Salta al contenuto

Carrello

Il tuo carrello è vuoto

Articolo: Vedi che vengono, post fretta da Thanet

Jane Austen

Vedi che vengono, post fretta da Thanet

In questa poesia, Jane celebra il matrimonio di suo zio Francis.

Vedi vengono, post fretta da Thanet,
Coppia adorabile, fianco a fianco;
Hanno lasciato alle spalle Richard Kennet
Con i genitori della sposa!
Canterbury hanno attraversato;
Successivamente successe a Stamford-Bridge;
Chilham Village sono arrivati ​​velocemente;
Ora hanno montato la cresta laggiù.

 

Giù per la collina sono rapidi procedimenti,
Ora girano il parco intorno;
Lo! Il bestiame che si nutre dolcemente
Famper, sorpreso dal suono!

 

Corri, fratelli miei, al Pier Gate!
Lancialo, molto ampio!
Non si può dire che siamo in ritardo
Nel dare il benvenuto alla sposa di mio zio!

 

A casa la chaise avanza;
Ora si ferma: sono qui, sono qui!
Come va, mio ​​zio Francis?
Come fa la tua signora a caro?

Questa piccola borsa

Questa piccola borsa che spero si dimostri

Per non essere realizzato invano--

Per, se dovessi un ago desiderare

Ti permetterà di aiutare.

E mentre stiamo per separarci

Servirà un'altra fine,

Per quando guardi la borsa

Ricollererai il tuo amico

Jane Austen
Dai un'occhiata al nostro negozio di articoli da regalo Per ulteriori consigli di lettura di Austenian!

Commenta

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.

Nota che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati.

Per saperne di più

death

Quando Winchester races

L'ultima poesia di Jane Austen

Per saperne di più
Love

Inno alla pietà

Una poesia per Cassandra

Per saperne di più