Che nozione: scatole da cucire regency

Il suo ricamo sia semplice che ornamentale era eccellente, e avrebbe potuto mettere una macchina da cucire alla vergogna. ~James Edward Austen-Leigh su Jane Austen sewingboxIl cucito a mano era uno stile di vita per ogni femmina nei primi anni del 1800, proprio come lo era per tutte le donne che venivano prima di loro. L'abilità è stata tramanata di madre in figlia in tenera età. All'inizio del XIX secolo, le ragazze di appena dodici anni erano molto compiuta. Non solo potevano cucire e riparare i capi, ma erano in grado di fare arti decorative come si vede nei campionatori del periodo di tempo e fare lavori fantasiosi come il ricamo. La sarta di un tempo doveva fare attenzione a proteggere i loro attrezzi da cucito. Gli oggetti in acciaio come aghi, spille, forbici e bodkins (filettatori a nastro / nastro) dovevano essere avvolti poiché l'esposizione all'aria causava ruggine. L'olio dei capelli è stato usato sugli aghi facendo scorrere l'ago attraverso i capelli. Questo non solo proteggeva l'ago dalla ruggine, ma rendeva anche più facile passare attraverso il tessuto. Va ricordato che le persone non si sono lavate i capelli regolarmente, come facciamo oggi. Pulsanti, ganci e occhi dovevano anche essere avvolti per proteggerli dalla ruggine e dall'appannamento. Anche il filo, specialmente i fili colorati, doveva essere avvolto nella carta marrone poiché l'aria causava il decadimento e la luce causava lo sbiadimento. Le sete da cucire sono state curate in modo speciale e avvolte in morbida pelle di lavaggio. La cera d'api ha anche giocato un importante rotolo nella conservazione degli strumenti delle sarte, essendo utilizzata per rivestire il filo per proteggerlo e rafforzarlo e per impedirgli di aggrovigliarsi. Tavoli da cucito La sarta del XIX secolo aveva un cesto o una scatola da cucito abbastanza grande da contenere i suoi attrezzi da cucito e una piccola quantità di lavoro. In esso sarebbero vari fili fatti di cotone, lino e seta; bottoni di ogni specie realizzati con una varietà di materiali tra cui legno, metallo, filo di cotone, conchiglie e persino ghiande; un libro di aghi con un'ampia fornitura di aghi preziosi di dimensioni che vanno dagli aghi da cucito più piccoli utilizzati regolarmente ai più grandi aghi da darning, stay e carpet. (In un periodo precedente l'aspirapolvere, i tappeti venivano cuciti a mano insieme circa ogni 12 pollici. Durante la pulizia primaverile e autunnale, sono stati stronciati, portati fuori, appesi a una linea e dati un buon battito, e poi riportati e ri-cuciti insieme a mano prima di essere deposti di nuovo.) Tavolo da cucito inglese di Thomas Sheraton, circa 1810 Il cesto da cucito o la scatola vantava anche una varietà di forbici, dal foro a bottone alle grandi cesoie, cuscino per spillo e cuscini emery, cera d'api, nastri e un metro di legno pieghevole utilizzato per misurare il panno con unità di chiodi su un lato e pollici sul retro. A quel tempo il panno era misurato in chiodi: 2 1/2 pollici = 1 chiodo 4 chiodi = 1 quarto 4 quarti = 1 metro 5 quarti = 1 inglese ell. 6 trimestri = 1 ell francese. Altri oggetti personali sono stati aggiunti alla scatola da cucire come attrezzi per la produzione di tamburello o un produttore di corde quadrate noto come lucet. La scatola da cucire era anche considerata un possesso molto personale o privato della signora del XIX secolo. Pertanto, si potrebbe trovare una lettera d'amore di una fidanzata nella scatola da cucire di una signora, un piccolo libro di poesia romantica o persino una miniatura di un marito o promesso sposo. Armata e pronta, la sarta del XIX secolo iniziò e terminò la sua cucitura senza nodo. Annodare era un segno di scarsa cucitura in quanto ha causato grumi. Proprio come la moderna macchina da cucire, la signora del XIX secolo usava cuciture avanti e indietro, con punti aggiuntivi facendo attenzione a non lasciare che la fine del filo mostrassi, o peggio, tirare fuori. La sarta di un tempo fece dodici punti per pollice, proprio come la moderna macchina da cucire (inventata nel 1841). Con l'avvento della macchina da cucire, la vita per la donna del XIX secolo divenne più facile e si ritrovò con più tempo di piacere. Il cucito a mano si è diminuzione come forma d'arte e in tempi moderni è considerato un'abilità molto apprezzata. Ti piace cucire? Allora vi godrai il nostro 'Scatola da cucire Jane Austen' libro che ha un sacco di progetti e storia!
Adattato da Il villaggio storico di Allaire, "New Jersey's Premiere Historic Site", che racconta la vita del villaggio del 1830 con interpreti in costume.