The Small Sword: Self Defense and the Georgian Gentleman

È facile immaginare, leggendo Georgette Heyer, per esempio, che tutti gli uomini georgiani camminassero, spada sul fianco, pronti a combattere per il loro onore in un duello in un attimo. Questo atteggiamento da "viziare il combattimento" potrebbe essere un po 'esagerato, ma la spada era, almeno durante la prima era georgiana, un accessorio perfettamente accettabile e persino previsto per l'uomo ben vestito. Ai tempi di Jane Austen, tuttavia, le spade erano state sostituite dalle pistole come mezzo di difesa personale (non che tutti gli uomini andassero in giro armati!) E la spada era stata relegata a un adorabile, anche se pratico accessorio del militare. In quanto sorella degli ufficiali di marina, Jane era, senza dubbio, familiare con la piccola spada come arma da fianco. Horation Hornblower, piccola spada in mano. La piccola spada o piccola spada (anche spada da corte, fr: épée de cour o spada da abito) è una spada leggera a una mano progettata per la spinta che si è evoluta dallo stocco più lungo e più pesante del tardo Rinascimento. Il culmine della popolarità della piccola spada fu tra la metà del XVII e la fine del XVIII secolo. Si pensa che sia apparso in Francia e si sia diffuso rapidamente in tutto il resto d'Europa. La spada piccola fu l'immediato predecessore della spada da duello francese (da cui si sviluppò la spada) e il suo metodo di utilizzo, come esemplificato nelle opere di autori come Sieur de Liancour, Domenico Angelo, Monsieur J. Olivier e Monsieur L ' Abbat: sviluppato nelle tecniche della scuola classica francese di scherma. Piccole spade venivano usate anche come status symbol e accessori di moda; per la maggior parte del XVIII secolo chiunque, civile o militare, con pretese di status di gentiluomo avrebbe indossato quotidianamente una piccola spada. Tipica spada piccola del 1740. La piccola spada potrebbe essere un'arma da duello molto efficace e alcuni sistemi per l'uso della baionetta furono sviluppati usando il metodo dello spadino come base (tra cui forse in particolare quello di Alfred Hutton). Militarmente, le spade piccole continuarono ad essere usate come arma da fianco standard per gli ufficiali di fanteria. In alcuni rami con forti tradizioni, questa pratica continua fino ai giorni nostri, anche se solo per abiti cerimoniali e formali. Il trasporto di spade da parte degli ufficiali in condizioni di combattimento era frequente nella prima guerra mondiale e vide ancora una certa pratica nella seconda guerra mondiale. Il manuale dell'esercito americano del 1913 del trapano a baionetta include le istruzioni su come combattere un uomo a piedi con una piccola spada. Piccole spade sono ancora presenti sulle uniformi da parata di alcuni corpi. Di norma, la lama di una piccola spada è relativamente corta da circa 0,6 a 0,85 metri (da 24 a 33 pollici), sebbene alcune raggiungano oltre 0,9 metri (35 pollici). Di solito si assottiglia fino a raggiungere una punta acuminata, ma potrebbe non avere un tagliente. È tipicamente triangolare in sezione trasversale, sebbene alcuni dei primi esempi abbiano ancora le sezioni trasversali romboidali ea forma di fuso ereditate da armi più vecchie, come lo stocco. Questa sezione triangolare può essere rettificata per ulteriore leggerezza. Molte piccole spade del periodo tra il XVII e il XVIII secolo sono state trovate con lame di colichemarde. Spada piccola da ufficiale francese, c. 1815 La piccola guardia della spada è tipicamente del tipo "conchiglia", a volte con due lobi decorati come conchiglie di vongole. I gusci venivano spesso sostituiti con un semplice disco ovale ricurvo, che veniva ancora chiamato coquille (conchiglia). In foil successivi, il tipo lobato si è evoluto nella "lunetta" o guardia a figura 8, e il disco è diventato la moderna "guardia a campana" a lamina, ma le guardie erano ancora chiamate coquilles. Le spade piccole con questo tipo di guardia normalmente includevano altre caratteristiche dell'elsa più vecchia, tra cui quillons, ricasso, knuckle-bow e a pas d'âne, sebbene questi fossero spesso atrofizzati oltre il punto di utilità, servendo principalmente come elemento decorativo. Tuttavia, sono stati mantenuti in uno stato utilizzabile su alcune armi, incluso il fioretto italiano, fino al XX secolo. Nel 19 ° secolo furono prodotte anche semplici spade a croce, in gran parte come armi cerimoniali che evocavano tipi di armi più antichi. Un esempio è la spada per sottufficiali dell'esercito modello 1840, che viene ancora utilizzata dall'esercito degli Stati Uniti nelle occasioni cerimoniali. Quando l'uso delle spade è passato di moda e la piccola spada si è evoluta nella spada da duello (precursore della spada moderna), le impugnature più vecchie hanno lasciato il posto a impugnature più semplici come la presa francese e la presa italiana. Elsa della spada indossata dagli studenti dell'École Polytechnique in uniforme Le spade piccole erano usate sia dai militari (dove servivano più come segno di un certo grado piuttosto che come una vera arma per il combattimento ravvicinato) sia come arma da duello. Il culmine della popolarità diffusa della piccola spada fu (come detto sopra) tra la metà del XVII e la fine del XVIII secolo, quando era considerata di moda dagli aristocratici ("nessun gentiluomo era vestito senza la sua spada" - idioma contemporaneo del centro del XVIII secolo), ma era ancora utilizzata come arma da duello fino alla metà del XX secolo.

Informazioni storiche e fotografie da Wikpedia.com.