Quello che vide il maggiordomo e l'alta società della Reggenza

Cosa vide il maggiordomo: duecentocinquant'anni del problema dei servi di E. S. Turner

Un libro che va su uno scaffale speciale della mia biblioteca P.G. Wodehouse
Questa è una vivace incursione in un mondo in cui un gentiluomo con 2.000 sterline all'anno tradiva la sua classe se non avesse assunto sei femmine e cinque maschi; dove una signora poteva andare alla tomba senza aver mai preso una camicia da notte, portato il suo libro di preghiere o preparato una teiera. È la storia della governante e del maggiordomo, del cuoco, della cameriera, del cameriere e del cocchiere. I loro compiti sono descritti in dettaglio e viene raccontata la storia dei conflitti e persino delle battaglie campali che ne seguirono tra i servi e il servito. Ecco la storia sociale da una prospettiva affascinante, piena di informazioni buffe trattate con leggerezza, con molte morali per i nostri tempi. Turner ha cercato le prove documentali della vita dei servi in ​​Gran Bretagna. Il suo libro cita prontamente le fonti senza che interferiscano con il testo e ciò che rimane è un libro molto divertente e ovviamente ben studiato. La vita dei servi generalmente non è ben nota. Non erano né così istruiti da scrivere delle loro vite, né i loro resoconti sarebbero stati generalmente ben accolti. Turner ha fatto uso di una varietà di fonti tra cui opuscoli scritti da Daniel Defore e Swift, nonché l'unico racconto del XVIII secolo noto per esistere di un servo. È difficile immaginare, ora, le chiare distinzioni di classe che erano così radicate nella Gran Bretagna del XVII, XVIII e XIX secolo - anche nel XX secolo. Dove la classe superiore conosceva il proprio posto, così come le classi della servitù. Turner descrive abilmente il millieu in cui prosperava il sistema di servitù e servitù. E anche chiaramente ea volte con grande divertimento, descrive i pro ei contro di tutto ciò. Sembra che i servitori dell'uomo fossero pagati meglio delle loro controparti femminili, (beh alcune cose non sono cambiate!) Nonostante le donne generalmente dovessero fare più lavoro e dovessero provvedere ai propri vestiti. In modo divertente, una delle grandi sfide delle famiglie più ricche era il cameriere - e avere un set abbinato di loro molto apprezzato (tutti della stessa altezza, ecc.) Quindi se c'erano problemi in una famiglia era generalmente la domestica a cui sarebbe stato chiesto di farlo. lasciare piuttosto che rompere un "gruppo" di camerieri. Il libro è diviso in vari capitoli tra cui rami maschili e femminili con ogni ruolo chiaramente esaminato, insieme a condizioni di servitù, anche "ragazzi neri". Questo libro è una grande risorsa per gli storici, o per coloro desiderosi di capire le circostanze di impiego dei servi, chi lo ha fatto, quanto e le condizioni - anche i problemi di assunzione. Questo libro è stato originariamente pubblicato nel 1962 e questa è una ristampa. P G Wodehouse ne ha scritto molto bene - e non puoi batterlo come autore per la sua pungente satira sul servo contro le classi superiori. Paperback: 304 pagine Editore: Penguin Global; Edizione Rev Ed (16 maggio 2005) ISBN: 0141390832

Alta società nel periodo della reggenza: 1788-1830 Di Venetia Murray

Questo libro è semplicemente un riconfezionamento del precedente libro di Venita Murray, An Elegant Madness: High Society in Regency England. Il testo è stato copiato integralmente dall'originale. Anche se molto interessante e solleva alcuni punti interessanti Un'elegante follia, e quindi, Alta società è sorprendentemente mal studiato e modificato in modo molto sciatto. Non fare affidamento su questo libro se non hai familiarità con il periodo Regency - e non citare da questo libro come verità, usa sempre una fonte secondaria per sostenere qualsiasi cosa letta in questo libro. Gli errori si ripetono continuamente. Sembra avere un permanente stato di confusione con la famiglia Spencer (Earl Spencer) e la famiglia Cavendish (i Duke's of Devonshire). Il primo conte Spencer aveva due figlie, Georgiana e Henrietta. Georgiana sposò il quinto duca di Devonshire e ebbe due figlie, Georgiana e Harriet. Murray confonde costantemente e continuamente queste due generazioni e famiglie nonostante abbia elencato sette libri separati sulla famiglia nella sua bibliografia e una serie di altri libri associati che fornirebbero informazioni su di loro. Comincio a chiedermi se avesse letto i libri - se ne avesse letti così tanti sicuramente non avrebbe commesso quegli errori. Chiama il marchese di Queensbury "Old Q" infatti, "Old Q" era il duca di Queensbury, una persona completamente diversa. La sua descrizione di Beau Brummell si basa su eventi del tutto apocrifi e smentiti. Mette il loro primo incontro in una storia salace e poi smentita dal capitano Gronow. Dice che il principe e Brummell si sono scontrati a un evento nel 1814, quando Brummell ha insultato il principe chiedendo al suo compagno: "Chi è il tuo amico lontano?" Non era così. Non solo questo accadde addirittura un anno prima nel 1813. , ma probabilmente è stato almeno un anno dopo che il principe e Brummell sono caduti. Anche lei non riesce a mostrare l'influenza di Brummell sull'abbigliamento. Dice che il suo vestito era "pantaloni di pelle per il giorno" in realtà questo era l'abito comune nel 1790 e niente affatto quello che ha introdotto Brummell. Nessuno è stato ammesso nel suo camerino: erano intrattenuti nel suo salotto mentre si metteva le fasce per il collo nel camerino accanto con le porte aperte. a Londra nel 1816 - arrivò nel 1808 ed era di uso comune nel 1815. Ella continuamente chiama male le persone - Lord William Pitt-Lennox per il figlio del duca di Richmonds Lord William Lennox. Chiama James Wedderburn Webster, James Webster Wedderburn. L'ammutinamento del Duca di Kent a Gibilterra (non datato nel suo libro ma avvenuto nel 1802) con un incidente di ribellione alcuni anni prima in Canada. Dice anche che il Duca ha condannato l'uomo a 900 frustate, in realtà erano 999. Ma l'ammutinamento a Gibilterra non era dovuto alla sua crudeltà, ma ai suoi regolamenti eccessivi che impedivano agli uomini di bere il giorno di Natale. Usa blandamente "dopo la guerra" come affermazione - ma non dice quale guerra - si deve presumere che lei intenda dopo Waterloo. In tal caso sarebbe dopo le "guerre". Dato che le guerre napoleoniche hanno dominato tutti gli anni 1788-1830 tranne pochi, sceglie come scopo del suo libro di non avere quasi informazioni sugli effetti di queste guerre sul paese. Cita molte cose fuori contesto: l'elenco dei suoi errori, omissioni e interpretazioni errate potrebbe continuare. Francamente, mentre sono interessata a gran parte delle informazioni che lei porta in giro, quelle cose che so o che ho approfondito hanno dimostrato che ha pochissima disciplina sia nel prendere appunti che nella sua capacità di metterli nel contesto corretto. Salta intorno al periodo di 50 anni prescelto senza tenere conto dello sviluppo della società, di Londra o dei costumi sociali. Quindi afferma con certezza che era un'età violenta e le persone venivano rapinate ecc. Tuttavia la differenza a Londra negli anni 1780, quando le persone venivano derubate nelle carrozze in pieno giorno per le strade di Londra, e nel 1810, quando questo era estremamente raro, non è sviluppata affatto. Non è che Murray abbia dato nuove interpretazioni ai fatti: ha preso troppi eventi e ha dato loro date, persone o informazioni errate. Questo è un libro eccezionalmente sciatto, disseminato di errori e dovrebbe essere letto con estrema cautela. Ho elencato solo alcuni degli errori nel libro qui. Prezzo di listino: £9.99 Rilegato: 336 pagine Editore: Penguin Books Ltd ISBN: 0140240438 Anne Woodley è tra le prime 500 recensioni di Amazon, nonché la patrona di Janeites, la discussione su Internet, nonché l'amante del Regency Ring. La sua eccellente pagina, The Regency Collection, è un tesoro di informazioni.

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati