website Scrivi come Austen: penna su carta - Jane Austen articles and blog Salta al contenuto

Carrello

Il tuo carrello è vuoto

Articolo: Scrivi come Austen: penna su carta

Pen to Paper - Write like Austen
Creative writing

Scrivi come Austen: penna su carta

 

“Dichiaro dopo tutto, non c'è divertimento come leggere! Quanto prima una gomma di qualsiasi cosa di un libro! - Quando avrò una casa tutta mia, sarò infelice se non ho una biblioteca eccellente. "

Jane Austen, Orgoglio e pregiudizio


Lo scorso mese, Abbiamo pubblicato il primo nella nostra serie di Scrivi come Austen articoli, Dare consigli su come emulare lo stile e la pratica di Jane per fare la tua scrittura. Il primo articolo si è concentrato su come iniziare trovando le migliori attrezzature di scrittura e ambiente per te. Un commentatore ha sottolineato che puoi effettivamente acquistare scrivanie di scrittura portatili per il tuo laptop - che gioia! Oggi stiamo affrontando la carne della scrittura - la vera scrittura stessa. 


Sii prolifico


Lo sappiamo dai suoi libri e dalle sue lettere sopravvissute e dalla giovanile che Jane Austen ha scritto molto. La chiave, a quanto pare, per sfornare sei di (a nostro avviso, comunque) i più grandi romanzi in lingua inglese sono la pratica, la pratica, la pratica. Potresti prendere in considerazione l'idea di mettere da parte un po 'di tempo ogni giorno per scrivere o unirti a un gruppo per la responsabilità per assicurarti di fare davvero molto. Anche scrivere ritiri sono un'opzione - forse potresti essere ispirato da un fine settimana in campagna con abbondanti tazze di tè! 


Non essere impantanato nell'essere alto


Nei circoli particolarmente letterari, può esserci molta pressione per scrivere qualcosa di nuovo, eccitante e profondo. I tempi seri, a quanto pare, richiedono una scrittura seria. Tuttavia, Jane Austen si è felice del banale e romantico - che era ciò che molti romanzi erano considerati ai suoi tempi. Mentre al giorno d'oggi consideriamo il romanzo di leggere una nobile ricerca intellettuale, non è sempre stato il caso. 


Ai tempi di Jane Austen, la crescente classe media in Inghilterra significava che sempre più donne erano in grado di leggere, quindi il mercato si stava espandendo per riflettere che, con molti più romanzi con protagonisti e soggetti riguardanti le donne che venivano sempre pubblicate. Martyn Lyons scrive del romanzo femminile Reading nel periodo in cui "I romanzi erano ritenuti adatti alle donne, perché erano visti come creature dell'immaginazione, di limitata capacità intellettuale, sia frivola ed emotiva." * Austen avrebbe saputo che questo era il pubblico per cui stava scrivendo - in effetti, si lamenta ampiamente lo stereotipo dell'ingenuo lettore femminile L'abbazia di Northanger. Quindi, anche se al giorno d'oggi consideriamo il lavoro di Austen parte del canone intelligente dei classici che qualsiasi lettore a tutto tondo dovrebbe divorare, non sarebbero stati visti in quel modo al momento della pubblicazione. 


A questo proposito, è chiaro che non ha senso legarti nei nodi su quanto sia intelligente la tua scrittura o se il materiale è abbastanza serio. Giusto cosa ti dà delizia e ti interessa! 


C'è interesse per ogni giorno 


Che tu stia scrivendo una storia d'amore tradizionale in stile reggenza o un'epopea spaziale futuristica, è importante non lasciare che le piccole cose si perdano nella salsa. Il lavoro di Jane Austen è pieno di piccoli dettagli domestici che danno vita al suo mondo, che si tratti dei tecnicismi e della politica di fare un buon matrimonio o dei dettagli di avere l'abito corretto per le feste della sera. Assicurati di riempire il tuo mondo, non importa quanto fantastico, con piccoli morsi del banale può davvero essere la cosa che fa andare il tuo lavoro dal bene al grande. 


Affina il dialogo 

 

"Credo, in ogni disposizione una tendenza ad un particolare male, un difetto naturale, che nemmeno la migliore educazione può superare".

"E il tuo difetto è una propensione a odiare tutti."

"E il tuo", rispose con un sorriso, "è volontariamente fraintenderli."

Jane Austen, Orgoglio e pregiudizio


La vera ciliegina sulla torta della scrittura di Jane Austen è il suo dialogo arguto. È eccellente nel rendere i suoi protagonisti frustare e ironici, lanciando piccole battute umoristiche qua e là. Dicono sempre la cosa che vorresti aver detto in questo momento. Ciò significa sempre che il suo dialogo è completamente realistico e fedele alla vita? Non necessariamente, ma è sempre molto divertente e al meglio, sconvolgentemente romantico. Se ti amassi di meno, potrei essere in grado di parlarne di più? Vieni con una linea del genere e hai un bestseller tra le mani. 

Quindi, questi sono i miei consigli principali per scrivere basati sul lavoro di Austen. Hai qualcos'altro che vorresti aggiungere? Resta sintonizzato per il nostro prossimo post, dove faremo a che fare il lavoro di editing e preparare il tuo lavoro per la pubblicazione! 

Ellen White è editore del blog di Jane Austen. Se desideri contribuire al blog, le piacerebbe avere tue notizie. Segui questo link per maggiori dettagli.

Ti è piaciuto questo articolo? Se non vuoi perdere un battito quando si tratta di Jane Austen, assicurati di essere iscritto al Newsletter Jane Austen per aggiornamenti esclusivi e sconti da Il nostro negozio di articoli da regalo online.
Bibliografia:

*Lyons M, 1997, 'Les Nouveaux Lecteurs Au 19e Siecle: femmes, enfants, ouvriers', in Histoire de la Lecture Dans le Monde Occidental, edn. Originale, Seuil, Parigi, Francia, pagg. 365 - 400

Commenta

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.

Nota che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati.

Per saperne di più

Write Like Austen : Getting Started
Bath

Scrivi come Austen: iniziare

L'editore del blog Ellen offre i suoi pensieri su come trarre ispirazione dalla scrittura dal lavoro di Jane Austen.

Per saperne di più
Typewriter that reads "the best way is just to start"
Creative Writing

All'editore: ricerche e appuntamenti Austen

L'autore Gillian Mather discute la storia dell'editoria dell'orgoglio e del pregiudizio

Per saperne di più