione con la mostra del museo delle lettere di AustenIl corso di Jane Austen è sempre di gran lunga il più popolare.

Nell'insegnare i libri di Austen a una varietà di persone sono rimasto colpito da quanto gli studenti fossero sempre coinvolti nei problemi e nelle scelte che i personaggi devono affrontare, in particolare le eroine. La "verità della descrizione e del sentimento", come disse Sir Walter Scott, ha provocato lunghe discussioni sul ritratto della natura umana da parte di Austen, che non è cambiato da quando ha scritto. Sono stato quindi ispirato a scrivere un libro di "autoaiuto" in stile Dear Abby basato sugli scritti di Austen e sulla sua vita. Proprio come Jane Austen era consapevole della complessità dei personaggi e delle circostanze, complico le "sue" risposte alle lettere di angosciate "eroine in addestramento" circondando lo scambio di lettere con una trama drammatica in cui la stessa Austen è l'attore principale.

Data l'enorme popolarità di Jane Austen negli ultimi anni, pensavo di avere un manoscritto che gli editori avrebbero chiesto a gran voce. Avevo già un agente, che stava acquistando un romanzo che avevo scritto, e mi aspettavo che vendesse Cara Jane Austen: A Heroine’s Guide to Life and Love velocemente. Non molta fortuna. In una routine familiare alla maggior parte degli scrittori, abbiamo ricevuto un rifiuto dopo il rifiuto. Quando il mio agente non poteva vendere il libro (o il mio romanzo), ho deciso di prendere in mano la situazione. Lui e io ci siamo separati. Ho preso seriamente in considerazione il "self-publishing". Jane Austen stessa non aveva fatto qualcosa di simile? Ma prima ho chiesto direttamente ad alcuni piccoli editori. Con mia grande gioia, Pamela Aidan, ben nota come autrice del Fitzwilliam Darcy, trilogia di Gentleman, amato Cara Jane Austen. Pamela è una editrice oltre che una scrittrice: lei e suo marito, Michael, gestiscono la Wytherngate Press e volevano pubblicare il mio libro. Ero elettrizzato - nel ballare, cantare, esclamare gli spiriti - quando Cara Jane Austen è stato pubblicato da Wytherngate nel dicembre 2005.

Mentre Cara Jane Austen non era "autopubblicato" - non avevo pagato soldi alla Wytherngate Press - era pubblicato utilizzando la tecnologia di stampa su richiesta, utilizzata anche dalle operazioni di autopubblicazione. Ciò significa che i libri vengono stampati così come vengono ordinati e non possono essere restituiti all'editore. Per questo, mentre i libri vengono venduti on line, le librerie "fisiche", abituate a restituire ciò che non vendono, generalmente non li portano (tranne, in rari casi, in conto deposito). È anche difficile ottenere libri stampati su richiesta recensiti nei luoghi abituali.

Quindi, stavo affrontando un nuovo ostacolo. Mentre Wytherngate aveva fatto un ottimo lavoro con il mio libro, era una stampa molto piccola. Ero solo il loro secondo autore. E si trovavano in Idaho. Come avrebbe fatto il mondo a sapere del mio libro? Di nuovo, ho preso la situazione nelle mie mani, questa volta letteralmente.

Con stupore di familiari e amici, ho accettato un lavoro part-time presso Clary & Co. Antiques, un affascinante negozio nel cuore del Greenwich Village di New York, dove i proprietari, Denise Sheehan e Sandra Wasserman, mi hanno detto che potevo vendere Cara Jane Austen oltre ai bei cristalli antichi, porcellane, gioielli e mobili che componevano le normali merci del negozio. Non avevo mai lavorato nella vendita al dettaglio prima, ma il mio libro era per me quello che Sanditon era per il signor Parker: “il suo mio, la sua lotteria, la sua speculazione e il suo hobby; la sua occupazione, la sua speranza e il suo futuro. "

