Una passione per la cioccolata calda

Una breve storia della cioccolata calda e le migliori varianti da provare!

Prese la sua cioccolata dal vassoio, che sembrava provvisto di quasi tante teiere quante erano le persone in compagnia - la signorina Parker che beveva una specie di tisana e la signorina Diana un'altra - e voltandosi completamente al fuoco, si sedette coccolando e cucinando con sua soddisfazione e tostando alcune fette di pane, portate già pronte nella griglia dei toast; e finché non fu tutto finito, non sentì nulla della sua voce se non il mormorio di alcune frasi spezzate di autoapprovazione e successo. Quando le sue fatiche furono finite, tuttavia, spostò indietro la sedia in una linea più galante che mai, e dimostrò che non aveva lavorato solo per se stesso con il suo sincero invito a lei di prendere sia il cacao che il pane tostato. Era già stata aiutata a prendere il tè, il che lo sorprese, tanto era stato assorbito da se stesso. "Pensavo che sarei dovuto arrivare in tempo", disse, "ma il cacao richiede molta ebollizione." "Ti sono molto grato", rispose Charlotte. "Ma io preferisco il tè." "Allora aiuterò me stesso", disse. "Un grande piatto di cacao piuttosto debole ogni sera mi sta meglio di ogni altra cosa." La colpì, tuttavia, mentre versava questo cacao piuttosto debole, che usciva in un flusso molto fine, di colore scuro; e nello stesso momento, le sue sorelle gridavano entrambe: "Oh, Arthur, ottieni il tuo cacao sempre più forte ogni sera", con la risposta un po 'consapevole di Arthur "È piuttosto più forte di quanto dovrebbe essere stasera" -Sanditon, di Jane Austen, 1817
Jane Austen ha preparato la cioccolata calda per la sua famiglia per colazione. Nell'Abbazia di Northanger, anche il generale Tilney si diverte al mattino, ignaro dei suoi ospiti. Arthur Parker, un invalido immaginario a Sanditon, viene quasi scoperto grazie al suo amore per esso. Il cioccolato è stato per secoli uno dei più amati di tutti i dolci e prodotti da forno. Tuttavia, non raggiunse la sua forma riconoscibile fino alla metà del 1800. Come si utilizzava allora prima dell'invenzione del cacao in polvere? Il cacao arrivò per la prima volta in Europa nel 1528. La ricetta originale del cacao caldo era una miscela di fave di cacao macinate, acqua, vino e peperoni. Quando gli spagnoli riportarono per la prima volta il cioccolato in Europa dal nuovo mondo, veniva servito come bevanda, anche se gli ingredienti subirono un cambiamento storico: il peperoncino fu sostituito dallo zucchero. Dopo essere stato introdotto in Inghilterra nel 1652, il latte fu aggiunto per creare un trattamento dopo cena. La nuova bevanda al cioccolato zuccherata era un lusso che pochi potevano permettersi, ma nel XVII secolo la bevanda era comune tra la nobiltà europea. In Inghilterra, che era un po 'più egualitaria del resto d'Europa, il cioccolato era più ampiamente disponibile. Chi se lo poteva permettere poteva gustare bevande al cioccolato nelle nuove case di caffè e cioccolato di Londra. Alcuni dei più famosi erano la Cocoa Tree Chocolate House (che servì gli ospiti dal 1799 all'inizio del XIX secolo) e Whites, che iniziò la sua carriera come Chocolate House prima di diventare un club privato. Coffee and Chocolate Houses, come lo Starbucks di oggi e altri locali simili, erano luoghi popolari dove bere con gli amici e parlare di politica o pettegolezzi. Ogni fazione aveva il suo posto preferito e molti erano conosciuti per nome come case di riunione per vari partiti politici. Sebbene tutti questi locali vendessero la maggior parte delle bevande (caffè, cioccolato, sidro, caffè e tè, ecc.), I clienti delle caffetterie meno che benestanti dovevano pensare alle loro borse: il cioccolato era più caro del caffè, ma il tè era il più costoso di il centro commerciale. Il caffè forniva il massimo stimolo per il minimo esborso, motivo per cui probabilmente erano "caffetterie" piuttosto che "cioccolaterie". Nel XVIII sec. Il cacao in polvere per fare la cioccolata calda è stato creato nelle fabbriche. Lì, i lavoratori arrostivano i fagioli in un calderone, vagliavano per rilasciare il pennino interno, rompevano il pennino in un mortaio e macinavano definitivamente sulla superficie di un tavolo riscaldato. Fatto ciò, è stato possibile utilizzare la polvere. Crearlo a casa ha richiesto tempo, abilità e un piatto speciale. La pentola di cioccolato, simile a un piccolo samovar, poggiava su gambe in modo da poter posizionare una fonte di calore sotto di essa. Gli ingredienti (latte, cacao in polvere o cioccolato, aromi e quant'altro) venivano sciolti insieme, mescolati dall'alto, con una frusta, versati e, se serviti in un negozio, montati fino a ottenere una schiuma e bevuti da alte tazze di cioccolato che erano intese rallentare il raffreddamento. Nel 1828 fu sviluppata la prima macchina per la produzione di cacao in polvere, che generava un cacao lavorato meno acido. La nuova forma di cacao era più facile da miscelare con latte caldo o acqua. Oggi ci sono due tipi di bevande al cioccolato riscaldate. La cioccolata calda è la varietà meno ingrassante, fatta con latte e vero cioccolato. La cioccolata calda è una bevanda dalla consistenza vellutata, realizzata con varie spezie o liquori. Cioccolata calda speziata 2 tazze di acqua 1/4 di tazza di zucchero 1 striscia di scorza di limone 1 "x 2" 1 3 "bastoncino di cannella un pizzico di chiodi di garofano macinati 1/4 di tazza di cacao in polvere 1 cucchiaino di vaniglia 1/2 tazza di panna pesante Scaldare i primi 5 ingredienti a ebollizione, abbassare la fiamma cuocere a fuoco lento 3 min. Togliere dal fuoco frullare con cacao e vaniglia fino a quando non diventa spumoso. Versare in tazze riscaldate. Coprire con panna montata. Quando si utilizza latte vero nel cacao caldo, non surriscaldare mai. Il surriscaldamento del latte distrugge il sapore e la consistenza. La temperatura del latte non deve mai superare 170 gradi. Trucchi al cacao caldo in polvere Migliora il tuo cacao confezionato per una vera delizia gourmet:
  • Aggiungere la cannella appena grattugiata sul fondo della tazza prima di versare la miscela di cacao e l'acqua. Mescolate bene e guarnite con panna montata o una stecca di cannella.
  • Aggiungi una goccia di vaniglia all'acqua mentre si riscalda. Guarnire con panna da montare.
  • Aggiungere un goccio di noce moscata al cacao in polvere prima di aggiungere l'acqua.
  • Mescolare il cacao con un bastoncino di zucchero creerà una bevanda alla menta deliziosa e festosa.
Ti è piaciuto questo articolo? Visita il nostro negozio di articoli da regalo e fuggire nel mondo di Jane Austen per altre ricette Regency.

1 commentare

[…] Heat the first 5 ingredients to boiling, reduce heat simmer 3 min. Remove from heat whisk in cocoa and vanilla until foamy. Strain into warmed cups. Top with whipped cream.  From: https://www.janeausten.co.uk/a-passion-for-hot-chocolate/ […]

Making Drinking Chocolate the Regency Way ~ Random Bits of Fascination luglio 26, 2020

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati