Shopping in Georgiano Gran Bretagna

Il diciottesimo secolo ha davvero segnato l'inizio della cultura dei consumatori in Gran Bretagna, con la classe media e il loro potere d'acquisto in crescita. Ora con i mezzi per acquistare beni più lussuosi, la classe media voleva imitare l'aristocrazia con la nuova speranza di mobilità sociale verso l'alto.

I commercianti erano molto consapevoli di questo desiderio per la mobilità sociale verso l'alto e capitalizzati sull'opportunità di commercializzare massa i loro beni. Durante tutto il XVIII secolo, la presenza di pubblicità per le strade delle città divenne molto più prominente, in particolare a Londra.

I giornali sono stati un luogo particolarmente utile per gli operatori commerciali per pubblicizzare i loro beni. L'invenzione e l'introduzione della stampa della stampa nel 1476, molto migliorata entro il tempo del XVIII secolo, significava che i giornali potrebbero diffondersi molto più prolificanti ed efficacemente.

I giornali non erano l'unico modo in cui i commercianti e i commercianti pubblicizzavano i loro beni o servizi. C'erano venditori ambulanti, simili al Pedlar ma viaggiando a piedi e coprendo meno terreno, che promuoverebbe e vendere le loro merci per le strade. I venditori ambulanti, insieme ad altri venditori ambulanti, svilupperebbero grida di strada melodica per attirare i clienti. Con la rapida industrializzazione che si è svolta tra la fine del diciottesimo e inizio del diciannovesimo secolo, il grado di competizione per gli ambulanti è aumentato come persone sempre più sfollate si diresse verso le città urbane.

I commercianti hanno preferito forme di pubblicità che non hanno comportato poster poster o occupare uno spazio fisso, poiché questi erano soggetti a tasse. Le carte commerciali sono diventate incredibilmente popolari, poiché potrebbero essere distribuite piuttosto che fissate in un posto e per consentire l'uso del testo e dell'illustrazione per pubblicizzare merci. La maggior parte degli annunci di giornali tendeva a ricevere una quantità piuttosto piccola di spazio, quindi era meno attraente accompagnare il testo con una foto. Le carte commerciali hanno spesso incluso la posizione del business che erano pubblicità, oltre alle merci che hanno avuto in offerta.

All'inizio del diciottesimo secolo, i negozi hanno iniziato a rallentare le finestre per attirare più clienti, realizzando il potenziale dietro un fronte ben presentato. Molti hanno optato per grandi finestre di prua perché lascerebbero in un sacco di luce, dando ai locali un'atmosfera luminosa e più attraente.

Alla fine del diciannovesimo secolo, ci furono secondo centocinquanta negozi a Oxford Street, segnando un vero cambiamento nelle abitudini del tempo libero. Sempre più negozi di lusso aperti in aree alla moda per soddisfare i valori idle, con molti cluster in base al pubblico previsto. Molti dei negozi destinati a familiari signore erano situati su e intorno a Oxford Street, mentre i negozi e i club per i signori erano situati vicino a St James ". Floris, un profumiere aperto nel 1730, aveva molto successo sulla strada di Jermyn a causa del suo famigerato cliente Beau Brummell.

In una delle sue lettere datata nel 1811, Jane descrive una delle sue spogliatoi a Londra. Lei registra come leiha dovuto "parti immediatamente dopo la colazione ", ma nonostante sia arrivato di circa l'undici e mezza degli undici doveva ancora aspettare una" mezz'ora piena prima che stiamo frequentare ". Conclude la sua descrizione della spedizione rassicurando che" quando siamo stati serviti Tuttavia, sono stato molto soddisfatto dei miei acquisti ".

Il complesso commerciale o il "centro" è decollato nel periodo di Regency quando lo scambio occidentale, il Pantheon Bazaar e Burlington Arcade erano tutti modernizzati o sviluppati. Completato nel 1819 e situato all'angolo di Old Bond Street, il Burlington Arcade includeva 72 negozi chiusi ed è stato un successo immediato con signore alla moda.

Burlington Arcade 1819 Regency

Con l'inizio della settimana di Black Friday, speriamo che questo blog ti abbia dato una visione interessante dello sviluppo della cultura dei consumatori in Gran Bretagna. Perché non dare un'occhiata alle offerte che abbiamo in offerta con il nostro Collezione Black Friday., battendo la fretta acquistando online!

Se non vuoi perdere un ritmo quando si tratta di Jane Austen, assicurati di essere firmato fino al Jane Austen Newsletter. Per aggiornamenti e sconti esclusivi da Il nostro negozio di articoli da regalo online.

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati