L'amore duraturo per Jane Austen

Di Jon Michail Jane Austen è morta 200 anni fa, eppure i nomi di Lizzy Bennet e Mr Darcy sono familiari anche a persone che non hanno mai preso in mano uno dei romanzi di Austen. Poi c'è chi ha letto le opere di Austen…. Innumerevoli volte. Gli accademici, i Janeiti e coloro che semplicemente apprezzano il suo lavoro per il suo posto nella letteratura classica. I libri di Austen sono stati tradotti in oltre 35 lingue. Oltre 100.000 persone fanno il pellegrinaggio alle case di Jane ogni anno e ci sono più di 30 Jane Austen Society in tutto il mondo, la più grande delle quali (The Jane Austen Society of North America) ha più di 70 filiali. Ogni anno in tutto il mondo si tengono oltre cinquanta eventi e festival di Jane Austen e le sue opere hanno ispirato almeno 75 film o serie televisive. Sono stati pubblicati più di 20.000 romanzi di fan fiction, basati sulla vita, il lavoro e i personaggi di Jane, e ci sono oltre 7.000 siti web e profili di social media correlati ad Austen online. Un nuovo libro che mira a soddisfare questa brama di tutto ciò che riguarda Austen è quello di Caroline Jane Knight Jane & Me: My Austen Heritage. In parte storia, in parte memorie, il libro di Knight fa luce sui luoghi, le tradizioni e la famiglia che hanno plasmato e sono stati plasmati dall'autore così tante persone amano e ammirano. Caroline è una mia cliente e amica da molti anni, ed è stato affascinante vedere il suo atteggiamento in evoluzione nei confronti della sua "eredità Austen". Sebbene Knight sia cresciuta nella casa della famiglia Knight / Austen a Chawton, quando aveva 17 anni la sua famiglia fu costretta ad andarsene e lei decise di lasciarsi il passato alle spalle, forgiando la sua strada libera da Austen. Knight ha fatto questo con successo, diventando una rinomata donna d'affari e affermandosi dall'altra parte del mondo, dimostrando che non aveva bisogno di cavalcare nessuno. "Per più di vent'anni ho scelto di non dire a colleghi e amici che sono la quinta pronipote di Jane Austen e l'ultima della famiglia Austen a crescere a Chawton House, nel sud dell'Inghilterra, nella tenuta ancestrale dove Jane lei stessa ha vissuto e scritto ". Knight scrive. "Ma nel 2013, il celebre bicentenario dell'editoria di orgoglio e pregiudizio ha dato inizio a una catena di eventi nella mia vita che mi avrebbero riportato alle mie radici e mi avrebbero riunito con la mia "grandissima" prozia, Jane Austen. "La Knight si ricollegò al suo passato e da questa avventura la Jane Austen Literacy Foundation fu "Dai un'istruzione a una ragazza" continuava a riecheggiare nella mente di Knight, e queste parole scritte da un suo parente in un secolo diverso hanno ispirato la formazione di un ente di beneficenza "per sfruttare la passione globale per la prozia Jane e raccogliere fondi per fornire lettura e scrittura risorse per le comunità bisognose in tutto il mondo ".
Dai un'istruzione a una ragazza e presentala adeguatamente al mondo, e dieci a uno ha i mezzi per stabilirsi bene, senza ulteriori spese per nessuno - la signora Norris di Mansfield Park
Anche se queste parole sono date alla signora Norris fittizia e poco stimolante, come tante delle osservazioni letterarie di Austen, questa intrinseca ironia non fa che accrescere la loro verità. Knight crede che la sua prozia approverebbe l'organizzazione di beneficenza fondata nel suo nome, e anch'io. Nelle sue lettere "Jane menziona i suoi piani e quelli di Cassandra di spendere le 10 sterline che Edward ha dato loro ogni anno per fornire piccole comodità ai poveri nel villaggio." Le lettere mostrano anche Jane come mentore delle "sue nipoti, Fanny e Anne, entrambe scrittrici in erba che hanno inviato il loro lavoro a Jane per critiche e consigli". Sebbene i romanzi di Austen siano elogiati per il loro realismo e l'osservanza della natura umana, sono stati spesso criticati per una mancanza di consapevolezza e rilevanza politica, che li ha considerati come romanzi da molti. Ma i semplici romanzi non cambiano il panorama letterario e contribuiscono alla sfera pubblica come ha fatto il lavoro di Austen. Uno studio interessante di The Upshot ha esaminato la scelta delle parole nei romanzi di Austen rispetto alle parole in un campione di 127 romanzi britannici dal 1710 al 1920. Kathleen A. Flynn scrive delle loro scoperte: "Ho visto uno schema che mi era sfuggito, un filo di collegamento: come la brillantezza peculiare di Austen risiede in parte in ciò su cui si concentra e ciò che ignora. Scarse o assenti erano cose grandi e drammatiche: guerra, fuga, omicidio, banditi, rapimenti, fantasmi, gioco d'azzardo, naufragi, pirati. Invece abbiamo famiglie, lettere, visite, pettegolezzi, carrozze, tè, danze, conversazioni, pensieri, emozioni. Ci rimane la vita quotidiana e ordinaria, l'attenzione agli stati d'animo, ai pensieri e ai sentimenti e gli sforzi per capire gli altri". Flynn e il suo collega Josh Katz osservano "La natura umana (insieme al funzionamento del tempo) è il vero soggetto di tutti i romanzi, anche quelli pieni di fantasmi, pirati, orfani coraggiosi o giostre verso la ghigliottina. Omettendo gli elementi fantastici e drammatici che alimentano le trame di romanzi più convenzionali sia del suo tempo che del nostro, Austen mantiene un focus laser. Ciò indica tratti così cruciali per la sua resistenza nella lotta darwiniana per l'immortalità letteraria: intelligenza emotiva acuta e una rara capacità di renderizzarla in storie che diverteno anche mentre istruiscono. Un'ulteriore prova dell'attenzione di Austen per gli obblighi morali di una persona nei confronti della società arriva nelle osservazioni caustiche sui personaggi che non riescono a soddisfare i loro. Quando Sir Walter Elliot da Persuasione scopre che sta "crescendo terribilmente in debito" attraverso la sua grave spesa in più, e informa sua figlia Elizabeth della loro situazione, le sue "serie" misure di economia si incentrono sul mantenimento del proprio alto tenore di vita diminuendo ogni responsabilità verso gli altri.
Elisabetta, per rendere giustizia alla sua giustizia, aveva, nel primo ardore di allarme femminile, messo seriamente a pensare a cosa si poteva fare, e aveva finalmente proposto questi due rami dell'economia, per tagliare alcune organizzazioni di beneficenza inutili, e per astenersi dal nuovo arredamento del salotto; a cui espedienti ha poi aggiunto il pensiero felice della loro non portare alcun presente fino ad Anna... non erano nessuno dei due in grado di escogitare alcun mezzo per ridurre le loro spese senza... rinunciando ai loro comfort.
Quando l'eroina omonima di Emma umilia la zitella Miss Bates, le viene ricordato di non abusare della posizione di potere di cui gode a causa della sua ricchezza e giovinezza.
Lei è povera; è affondata dalle comodità in cui è nata; e, se vive fino alla vecchiaia, probabilmente deve affondare di più. La sua situazione dovrebbe garantire la tua compassione. E 'stato fatto male, anzi!
Poi, naturalmente, c'è l'interrogatorio morale che corre in tutto Mansfield Park e diventa più ovvio man mano che Fanny Price diventa maggiorenne. Nel sostenere una fondazione di alfabetizzazione, Knight onora lo spirito del suo antenato in un modo più fondamentale che vestirsi in costume regency e citare Orgoglio e pregiudizio linea e verso. Tali celebrazioni sono divertenti, ma come celebrazione di un punto della storia perdono le lezioni senza tempo da trarre da Austen. Questo è l'appello duraturo che va oltre l'abito regency e le maniere, le danze country e i romanzi. La loro profondità è la ragione per cui le opere di Austen durano quando quelle dei suoi contemporanei no. Austen ha contribuito alla letteratura e alla cultura, ed è meraviglioso vedere la scrittura di Knight contribuire alla nostra comprensione della vita e dell'opera di Austen. Conoscere Chawton e la famiglia Austen / Knight non significa solo indulgere nella curiosità su un autore amato, ma considerare le condizioni che hanno permesso a quell'autore di prosperare, e la famiglia e la società che l'hanno plasmata, e da lei modellata. Quando il fratello di Jane Austen, Edward, fu adottato dai parenti come erede, gli diede l'opportunità di aiutare sua madre e le sue sorelle (un esempio di cui un certo Mr John Dashwood poteva trarre profitto). Nel 1809, Edward Austen Knight installò sua madre e le sue sorelle, Jane e Cassandra, in un cottage nel mezzo del villaggio di Chawton. Knight osserva che per "otto anni mentre era a Bath e Southampton, Jane non aveva un facile accesso a una biblioteca di libri e questi erano i suoi anni meno produttivi. Nel 1809 Jane si trasferì a Chawton, dove ebbe accesso alla biblioteca della famiglia Knight a Chawton House e fu finalmente in grado di dedicarsi alla sua scrittura. È dalla sua casa di Chawton che Jane ha pubblicato Senso & Sensibilità, Orgoglio & Pregiudizio e continuò a scrivere Mansfield Park, Emma E Persuasione. Le biblioteche sono state una fonte inestimabile di conoscenza e ispirazione per il lavoro di Jane e senza accesso ai libri, Jane potrebbe non averci lasciato tali tesori. Per Austen, a quanto pare, Chawton era più di una semplice casa: le dava "una stanza propria" - lo spazio, la sicurezza e la stimolazione intellettuale necessari per scrivere. Per molti, l'amore duraturo per Jane Austen non è un grande mistero, e per loro consiglio vivamente il nuovo libro di Caroline Jane Knight.
Per maggiori informazioni su Jane & Me: La mia eredità austen, visita www.austenheritage.com
Per informazioni sul tour del libro di Caroline Jane Knight, visita www.austenheritage.com/about
Per qualsiasi richiesta dei media, si prega di contattare Patricia Bosa presso IGI Worldwide il (03) 9824 0420 / M: 0414 317 224
 

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati