Alla Grande Casa, di conseguenza, sono andati ...

Althorp: la storia di una casa inglese Charles Spencer

Devo ammettere che probabilmente sarei stato solo vagamente interessato La storia di Althorp se non fosse stato per Diana, Princess of Wales Factor. Nutro ancora una certa curiosità sulla sua infanzia e il suo passato. Stranamente anche se Charles Spencer, il fratello di Diana che è l'autore di questo libro, fa notare presto che i loro erano in realtà piuttosto vecchi (sebbene ancora bambini) quando si trasferirono lì - il conte Spencer non lo ereditò da suo padre fino a tarda età. il pezzo. Non l'ho raccolto solo per Diana, però - Questa è stata la casa di una delle famiglie più interessanti del periodo a cui sono estremamente interessato. Il primo conte Spencer e sua moglie (diciottesimo secolo) ebbero due famigerate figlie. La loro figlia maggiore, Georgiana nata alla fine del 1750, che in seguito sposò il quinto duca di Devonshire. È stata oggetto di numerose biografie sulla sua vita. La seconda figlia condusse una vita più tranquilla ma solo leggermente meno affascinante: era Henrietta che sposò Lord Bessborough. La figlia di Henrietta era la scioccante Lady Caroline Lamb. Quindi, tutto sommato, questa casa ha una meravigliosa confraternita di "fantasmi" storici che bussano ai suoi archivi. Tutto ottimo materiale su cui Spencer può attingere - e lo fa. Non ho alcun problema con il testo e le illustrazioni - l'impiccagione dei dipinti è completamente spiegata nel testo ed è facile vedere quali sono le foto precedenti e quali sono quelle successive. Ciò include una spiegazione e un riferimento nel testo a quale foto è la sala da pranzo prima che fosse trasformata in sala da pranzo. Quello che ho trovato più interessante di questo libro è che era più di una semplice storia delle persone che vivevano nella casa, era in realtà una storia della casa. Delle modifiche apportate nel tempo, dei muri abbattuti, dei rivestimenti, delle stanze ricoperte - tutto ciò che accade a una dimora signorile in oltre 300 anni di esistenza - e degli effetti che ha sull'edificio. Spencer è molto personale nella sua scrittura, non penso che gli manchi comunque la fiducia in se stesso e anche se a volte non ha sminuito il libro mi sono ritrovato a sorridere ea chiedermi: pensava davvero che avrebbe mai fallito? Sulla sua matrigna, Raine. Beh, non è mai stato un segreto i sentimenti che i suoi figliastri avevano per lei. Considerate alcune delle cose che sono emerse in passato, penso che sia stato notevolmente moderato nel limitarsi ad alcune dichiarazioni concise sulla sua gestione del design della casa - che devo dire vedendo le foto delle stanze che ha decorato - I sono pienamente d'accordo con lui. Tuttavia, sebbene mi sia piaciuto immensamente il libro e consiglierei a chiunque abbia un interesse per le cose inglesi di leggerlo, non è considerato uno che terrei sui miei scaffali. Ci sono libri più specificamente nella mia particolare area di interesse - lo stile della casa georgiana - un buon recente che ho letto è stato di Henrietta Spencer Churchill. Rilegato 167 pagine (Maggio 1999) Editore: St Martins Pr Linguaggio: Inglese ISBN: 0312208332 Usato e nuovo a partire da € 3,40

Stile georgiano classico di Henrietta Spencer-Churchill

Stile georgiano, pensa a quelle bellissime case a schiera curve a Bath nei loro colori morbidi e burrosi. Era un'era di linee pulite e influenza classica. Sarebbe ingiusto dire che, essendo la figlia dell'XI duca di Malborough, è naturale che Henrietta Spencer-Churchill abbia tutti i vantaggi di pubblicare un libro come questo. Non solo sarebbe stata acquistata in bellezza come questa a Blenheim e probabilmente una miriade di altre ambientazioni signori- home-ish - ma senza dubbio ha le connessioni per pubblicarlo. Il libro di Spencer-Churchill si erge certamente ben al di sopra dell'ordinario. È ben illustrato, le sue osservazioni sono semplicemente messe e in generale sono molto chiare. Ha scelto di illustrare 130 anni di design interno, esterno e architettonico - dal 1700 al 1830 - in generale l'era georgiana. Con un lasso di tempo questo ampio questo libro non può certamente qualificarsi come uno studio profondamente accademico della transizione del design. Tuttavia illustra le tendenze dei progetti generali e come sono confluito l'uno nell'altro. Sceglie anche alcuni dei nomi principali del periodo (Robert Adam, Capability Brown e così via) e li mette in prospettiva storica. Gli stili e il loro avvento sono spiegati, ma anche molto su come il design è stato influenzato dall'influenza cinese all'invenzione della carta da parati. Anche il tipo e l'uso dei colori e la gamma di colori disponibili viene menzionato. Come interior designer, Spencer-Churchill ha senza dubbio un'idea di questo genere di cose. Sono rimasto un po 'deluso perché mi sono sentito con alcune aree come i trattamenti per finestre, spesso non è riuscita a spiegare se questi fossero suoi disegni originali basati su tende precedenti, o "uno stile georgiano" che aveva sognato. Avrei piaciuto vedere più stampe d'epoca di Ackermann, per esempio - in quanto mostravano dettagli interni piuttosto mozzafiato dell'ultima parte dell'età georgiana. Anche occasionalmente mi sono ritrovato ad grattugiarmi i denti mentre illustrava un ideale "georgiano", ma non ho sottolineato in quale periodo nel periodo di 130 anni ne avrebbe parlato sarebbe stato rilevante. Ma sono davvero esigente al riguardo. Nel complesso ho trovato questo un libro assolutamente mozzafiato. Allo stesso tempo mi ha fatto ammalare di gelosia che non avessi una di queste belle case. Ho trovato il suo stile facile da leggere, istruttivo e se nient'altro le illustrazioni sono così belle lo terrei semplicemente a guardarle. Questo è un grande libro per i fan del periodo Regency, heyer o patrick O'Brian tipo di libri. È anche bello se ti piacciono le cose belle. Copertina flessibile 192 pagine (27 settembre 2001) Editore: Collins & Brown Lingua: Inglese Isbn: 1855854783 Prezzo di listino: £16.99