Collane di corallo, stile Regency

 
Ricorda, devo far appendere una nuova carrozza alta quanto quella dei Duttons e macchiarla d'argento; e mi aspetto un nuovo cavallo da sella, un vestito di pizzo fine e un numero infinito di gioielli più preziosi. Diamanti come non sono mai stati visti e perle, rubini, smeraldi e perline fuori numero ... -Jane Austen The Three Sisters
Probabilmente hai visto le collane dozzine di volte senza accorgertene. Io ho. Queste bellissime collane di corallo a corda singola indossate dalle signore Regency sono sfuggite alla mia attenzione fino a quando il mio amico e partner di blog non ha iniziato Jane Austen oggi, Laurel Ann di Austenprose, mi ha inviato alcune immagini spettacolari, come quella di Lady Maria Hamilton, morta nel 1814, celibe. Il corallo ha goduto di una lunga e antica tradizione, indossato prima come talismano e poi per il suo colore e la sua bellezza. Uno dei miei disegni preferiti di Peter Paul Rubens raffigura suo figlio con una collana di corallo. All'epoca si pensava che il corallo proteggesse chi lo indossa.
La tradizione di regalare ai bambini collane di corallo continuò per tutto il XIX secolo, come mostrato in questo dettaglio di un dipinto di John Hoppner della fine del XVIII secolo raffigurante una delle ragazze di Sackville. La gemma era considerata una sorta di guardiano, proteggendo i bambini da malattie come mal di stomaco, febbre, tifo, vaiolo e rachitismo. Le perle di mala sono state levigate fino a ottenere una lucentezza uniforme e di colore abbinato. Le dimensioni delle perle potrebbero essere simili o graduate da pietre piccole a più grandi infilate al centro.
I gioielli fatti a mano creati durante la tarda era georgiana (1760-1837) sono estremamente difficili da trovare oggi. Man mano che gli stili cambiavano, i pezzi venivano rifatti piuttosto che gettati via o venduti. Fino alla fine del XVIII secolo, il corallo veniva raccolto dal mare in gran parte mediante dragaggio. Il corallo rosso di alta qualità proveniva dal Mediterraneo: Algeria, Francia, Italia, Marocco, Spagna, Tunisia e le isole di Corsica, Sardegna e Sicilia, con alcuni che affermavano che i migliori coralli provenivano dalle coste dell'Algeria e della Tunisia. Il corallo del XVIII secolo era di un ricco rosso caldo e oggi non è disponibile. In effetti, i gioielli antichi originali realizzati con corallo rosso scuro sono così difficili da trovare che sono diventati un oggetto da collezione molto apprezzato.
 
Semplici collane rotonde, come quella indossata dalla contessa di Oxford, erano popolari e si abbinavano a scollature basse, ma anche i girocolli erano di moda, come la collana a quattro fili di corallo rosso sardo Cannetille georgiana a sinistra. Il corallo è costituito dal materiale scheletrico formato da piccoli animali che vivono in colonie marine a crescita lenta. I colori vanno dall'arancione vivido, rosso e bianco, al salmone e al rosa pallido (chiamato corallo pelle d'angelo). Nella produzione di gioielli il corallo viene intagliato in perline, cammei e altre forme, oppure viene lasciato nella sua forma naturale simile a un ramo e semplicemente lucidato. (Mia madre aveva una collana del genere, con la quale giocavo da bambino.) Il colore più ricercato (e il più raro) è un rosso intenso, come nella collana a sinistra. La produzione di corallo durante il periodo della reggenza consisteva principalmente nella limatura di perline di corallo levigato e nell'innesto di collane. Poiché il corallo è costituito da carbonato di calcio, è estremamente sensibile alle sostanze chimiche, ai profumi e agli acidi del corpo. Come le perle, le collane devono essere lavate con un panno umido (no detersivi) e periodicamente riposizionate.
Molte proprietà mistiche e medicinali sono state attribuite al corallo, tra cui vitalità, forza fisica, rapporti coniugali più forti, ricchezza, maggiore sensualità e protezione durante il mare. Il corallo era anche usato come polvere medicinale. La fisica primitiva credeva che gli ossidi di corallo mescolati con il miele rendessero una persona forte. Mescolalo con foglie di betel e ha creato una potente cura per la tosse e le malattie cardiache. La polvere di corallo è ancora oggi un afrodisiaco popolare in India, il che spinge i collezionisti avari a dinamite le barriere coralline, mettendo le barriere coralline fragili in grave pericolo. Nel dettaglio di un disegno del XVII secolo di Jacopo Vignali a sinistra, si può facilmente capire perché questa pietra semipreziosa fosse considerata dotata di qualità sensuali. La combinazione della collana di corallo e le sue labbra carnose rendono la giovane donna fragile e seducente. Maggiori informazioni sui coralli possono essere trovate in questi link: I moderni gioielli in corallo con riproduzione Regency sono disponibili dalla collezione Regency di Jane Smith
Vic Sanborn supervisiona due blog: Jane Austen's World e Jane Austen oggi. Prima del 2006 adorava semplicemente Jane Austen e leggeva fedelmente Orgoglio e pregiudizio ogni anno. In questi giorni, è immersa nella lettura e nella scrittura della vita dell'autore e dell'era Regency. Co-fondatrice del suo gruppo di libri locale (e molto piccolo), Janeites on the James, ha iniziato i suoi blog come un modo per condividere le sue ricerche sull'era Regency per il suo romanzo, che si trova inedito su uno scaffale polveroso. Nella sua vita lavorativa, Vic fornisce risorse e sviluppo professionale per insegnanti e amministratori dei programmi di alfabetizzazione e istruzione per adulti della Virginia. Questo articolo è stato scritto per Jane Austen's World e viene utilizzato qui con il permesso.

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati