Autore ad autore: Jodi Picoult riflette su Jane Austen

Jodi Picoult · romanzi su famiglia, relazioni, amore e altro

Sue Hughes, del The Jane Austen Center, è stata felicissima e privilegiata di intervistare un famoso scrittore Jodi Picoult sul suo amore per Jane Austen quando ha recentemente visitato Bath durante il suo tour di libri per promuovere il suo ultimo romanzo Handle with Care.

Famosa per la sua narrativa cruda, che affronta argomenti controversi e di attualità con saggezza e sensibilità, Jodi Picoult ha ora venduto oltre 30 milioni di copie dei suoi romanzi, rendendola, nelle vendite di narrativa femminile, seconda solo a J.K. Rowling. Essendo stato visto visitare il Jane Austen Center in incognito in una precedente visita a Bath, volevo scoprire quanto Jodi fosse davvero una fan di Jane Austen.

L'attesissima intervista è iniziata inaspettatamente quando Jodi ha subito preso l'iniziativa e mi ha chiesto quale fosse la mia Darcy preferita! Jodi lo è non un fan di Colin Firth (BBCTV 1995) ma un fan impegnato di Matthew MacFadyen (Orgoglio e pregiudizio 2005). "Perché no," suggerì, "fare una gara per vedere chi è davvero il Darcy più popolare dei due?" Ho messo una parola per le performance di David Rintoul e Laurence Olivier, ma Jodi non è rimasta impressionata.

Tornando a Firth contro MacFadyen: "Perché non far stampare le magliette con entrambe le loro immagini e vedere quale vende di più?" fu il suo prossimo suggerimento. Inevitabilmente è seguito un confronto delle due produzioni di Orgoglio e pregiudizio in questione.

Jodi ha dato credito a Keira Knightley per una performance sorprendentemente buona nei panni di Elizabeth Bennet, ma la sua più grande critica è stata salvata per il modo in cui questa versione del 2005 ha ritenuto necessario avere un finale alternativo in stile "Hollywood" specifico per il mercato americano. Qui vede chiaramente un parallelo con ciò che le sta accadendo attualmente. Il film del suo romanzo più venduto Custode di mia sorella, con Cameron Diaz, uscirà nel Regno Unito il 26 giugno.

Con sua grande frustrazione, il finale è stato cambiato. Sente che è stato fatto un film molto buono: ha un cast eccellente e molte scene e dialoghi sono stati estratti direttamente dalle sue pagine, ma sente che, cambiando il finale, i registi hanno perso l'opportunità di fare un film davvero eccezionale. film, minando il vero significato e il messaggio del romanzo. Come dice piuttosto mestamente, "quando vendi i diritti del libro perdi tutto il controllo".

Picoult prima lettura Orgoglio e pregiudizio da adolescente e ne ero molto entusiasta. È sicuramente il suo romanzo di Jane Austen preferito. Si identifica fortemente a livello personale con Elizabeth Bennet. "Certo che sono come lei" dice: "Sono così schietta!" Ma continua piuttosto malinconicamente: "Ma non ho sposato un signor Darcy ... Inoltre mi piacerebbe vivere in quei tempi. Penso che le mode mi sarebbero davvero andate bene! " Una delle qualità che ammira davvero è la leggibilità di Jane Austen, una forza che i lettori di Jodi riconosceranno nei suoi romanzi.

Jodi è anche fortemente legata agli elementi sociali alla base dei romanzi di Jane Austen. Apprezza il modo in cui Jane Austen riflette la società in cui vive e sottolinea le disuguaglianze sociali come lo stato finanziario e matrimoniale delle donne in modo sovversivo attraverso la finzione. Sente che spesso il modo migliore per effettuare il cambiamento è concentrarsi su problemi di attualità nella narrativa. Il suo romanzo, Diciannove minuti, su una sparatoria scolastica e sul bullismo scolastico è ora un libro di testo fisso nelle scuole americane e provoca discussioni utili su questi temi delicati. Allo stesso modo, il suo romanzo, Il patto, incentrato sul suicidio adolescenziale, ha aiutato gli adolescenti a discutere di alienazione e depressione.

Alla domanda su quali siano i punti di forza di Jane Austen, lei si concentra sulla capacità di Jane di sviluppare i personaggi. Ama la loro complessità e il modo in cui saltano fuori dalla pagina come persone che riconosci dalle tue esperienze. Lo sviluppo del personaggio è anche uno dei talenti di Jodi. Possiede un buon orecchio che le permette di scrivere i suoi romanzi in molteplici narrazioni in prima persona; una tecnica che richiede credibili voci diverse in capitoli consecutivi. Dice che è di vitale importanza per lei entrare nella pelle dei suoi personaggi e commenta: "Vengo pagato per sentire le voci".

"Jane Austen ha dei punti deboli?", Chiedo.

"Che cosa!? Io, osa criticare Jane Austen! " arriva la risposta immediata "Certamente no!" Jane Austen, come sappiamo, aveva libero sfogo nella biblioteca di suo padre e leggeva ampiamente, compresi romanzi "moderni" come Tom Jones di Henry Fielding, oltre a libri considerati più adatti a una giovane donna. Anche Jodi ha sempre letto copiosamente e crede con fervore che per essere uno scrittore devi essere un avido lettore. Una delle sue eroine assolute è la scrittrice Alice Hoffman. I due autori si sono ora incontrati e hanno fatto ottime colazioni insieme. Nel suo romanzo Secondo sguardo Jodi sperimenta cercando di scrivere in uno stile simile ad Alice Hoffman. Vede questo romanzo, che è il suo preferito personale, come un omaggio al suo idolo. Al momento Jodi sta leggendo La storia di Edgar Sawtelle di David Wroblewski. Ha due progetti futuri di scrittura già in cantiere: regole di casa, su un adolescente con la sindrome di Asperger e una passione per la scienza forense che è accusato di omicidio, e un ulteriore romanzo in programma il cui argomento sarà il matrimonio gay. Mondi lontani da Jane Austen! Come sempre, Jodi sa come finiranno i suoi romanzi prima di iniziare, e ha già ideato i numerosi colpi di scena in modo da poter tracciare una scia di indizi dall'inizio delle storie, posando una serie di "e se?" domande per i suoi lettori.

La sua laromanzo di prova, Maneggiare con cura, è, in sostanza, il denaro, un argomento al centro dei romanzi di Jane Austen. Sulla superficie, Maneggiare con cura si occupa di una causa per parto illegittimo, qualcosa di non molto familiare nel Regno Unito, con il suo servizio sanitario nazionale. In realtà, tuttavia, affronta il dilemma di una famiglia a corto di soldi con un bambino gravemente disabile di cui occuparsi. Una causa legale di successo fornirebbe la risposta finanziaria. Jodi ritiene che sia probabilmente il libro più triste che abbia scritto.

Jodi era molto felice di essere a Bath come parte del suo tour del libro. In quanto grande fan di Jane Austen, dice che essere a Bath è come tornare a casa. Ha chiaramente un grande affetto per le cose inglesi e sottolinea che il suo ultimo springer spaniel proviene dalla contea di Jane Austen dell'Hampshire. “Volevo chiamarlo Fitzwilliam” continuò, “ma ero fuori votato! È stato chiamato Oliver Fitzwilliam ma in realtà non risponde a nulla! "

Prima che ce ne accorgiamo, siamo tornati da dove abbiamo iniziato di nuovo con Darcy e lei insiste nel dedicare la mia copia firmata diManeggiare con cura con le parole "MacFadyen, 100%".
Sue Hughes è una guida al Jane Austen Centre di Bath e tiene conferenze ai visitatori su Jane Austen. Fino a poco tempo fa era redattore diRegency World Magazine di Jane Austen e Direttore del Bath Jane Austen Festival.