Passare al contenuto

Jane Austen News - Numero 76

Quali sono le notizie di Jane Austen questa settimana?

La lettera di Austen fa fortuna! Abbiamo menzionato nel Jane Austen News della scorsa settimana che una lettera scritta da Jane a sua nipote Anna Lefroy nel 1812 sarebbe stata messa all'asta per la prima volta. Nella lettera Jane scrive in modo sprezzante del romanzo gotico di Rachel HunterLady Maclairn, la vittima della malvagità, definendolo “il più faticoso e prosy” (sebbene sia Jane che Anna si divertissero a leggere il testo melodrammatico, sensazionalista, cliché; sembrava che il romanzo fosse così brutto da essere buono). Bene, la vendita è avvenuta l'11 luglio e, nonostante la stima fosse compresa tra £ 80.000 e £ 100.000, il prezzo che la lettera alla fine ha ottenuto è stato di £ 162.000! Gabriel Heaton, specialista di Sotheby's in libri e manoscritti, aveva una teoria sul perché la lettera fosse andata così bene. "La stragrande maggioranza delle sue lettere sopravvissute parla della sua vita quotidiana, quindi avere una lettera come quella che facciamo qui, che parla specificamente di scrittura e mostra il suo coinvolgimento con la letteratura popolare del giorno, è estremamente significativo".
Festeggiamo il 18 luglio con stile!
I fan di tutto il mondo hanno trascorso il 18 luglio a celebrare il bicentenario di Jane e il Jane Austen Center non ha fatto eccezione. Abbiamo avutoThe Jane Austen News celebra il bicentenario! molti visitatori vengono a festeggiare con noi quel giorno, ma per quei fan che non potevano essere con noi, ecco un po 'di quello che abbiamo combinato:
  • Due delle guide del Centro, Alice e James, hanno indossato i loro migliori costumi Regency e sono usciti con il fotografo Owen Benson per fare alcuni scatti intorno ad alcuni degli sfondi più iconici di Bath che Jane avrebbe apprezzato (foto presto!).
  • Martin, una delle nostre esperte guide in costume, ha condotto tour a piedi gratuiti per le strade georgiane di Bath. Questi hanno riguardato i luoghi in cui Jane camminava, faceva acquisti e visitava ei luoghi resi famosi nei suoi romanzi. La passeggiata ha anche superato la nuova emozionante esposizione floreale di Jane Austen nei Bath's Parade Gardens.
  • Alle 11:00 BST abbiamo tenuto un minuto di silenzio per celebrare ufficialmente il bicentenario della morte di Jane Austen e per riflettere sulla vita e le opere di Jane.
  • Subito dopo il nostro minuto di silenzio, il microartista Graham Short ci ha regalato una quinta banconota di Jane Austen da £ 5, che aveva inciso appositamente per il Centro. Graham ha causato una tempesta mediatica l'anno scorso, quando ha messo in circolazione quattro banconote da £ 5 che aveva inciso con ritratti in miniatura di Jane Austen, ciascuno del valore di £ 50.000. La sua quinta banconota speciale da £ 5 è ora in mostra al Centro.
  • Dopo la presentazione, Graham Short e alcune delle guide del Jane Austen Center sono saltate di sopra al Regency Tearooms per interviste ai media. (Condivideremo con voi alcuni dei nostri pezzi migliori nel Jane Austen News della prossima settimana).

Eau de Pemberley
I fan di Jane Austen che hanno visitato la Renegade Craft Fair, che si è svolta a L.A. l'8 e il 9 luglio, sono rimasti sorpresi di trovare Eau de Pemberley. Immortal Perfumes è un'azienda di cui non avevamo sentito parlare prima, ma amiamo la loro premessa. Sono una micro-profumeria specializzata in profumi artigianali di ispirazione storica. Il loro slogan è "Channel Marie Antoinette ... o il tuo scrittore morto preferito". Uno dei profumi che hanno creato è uno a cui pensiamo di poterci appassionare rapidamente: il profumo di Pemberley dopo la pioggia fresca. Vorremmo solo essere stati lì per scoprire che odore aveva per noi stessi!

 Jane era davvero timida riguardo alla sua scrittura?
Il New York Times Sunday Review ha rimesso in discussione ancora una volta l'immagine di Jane dipinta dalla prima biografia scritta su di lei; quella foto di Jane come autrice timida e nervosa che ha chiesto alla sua famiglia consigli sulla sua scrittura, come esposto da suo nipote James Edward Austen-Leigh nel suo libro di memorie del 1869. Nel suo libro di memorie di sua zia, James descrive sua zia come un'autrice timida e ritirata che scriveva per il proprio piacere, non sognava fama o denaro ed era così timida nel suo scrivere che avrebbe nascosto il suo lavoro ogni volta che qualcuno entrava in la stanza. Tuttavia, Devoney Looser, e molti altri critici letterari, vogliono dimostrare che questa immagine di una timida Jane non coincide con le altre prove che abbiamo di lei. Questi sono due dei nostri punti preferiti realizzati da Devoney.
Non poteva essere una famiglia stretta che temeva l'avrebbe scoperta. Molti sapevano che scriveva narrativa; alcuni l'hanno aiutata a provare a venderla. Hanno anche prodotto la loro opera letteraria. Non è plausibile che abbia deciso di nascondere i suoi scritti ai servi, che avrebbero avuto un maggiore accesso alle sue abitudini, conversazioni e beni rispetto ad alcuni membri della famiglia in visita. Sì, è vero che Austen ha pubblicato la sua narrativa senza metterci il suo nome. Ma quella era una pratica comune ai suoi tempi, per uomini e donne. Nuovi dati suggeriscono che il 60% dei romanzi pubblicati in questo periodo non portava il nome dell'autore.
Allora, cosa ne pensate? Timido e ritirato? O un nipote con una memoria inaffidabile? O qualcos'altro completamente?

Persuasione secondo The Guardian
Il voto del Guardian di Sam Jordison, per trovare il romanzo di Jane Austen che avrebbe dovuto leggere per primo nel suo read-a-thon di Austen, ha deciso che Persuasione era quello che doveva guardare per primo.
Bene, ha iniziato e abbiamo pensato di condividere alcuni dei suoi primi pensieri con te (come Persuasione è il romanzo che guarderà per tutto il mese di luglio non ha ancora completato la sua recensione completa).
Quindi, ecco un promemoria della riga di apertura del romanzo e di ciò che aveva da dire al riguardo:
"Sir Walter Elliot, di Kellynch Hall, nel Somersetshire, era un uomo che, per suo divertimento, non prese mai in mano nessun libro tranne il Baronetage; lì trovò occupazione per un'ora oziosa e consolazione in una angosciata; lì le sue facoltà furono suscitati in ammirazione e rispetto, contemplando il limitato residuo dei primi brevetti; lì ogni sensazione sgradita, derivante dagli affari interni, si trasformò naturalmente in pietà e disprezzo mentre consegnava le creazioni quasi infinite del secolo scorso; e lì, se ogni l'altra foglia era impotente, poteva leggere la propria storia con un interesse che non veniva mai meno. "
Non li rendono più così. Guarda tutti quei punti e virgola! Cosa deve essere per poter organizzare la nostra ingombrante lingua inglese in un tale ordine ed equilibrio. È come se avesse addestrato un elefante a ballare su una corda tesa, poi lo avesse fatto raccontare una barzelletta mentre piroettava alla fine. Meglio ancora, ci sono centinaia di pagine di questa roba. Siamo in presenza di un maestro: sarà un mese eccellente.
Potrebbe non essere stato un grande fan prima di iniziare il suo read-a-thon di Austen, ma sospettiamo che potrebbe esserlo prima di averlo finito!

Jane Austen Day con Charlotte Notizie di Jane Austenè la nostra raccolta settimanale di storie su o relative a Jane Austen. Qui presenteremo una varietà di articoli, inclusi tutorial di artigianato, recensioni, notizie, articoli e foto da tutto il mondo. Se desideri includere la tua storia, per favoreContattacicon un comunicato stampa o un riepilogo, insieme a un collegamento. Puoi ancheinvia articoli uniciper la pubblicazione nel nostroRivista in linea di Jane Austen. Non perdere le nostre ultime notizie -diventare un membro di Jane Austene ricevi una sintesi di storie, articoli e notizie ogni settimana. Potrai anche accedere alla nostra rivista online con oltre 1000 articoli, testare le tue conoscenze con il nostro quiz settimanale e ricevere offerte sul nostro negozio di articoli da regalo online. Inoltre, i nuovi membri ricevono un buono sconto esclusivo del 10% da utilizzare nel negozio di articoli da regalo online.

2 commentare

[…] The parade began from the front of the Royal Crescent at 11am, and wound its way through the historic streets of Bath, finishing up at the beautiful Parade Gardens where a floral tribute to Jane Austen in this, her bicentenary year, has been on display throughout summer (you can read more about it in previous editions of the Jane Austen News here and here). […]

Jane Austen News - Issue 84 luglio 26, 2020

[…] Jane Austen News – Issue 76 – Jane Austen Centre […]

Austentatious Links: August 6, 2017 | Excessively Diverting luglio 26, 2020

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati

x