Sig.ra Jane Austen; Royal Preferito e Queen of Sass

Non è un segreto per i lettori di Jane Austen che aveva un occhio acuto per l'osservazione e una lingua acuta per dirci cosa vide, e l'argomento più frequentemente lo scopo dei suoi put-down witted erano persone, persone e personaggi . A quelli di voi che si dilettano in questo lato di Austen, potresti trovare piacere sapere che non ha limitato i suoi nervosi jibes alla pagina. In effetti, mirava ad alcuni dei suoi disprezzi piuttosto in alto sulla scala sociale. Forse incredibilmente alto ad alcuni.

Nel 1815, Jane Austen stava diventando ben noto come autore. Ormai, Senso e sensibilità, orgoglio e pregiudizio e Mansfield Park. tutto è stato pubblicato. Nonostante il fatto che nessuno dei suoi libri fosse stato pubblicato sotto il proprio nome nella sua vita-tempo, stava diventando un po 'noto che Austen era l'autore di queste pubblicazioni popolari. Poi, come ora, la gente parlerà, e il fratello preferito di Austen Henry era appassionato di rovesciare storie su sua sorella.

Con la popolarità dei suoi libri, specialmente quello di Orgoglio e pregiudizio, Austen aveva raccolto molti ammiratori. Uno era il principe Regent stesso, il futuro re George IV. Quando Austen è andato a visitare suo fratello Henry nel 1815 questo fatto forse facendo il fatto che arrivava alla sua attenzione. Henry era malato e un medico è stato richiesto. Il medico che è venuto a curare Henry è stato anche il trattamento del principe Regent, che disse a Jane che il principe fu un grande fan. Poco dopo è stata contattata dal bibliotecario del principe Regent che la invitò a Carlton House. Dopo la sua visita qui, è stata informata che era "a Liberty di dedicare qualsiasi romanzo futuro a" il principe reggente.

Sfortunatamente, sarebbe lontano dalla verità dire che questa ammirazione era reciproca. George era noto per essere stravagante, scandaloso e auto-indulgente, ignorando in gran parte la situazione dei più poveri della terra. Era noto per concedersi eccessivamente alimenti, bevande e donne ed è stato ritratto come un carattere ridicolo e frivolo dalla moltitudine di fumetti satirici che parlavano nell'Inghilterra georgiana. Jane Austen aveva dichiarato in una delle sue lettere che lei "odiava" il principe, e nominarsi un sostenitore della sua moglie estraniata Caroline di Brunswick.

Tuttavia, qualunque sia il sentimenti personali di Austen fossero nei confronti del principe, questo "invito" per dedicarle il prossimo romanzo al principe era più di un comando reale che suggerimento umile. E così, presumibilmente con la riluttanza disgustata che gocciolava dalla punta delle dita, si sedette per scrivere la dedica che sarebbe caratterizzata dalle prime pagine del suo nuovo romanzo Emma.. Il suo editore, John Murray, pensava che la prima donazione di dedizione abbia rivelato un po 'troppo di questa riluttanza personale di Austen e la fece fare di nuovo. La seconda e la dedizione finale ha letto come segue:

Alla sua verazza reale, il principe reggente.
Questo lavoro è, con il permesso di altezza reale, il più rispettoso dedicato
dal suo servo umile e obbediente dell'altaneranza reale e ubbidiente,
L'autore.

Ahia. Riesci a sentire l'irritazione e il sarcasmo gocciolare la pagina? Le tre menzioni intere di "la sua altezza reale" schiocca di derisione ironia e riverenza sardonica. Austen ha assicurato di includere che la dedizione è stata effettuata dal "permesso" del Regent, il che potrebbe essere perso la maggior parte dei georgiani. Il fatto che questa dedizione sia stata approvata da Murray è forse alquanto alquanto allevante. Forse gli piaceva la sua audacia, e forse pensava che ci sarebbe stato alcun pericolo che il sarcasmo sarebbe stato perso sul Principe Reggente che sembra non aver capito che i romanzi di Austen sono in gran parte dedicati a beffarie frivoli, auto-indulgenti, saputiti e ridicoli personaggi come se stesso.

Assicurati di esplorare la nostra fantastica gamma di Jane Austen Books.

Anna-Christina Rod Østergaard è uno studente universitario di 26 anni, attualmente leggendo per un master in inglese e filosofia presso l'Università di Aalborg in Danimarca. Lei R.EADS Ogni romanzo Austen almeno una volta all'anno e raramente legge un libro che è meno di un secolo. È un amante della storia, della letteratura, del folcloristico, delle fate-racconti e, naturalmente, Jane Austen. Se tu, come Anna-Christina vorresti dare un contributo al blog Jane Austen, leggi le nostre istruzioni su come Invia un blog

1 commentare

It is not clear where I would be able to Submit a Blog . Would you point me in the right direction please . Thank you .

Vanessa kennedy febbraio 20, 2021

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati