Jane Austen For Children: Aunt Jane and the Missing Cherry Pie

Zia Jane e la torta di ciliegie scomparsadi Alice Chandler Come sono arrivato a scrivere Aunt Jane and the Missing Cherry Pie: A Jane Austen Mystery for Children? Jane Austen ha fatto parte della mia vita per quasi tutta la mia vita, da quando i miei genitori mi portarono a vedere la versione cinematografica del 1940 di Orgoglio e pregiudizio quando avevo nove anni. Devono essersi chiesti se fossi abbastanza grande per godermi il film. Ma mi è piaciuto così tanto che mia madre mi ha portato a comprare una copia del libro il giorno dopo. Ho ancora quel volume tanto consumato e tanto amato. La sua spessa carta prebellica non si è ingiallita nel tempo. Ma la rilegatura in finta pelle lavorata in oro è sfilacciata e mostra la sua età. Il mio capitolo preferito da bambina - quello che ho letto, riletto e riletto - è stata la scena in cui Elizabeth rifiuta la prima proposta di matrimonio di Darcy. Forse perché stavo immaginando il bellissimo e oscuro Laurence Olivier del film del 1940 come Mr. Darcy, o perché inconsciamente volevo essere astutamente intelligente come Elizabeth? So di aver cercato di modellare la mia personalità su Elizabeth Bennet, un compito arduo per una bambina di nove anni. Col passare degli anni, ho letto e riletto tutti gli altri romanzi di Jane Austen e persino una copia delle sue lettere che in qualche modo si erano depositate sugli scaffali di famiglia. Con un background del genere, c'è da meravigliarsi se ho preso un dottorato di ricerca in letteratura del diciannovesimo secolo o che sono diventato un professore di inglese che ha insegnato a Jane Austen a studenti universitari e laureati? Il mio articolo accademico "A Pair of Fine Eyes: Jane Austen’s Treatment of Sex" è stato pubblicato per la prima volta in Studi nel romanzo nel 1975, quando tali approcci erano ancora nuovi e ristampati in Jane Austen: Modern Critical Views nel 1996. Avanti veloce nel corso degli anni, e ora sono un presidente di college. Gli Stati Uniti e la Cina hanno riaperto solo di recente le relazioni diplomatiche e ho la fortuna di essere stato invitato a tenere una serie di conferenze in un gruppo di università e college di insegnanti cinesi. È emozionante essere in Cina all'inizio degli anni '80. La vita rurale è ancora quasi preindustrializzata come lo era ai tempi di Jane Austen. Il grano viene seminato diffuso dai contadini che sparpagliano il seme sul terreno, e quello stesso grano viene tagliato con le falci e trebbiato con i flagelli a mano quando è maturo. Ma la modernizzazione è chiaramente in arrivo: nuove autostrade, nuovi grattacieli e un atteggiamento completamente nuovo nei confronti della vita. I miei studenti sono i più brillanti e i migliori della Cina. Anche se ascoltano attentamente e prendono appunti con diligenza, mi fanno poche domande. L'unica domanda che ricordo (in un ottimo inglese, in effetti) era: "Qual era la classe sociale del signor Darcy?" Avanti veloce nel tempo ancora una volta, e ora sono in pensione e sono una nonna. Sto ancora rileggendo i romanzi ogni anno o due, ma ho aggiunto anche sequel di Jane Austen e romanzi gialli. Il mio sequel preferito è ancora il golden oldie, Vecchi amici e nuove fantasie (1914), in cui i personaggi di tutti e sei i romanzi interagiscono tra loro. Mi piace anche la serie misteriosa di Stephanie Barron. La proliferazione di film e serie televisive di Jane Austen ha suscitato un nuovo interesse popolare per le sue opere, e insegno corsi Jane Austen presso il nostro centro per anziani. Soprattutto, ho sei nipoti: cinque maschi e poi finalmente una femmina. Ai ragazzi piacciono le storie di avventura che scrivo per loro. Alcuni di loro sono avventure di Harry Potter in un mondo magico che ho inventato, e alcuni di loro virano verso la fantascienza. Anche Dana ama queste storie. Ma, perdona gli stereotipi di genere, voglio scrivere qualcosa che sarà molto speciale per lei. E così il bambino di nove anni che ha guardato Orgoglio e pregiudizio con soggezione diventa la nonna che scrive Zia Jane e la torta di ciliegie scomparsa per la sua nipote di nove anni. La mia storia è narrata dalla nipote di sei anni di Jane Austen, Anna Austen, e anche zia Cassandra è nel libro. Mi sono divertito a trovare illustrazioni del diciottesimo e diciannovesimo secolo per il mio piccolo libro quasi quanto lo scrivevo. Per chiunque desideri leggerlo per sé, per i propri figli o per i propri nipoti, l'e-book è ora disponibile all'indirizzo Amazon.com e Amazon.co.uk. Se a un numero sufficiente di persone piace il libro, Zia Jane e il musicista scomparso è seduto, inedito, nel mio cassetto!
Alice Chandler ha conseguito un dottorato in letteratura inglese presso la Columbia University e ha ricevuto due lauree honoris causa. Professore di inglese per molti anni, è stata presidente della State University of New York College di New Paltz dal 1980 al 1996 ed è stata presidente ad interim sia del Ramapo College del New Jersey (2000-2001) che del City College della City University of New York (1979-1980). È una ex presidente dell'American Association of State Colleges and Universities. Le opere e gli articoli pubblicati di Alice Chandler includono studi sulla letteratura, retorica e composizione del diciannovesimo secolo e sulla politica studentesca straniera. Il suo libro, "A Dream of Order: The Medieval Ideal in English Literature" (1970) è stato tradotto in giapponese. Aunt Jane and the Missing Cherry Pie è disponibile su Amazon