Un appassionato completo, ero determinato a vedere Cara Jane Austen riuscire. Quando i clienti entravano nel negozio, aspettavo che i loro occhi passassero sulle copie del mio libro impilate su un tavolino o disposte a ventaglio su un vassoio di Limoges. Se erano in pericolo di andarsene senza averlo notato Cara Jane Austen, Mi avvicinavo a loro, a volte con una copia in mano, e chiedevo: "Sei un fan di Jane Austen?" Molte persone hanno detto "sì" con quella gioia entusiasta che tutti conosciamo così bene, indotta dalla semplice menzione del nome. Alcuni si strinsero nelle spalle e dissero: "Non particolarmente", cosa che cercai di nascondere la mia sorpresa, essendo questo un punto su cui non posso mai supporre che altre persone potessero sentirsi diversamente da me. E sì, anche a New York City, alcune persone hanno risposto con uno sguardo vuoto e la domanda sconcertante: "Chi è Jane Austen?" Ma quasi tutti si sono interessati in una certa misura quando ho detto loro che ero l'autore. Giravano il libro, vedevano la mia foto sul retro della copertina e, più spesso di quanto avrei potuto immaginare, dicevano: "Comprerò una copia", a volte due o tre, "se la firmerai per me." Ogni singola vendita è stata un trionfo. Durante la mia permanenza in Clary & Co, ho venduto molte centinaia di copie di Cara Jane Austen a persone provenienti da tutto il paese e dal mondo, complice anche il fatto che il negozio si trovava in una zona molto frequentata sia dalle celebrità che dai turisti (proprio sul "Tour di Sex and the City" itinerario).

Durante questo periodo, come parte del mio blitz mediatico personale, ho inviato una copia diCara Jane Austen a Maggie Sullivan a Austenblog. Maggie ha dato una recensione eccellente, ma ha anche fatto qualcos'altro di cui sarò per sempre grato. Quando Paula Munier aAdams Media le chiese poco dopo di raccomandare uno scrittore per un libro su Jane Austen, Maggie, sulla base di ciò che aveva letto inCara Jane Austen e la sua conoscenza delle mie credenziali accademiche mi riferirono a Paula. Paula è stata favolosa. Lei e io siamo rapidamente giunti a un accordo sui piani per il nuovo libro. Quindi, mentre stavo vendendoCara Jane Austen anche a Clary & Co. scrivevo101 cose che non sapevi su Jane Austen, che doveva essere pubblicato all'inizio del 2007. Qualche tempo intorno al Ringraziamento 2006, una donna entrò in Clary & Co. e io mi lanciai nella mia routine (aiutandola a trovare ciò per cui era effettivamente venuta). Era molto interessata a conoscere il mio libro, sia il contenuto che la storia dell'editoria. Come ho scritto il biglietto di vendita perCara Jane Austen- un'altra piccola vittoria - ha detto che ha lavorato nell'editoria. "Sei un editore?" Ho chiesto innocentemente mentre calcolavo l'imposta sulle vendite. "No", ha risposto. "Sono l'editore di Pinguino. Potremmo essere interessati a pubblicare il tuo libro. " La meravigliosa Kathryn Court tornò a Clary & Co. una settimana dopo e mi disse che Penguin era davvero interessata a pubblicare il mio libro se Wytherngate Press glielo avesse permesso. Pamela e Michael mi hanno gentilmente liberato dal mio contratto ea dicembre ho firmato con Plume, un'impronta di Penguin. E questa è la storia di come, nella prima metà del 2007, sono stati pubblicati i miei due libri su Jane Austen.


Patrice Hannon vive a New York ed è un membro attivo di JASNA. Nel 2007 il suo libro101 cose che non sapevi su Jane Austen ha vinto il premio Regency World di The Jane Austen perMiglior nuovo libro "Regency Know-How". Patrice ha recentemente completato un romanzo ispirato a Jane Austen, completando così la sua personale Triple Crown. Spera di avere presto notizie sulla sua pubblicazione. Ti è piaciuto questo articolo? Sfoglia il nostro negozio di libri su janeausten.co.uk

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati