Spencer, scialli, pelisses e altro

Capispalla Regency

Di Kathy Hammel
"Se pensassi che non l'avrebbe tentata di uscire con il vento forte e diventare ruvida, le manderei un nuovo cappello e una pelisse." Sir Walter Elliot Persuasion
Lady's Monthly Museum (1804) <br /> Grazie a Kathy Hammel per questa immagine di moda. <br /> Un sarcenet rosa Spencer, aperto davanti: maniche molto piene e rifinite con pizzo intorno alle mani Nel 1799, mentre il XVIII secolo stava silenziosamente prendendo il suo ultimo respiro e la mania era per tutto ciò che è classico, gli spencer e i pelisse stavano facendo il loro debutto. Si dice che lo spencer - una giacca attillata, con maniche attillate e fino alla vita modellata su un cappotto da equitazione da gentiluomo, ma senza coda - sia l'invenzione di un certo Lord Spencer. Mentre i riferimenti concordano sul fatto che Lord Spencer abbia inavvertitamente generato lo stile a causa di un incidente; Tuttavia, non è generalmente concordato quale sia stato esattamente l'incidente. Sembra che il gentiluomo in questione si sia strappato le code dal cappotto da equitazione quando è caduto da cavallo o le abbia bruciate dopo essersi avvicinato troppo al fuoco mentre si riscaldava. In ogni caso, Lord Spencer apparentemente ha trovato il cappotto da equitazione senza coda di suo gradimento e ha incaricato il suo sarto di fargliene molti altri nello stesso stile. Non passò molto tempo prima che il gentil sesso prendesse lo stile (nota 1) - il fondo della giacca sollevato per abbinare la vita alta della moda attuale - e nacque un classico Regency. La pelisse ha una genesi un po 'più banale: con la moda dell'epoca che prediligeva tessuti leggeri quasi senza biancheria intima, le donne morivano letteralmente congelate. Il 1803 fu un anno devastante per la signora alla moda; un buon numero di loro morì di "malattia della mussola", il nome popolare dato a un'epidemia di influenza francese a cui si attribuisce il merito di aver portato via decine di signore vestite in modo succinto che avevano sfidato il clima gelido in poco più che guaine sottili. Per contrastare la morte con la moda, la pelisse e lo spencer divennero presto uno standard tra le bellezze della reggenza. Gli spencer si adattano perfettamente al corpo, abbracciandolo strettamente come un corpetto. Gli spencer possono essere indossati aperti o abbottonati saldamente sul petto. Spesso erano di un colore più scuro e contrastante rispetto al vestito sottostante. All'inizio del secolo, lo spencer era un overblouse senza colletto e senza maniche, che poteva essere indossato sopra la testa piuttosto che avere l'apertura frontale più standard. Questo indumento senza maniche può essere indossato sia all'interno che all'esterno ed è talvolta indicato come un canezou o gilet ussaro. A quel tempo, erano spesso fatti di pizzo bianco o nero su sarsnet colorate. Anche prima del 1804, lo spencer, sebbene fosse stretto sotto il seno, poteva avere una "gonna" ampia che scendeva al di sotto della vita naturale. Dopo il 1804, lo stile di Spencer più familiare ai lettori di Regency, entrò in voga, di solito sfoggiando un colletto in piedi che poteva essere abbastanza alto da piegarsi; con tempo freddo lo spencer potrebbe anche essere foderato di pelliccia o essere indossato con un puntale di pelliccia o una pelerine (nota 2) sopra per aggiungere calore. Lady's Monthly Museum (1807) <br /> Grazie a Kathy Hammel per questa immagine di moda. <br /> Pelisse cremisi e tippet in piuma di cigno. La pelisse, tuttavia, era una scelta migliore di capispalla per il clima più fresco. Un overdress o un abito soprabito, la pelisse si adattava relativamente alla figura (anche se non attillata) ed era abbinata alle stesse linee a vita alta del vestito del giorno. I peliss erano spesso foderati o bordati di pelliccia e, nei circoli alla moda, più o meno sostituivano i mantelli foderati di pelliccia dei periodi precedenti. (nota 3) I peliss erano anche pesantemente e variamente rifiniti con pelliccia, piumino di cigno, tessuto a contrasto, chiusure alamari, ecc. praticamente dall'inizio. Nel maggio del 1810, una signorina londinese scrive alla sorella di campagna: "I peliss, come di consueto in questa stagione, sono molto richiesti. Sono composti principalmente da sarsnets saia, sia fucilati che figurati; alcuni raggiungono i piedi, distanze dalla gola al fondo; altre sono di una mezza lunghezza (nota 4), arrotondate alle estremità e confinate con corde festonate di seta floss con nappe al centro. " (Ackermann) La scelta del tessuto per peliss e spencer è stata dettata in gran parte dalla stagione. Nei mesi primaverili, la pelisse può essere modellata in seta, raso o velluti leggeri; in estate possono essere impiegati tessuti più leggeri, come sarsnet, sete leggere o anche mussola. L'inverno, ovviamente, ha fatto risaltare i velluti e le lane foderati di pelliccia. I colori (comprese stampe, strisce e plaid) erano generalmente decisi dall'élite alla moda e dagli stili di ornamento e - durante gli anni di guerra e conquista - erano fortemente influenzati dalle cose militari. Un corrispondente di moda si lamenta di questa usanza "di disegnare nomi (e stili) di mode da ogni occasione popolare": "Il trattato del signor Adam con la Sublime Porta introdurrà senza dubbio tra le nostre mode primaverili una profusione di turbanti turchi, giacche Janizary, pantofole da moschea e mille stranezze simili; tutte (a condizione che sia realizzata una coalizione del nord) devono rapidamente cedere il posto a mantelli russi, berretti ussari, mantelli cosacchi, abiti danesi, ecc, in modo che, all'inizio dei giorni canini, le nostre signore lo faranno avere una possibilità di essere vestito con il costume completo di tutte le tremanti nazioni del nord ". (Ackermann's April 1809) Apparentemente, il nostro corrispondente non stava esagerando, come dimostrato da questa lettera da Brighton nell'ottobre 1810: "Sulla spiaggia e sulla parata gay vediamo il cappotto arabo, il mantello arcadico, lo spencer persiano e la sciarpa greca, con Mantelli e manichette francesi ... "In effetti, i nostri cugini Reggenza adoravano tutto ciò che dava un accenno di esotico. Lady's Monthly Museum (1802) <br /> Grazie a Kathy Hammel per questa immagine di moda. <br /> A sinistra: mantello corto di velluto blu mazarine, rifinito con pelliccia bianca. A destra: pellice kerseymere scarlatto, [pelisse] rifinito sulla gonna e sulle maniche con pelliccia bianca. Sfortunatamente per il ricercatore che cercava di farsi un'idea delle tendenze della moda dell'epoca, l'abbigliamento era soggetto a cambiamenti rapidi e indisciplinati. Anche se i testi moderni tentano di fornire informazioni generali, una revisione della letteratura d'epoca mostra cambiamenti mensili, se non settimanali, di ciò che era au currante. A quanto pare, anche le bellezze contemporanee hanno avuto un po 'di difficoltà a tenere il passo, come si è notato nel gennaio del 1810: "... in questo momento prevale un mondo di varietà ... sarebbe un mistero la discriminazione ... selezionare tutto questo è considerato di moda. " Mentre si potrebbe dire, in generale, che gli spencer sono cambiati da lunghi camici a giacche corte in stile bolero, e i peliss sono passati da cappotti aperti a metà lunghezza a cappotti lunghi e chiusi, questi non erano cambiamenti né lisci né assoluti. Nell'agosto del 1810 la nostra signorina di Londra riferisce che "la lunga pelisse è ora esplosa ... o è indossata solo da pochi secondi, o come fascia per la carrozza aperta". Tuttavia, mentre questa preferenza per i peliss corti o "semi-lunghi" durò fino al 1813 circa, i peliss lunghi continuarono ad essere presenti nei piatti di moda contemporanei, e nel 1822 erano generalmente indossati alla caviglia. Un rapporto contemporaneo dice, "(pelisses) sono ... indossato così a lungo, che si può a malapena distinguere anche il bordo (orlo) dell'abito. "Oltre allo spencer, alla pelisse e al mantello già menzionati, si possono anche vedere signore Regency indossare pelerine, mantelli (nota 5) e scialli. Ognuno di questi potrebbe essere indossato da solo, o sopra uno spencer o una pelisse per dare ulteriore calore. La pelerine, quando usata come aggiunta allo spencer, spesso sarebbe fatta di pelliccia. Quando indossata da sola, la pelerine così come il mantello , erano generalmente utilizzati in primavera o in estate quando il clima più mite creava una giacca o un cappotto foderato e aderente. Ti è piaciuto questo articolo? Visita il nostro negozio di articoli da regalo e fuggire nel mondo di Jane Austen.