L'arte della guerra di reggenza

British Military Spectacle: From the Napoleonic Wars through the Crimea Di Scott Hughs Myerly

È stato solo dopo aver letto in qualche modo questo libro che ho capito che doveva trattarsi di una sorta di tesi. Quando le persone hanno iniziato a scriverle così bene? Non è intralciato da quel fastidioso pseudo-intellectulese di cui le persone che generalmente presentano tesi sono così orgogliose da confondere il lettore. In effetti i punti che presenta sono sorprendentemente semplici e meravigliosamente leggibili. La questione che Myerly discute è lo sviluppo dell'esercito britannico nella prima metà del diciannovesimo secolo, fondamentalmente dalle guerre napoleoniche fino alla Crimea, ed è un periodo affascinante. Discute i mutevoli atteggiamenti nei confronti della disciplina, dell'uniforme, del reclutamento e della vita in generale nell'esercito, ma anche degli effetti che l'esercito ha avuto sulla vita dei civili e viceversa. C'è un'enorme bibliografia alla fine del libro, seguita da ampie note a piè di pagina (circa 100 pagine). Se non ti piacciono le note a piè di pagina, posso assicurarti che non interferiscono con la lettura del testo ma aiutano a chiarire i problemi per coloro che vogliono approfondire un problema. L'unico motivo per cui ho segnato il libro da 5 stelle è stato davvero un po 'banale, ho trovato gli ultimi due capitoli un po' ripetitivi - o mi sembravano così. Riuscivo a malapena a mettere giù il libro per i primi 5 o giù di lì capitoli, e mi ha davvero fatto pensare. Sicuramente utile! Disponibile da £ 12,00 Editore: Harvard University Press ISBN-10: 0674082494 ISBN-13: 978-0674082496  

Tactics and the Experience of Battle in the Age of Napoleon di Rory Muir

Quali recensioni polarizzanti hanno dato i lettori di questo libro. Comunque il primo crimine di cui questo libro è accusato, l'anglocentrismo, lo trovo un po 'ingiusto. Come Muir sottolinea nella primissima pagina della sua prefazione: "L'approccio anglocentrista di [scrittori sulle guerre peninsulari] non era semplicemente il prodotto di un pregiudizio nazionale ... ma riflette piuttosto il fatto che per il periodo delle guerre napoleoniche c'è una collezione straordinariamente ricca di resoconti britannici di prima mano sui combattimenti, che sembra ineguagliabile in qualsiasi altra lingua ". Entra molto più in dettaglio su questo, ma penso che tu abbia capito il punto. La guerra napoleonica è stata un'attrazione sin dal momento in cui ho letto il racconto di John Keegan su Waterloo in Il volto della battaglia - e questo è il punto di Muir, raccogliendo la sfida che Keegan ha proposto - questo è un libro di azione e ordine di battaglia piuttosto che la vita dell'esercito generale. Ho trovato lo stile di Muir molto leggibile. Intreccia le sue argomentazioni con informazioni di supporto tratte da citazioni tratte da diari contemporanei e biografie. Mi è piaciuto perché ha reso le informazioni più di un semplice racconto di una struttura, ma ti ha anche dato la possibilità di testare le teorie di Muir sulla base delle sue presunte informazioni di supporto. È anche abbastanza facile rintracciare la fonte delle sue citazioni se desideri trovare il suo contesto in modo più dettagliato. Ho trovato la sezione nella Parte III, che trattava di Comando e Controllo, la più difficile da leggere. Si sovrapponeva ai ruoli di diversi eserciti e uomini che trovavo un po 'confusi. Non sono sicuro di come farlo meglio, ma forse sarebbe stato più facile dividere quella sezione per paese piuttosto che per grado militare. Il libro è diviso in 4 sezioni - 1 - L'introduzione che ha capitoli sulla vigilia della battaglia e sulle battaglie e sui campi di battaglia. La parte 2 riprende molto da dove John Keegan si era interrotto e descrive la condotta sul campo di battaglia di varie sezioni dell'esercito, quindi artiglieria, fanteria leggera, cavalleria e così via. Mi chiedevo dove fossero gli ingegneri e il vagone. La parte 3 è Comando e controllo che è il ruolo dei vari ranghi e due capitoli molto interessanti su morale e atteggiamenti. Ho pensato che ci fossero alcuni incroci interessanti in questo capitolo con il libro di Myerley Spettacolo militare britannico. La parte 4 è l'indomani della battaglia. Alla fine c'è un'eccellente bibliografia. Penso che Muir abbia fatto un ottimo lavoro nel tentativo di estendere il lavoro di John Keegan sulla guerra napoleonica. Non credo che questa sia di gran lunga la fine degli studi che potrebbero essere fatti sulle battaglie del XIX secolo. Prezzo: £12.50 Editore: Yale University Press; New Ed edition (15 febbraio 2000) ISBN-10: 0300082703 ISBN-13: 978-0300082708 Anne Woodley è una top 500 recensore di Amazon e la patrona di Janeites, la discussione su Internet, così come l'amante del Anello di reggenza. La sua eccellente pagina, The Regency Collection è un tesoro di informazioni.

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati