website Figli più giovani in Inghilterra di Jane Austen - Jane Austen articles and blog Salta al contenuto

Carrello

Il tuo carrello è vuoto

Articolo: Figli minori nell'Inghilterra di Jane Austen

Gentlemen of Uncertain Fortune: Younger Sons in Jane Austen’s England - JaneAusten.co.uk
Academia

Figli minori nell'Inghilterra di Jane Austen

Questo articolo degli ospiti è scritto da Rory Muir - Un ricercatore in visita all'Università di Adelaide e un famoso esperto di storia britannica. Puoi acquistare una copia firmata del suo libro, Gentleman of Incerta Fortune.

 

Figli più giovani in Inghilterra di Jane Austen

Come molte persone, ho letto per la prima volta i romanzi di Jane Austen a metà degli adolescenti quando ero ancora a scuola e mi sono innamorato della loro nitidezza, della loro intelligenza e della loro attrazione emotiva. Ero incuriosito dalla loro rappresentazione della società britannica dei primi del diciannovesimo secolo, con le sue minuscole distinzioni di classe e status che indicano gradi di buona riproduzione o volgarità, e ho apprezzato il modo in cui Austen ha dimostrato che persino i suoi eroi e le eroine erano imperfetti, o almeno comportandosi male a volte, senza sacrificare la nostra simpatia per loro. Ero anche interessato all'inizio del diciannovesimo secolo in modo diverso. Quando ero ancora alla scuola elementare mi ero affascinato nella battaglia di Waterloo e questo si era ampliato per coprire tutte le campagne di Napoleone e la natura della guerra napoleonica.

Questo interesse per la storia militare è continuato all'università e ha portato a sua volta a un dottorato e poi un certo numero di libri che guardavano la parte della Gran Bretagna nella guerra contro le campagne di Napoleone e Wellington in particolare. Ho curato una raccolta di lettere riservate di Alexander Gordon, una delle ADC di Wellington, che ha dato nuove informazioni sul modo in cui Wellington ha operato, e ho scritto una vita completa a due volumi di Wellington che è stata pubblicata nel 2013 e 2015. Quel libro mi ha portato quindici anni E quando avevo finito, avevo bisogno di un cambiamento, ma amavo ancora il periodo e volevo continuare a scrivere.

Sia Alexander Gordon che Wellington erano figli più piccoli i cui padri morirono quando erano molto giovani. Né abbastanza ereditato da vivere e dipendevano dai loro fratelli maggiori - che ereditarono grandi proprietà - per assistenza nella loro carriera. Sono stato colpito dall'ovvia ingiustizia di questo: quel fratello avrebbe ereditato una proprietà che gli dava un reddito di £ 16.000 o £ 17.000 mentre l'altro avrebbe ottenuto solo £ 2.000 di capitale (che potrebbe produrre un reddito di £ 100) e che tutti accettato che questo era perfettamente normale e ragionevole.

La conseguenza di ciò fu che i figli più giovani e i fratelli più giovani dovevano uscire e farsi strada nel mondo anche quando il loro padre era un ricco signore. Ma come potrebbe il figlio minore di un signore, o un gentiluomo indipendente, fare soldi in Regency Inghilterra? Supponiamo che il signor e la signora Bennet, in orgoglio e pregiudizio, avevano avuto cinque figli, non cinque figlie, come avrebbero fatto i più giovani che avrebbero fatto un posto per se stessi? E per questo, come hanno fatto i fratelli di Jane Austen? Conoscevo già la risposta approssimativa alla domanda.

Che relativamente poche carriere fossero aperte ai giovani di buona famiglia senza la perdita di un certo status sociale: potrebbero diventare ufficiali nell'esercito o nella Marina; o sacerdoti; o avvocati. La medicina era piuttosto più dubbiosa, ma i medici erano spesso considerati signori e le apotecari chirurgiche non erano più i grezzi da barbiere del passato. Alcuni giovani potrebbero seguire un legame familiare nel commercio (e alcune imprese, come le banche, erano socialmente accettabili), mentre altri sono stati inviati in India o in altre colonie nella speranza - piuttosto disperata - che avrebbero fatto una fortuna e restituire un ricco Nabob. Ma non era altro che uno schema, e nessuno sembrava essere andato oltre.

Cosa significava diventare un ufficiale nell'esercito, un avvocato o un sacerdote? Quali prospettive di successo mondano o felicità hanno offerto queste carriere? Che tipo di vita porterebbero? Quando ho scavato un po 'oltre ho trovato una bella borsa di studio sulle singole carriere: il clero e la Marina erano particolarmente ben coperti, mentre altre carriere avevano ricevuto molta meno attenzione. Ma anche il meglio di questi studi mancava di un elemento comparativo. In che modo le prospettive di un sacerdote si sono confrontate con quelle di un ufficiale navale? Un avvocato, o un ufficiale di cura o milizia era più adatto come pretendente o giovane donna di buona famiglia? Mi sono messo al lavoro per cercare di rispondere a queste domande e ho trovato il risultato affascinante. Il risultato, Signori di fortuna incerta: come i figli più giovani si sono fatti strada nell'Inghilterra di Jane Austen, è stato molto divertente da scrivere e spero che sia divertente da leggere, anche se alcune delle vite che raccontano erano tristi e spesso abbastanza brevi.

Jane Austen, i suoi personaggi e la sua famiglia figurano in modo prominente, poiché forniscono un eccellente punto di ingresso alla grande maggioranza dei giovani che non hanno mai avuto particolarmente successo. Ma anche Wellington è lì, così come Alexander Gordon; Sydney Smith, il sacerdote spiritoso, e un giovane avvocato, John Scott, la cui carriera si è quasi conclusa nell'oscurità ma è stata salvata da un'opportunità casuale. Poi ci sono Henry Thornton, un banchiere; John Green Cross, un chirurgo; Benjamin Smith, un avvocato; Henry Roberdeau, un funzionario della East India Company, e molti altri. È un argomento meraviglioso e sono stato lieto di trovare così tanti vividi resoconti di prima mano che descrivono la vita di questi giovani, che avrebbero potuto facilmente fornire il modello per un personaggio in uno qualsiasi dei romanzi di Austen.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Se non vuoi perdere un battito quando si tratta di Jane Austen, assicurati di essere iscritto al Newsletter Jane Austen per aggiornamenti esclusivi e sconti da Il nostro negozio di articoli da regalo online.

Commenta

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.

Nota che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati.

Per saperne di più

No. 1, Bath Street and Mary Smith - JaneAusten.co.uk
number 1 bath street

N. 1, Bath Street e Mary Smith

Giovedì 8 agosto 1799, la zia di Jane Austen, Jane Leigh Perrot, visitò il magazzino di Liberdashery al numero 1 di Bath Street, vicino o di fronte al bagno del re. Ha comprato un po 'di pizzo nero...

Per saperne di più
Early nineteenth century puzzle

Una breve storia del puzzle

Uno sguardo nella storia dei puzzle, o come sono stati noti per la prima volta, "puzzle sezionati".

Per saperne di più