La colazione georgiana

L'eleganza del servizio da colazione si impose all'attenzione di Catherine quando si furono seduti a tavola L'abbazia di Northanger

La colazione, come la conosciamo, è stata sviluppata durante la Reggenza. Prima di questo, un pasto in tarda mattinata a base di tè e caffè, panini, pane, carne, uova, ecc. È stato fornito intorno alle 10:00. a colazione, elenco, "Cioccolato, caffè e tè, Plumb cake, Pound Cake, Hot Rolls, Cold Rolls, Bread and Butter, and dry toast for me". Il ritardo nell'ora della colazione ha permesso alle persone di svolgere molte commissioni che normalmente considereremmo adatte per più tardi nel corso della giornata, come una visita al parco o alla biblioteca. Mentre le "telefonate mattutine" venivano effettivamente fatte agli amici nel pomeriggio, altri eventi ebbero luogo. Fino alla fine del 1880, i matrimoni erano richiesti per legge, per essere affari mattutini. Questo ha aperto la strada alle colazioni di matrimonio, l'antenato dei ricevimenti di matrimonio di oggi. La colazione e la torta nuziale sono state servite e la festa si è sciolta nel primo pomeriggio permettendo alla coppia di viaggiare verso la loro nuova casa o destinazione per la luna di miele. Quando la classe lavoratrice / media divenne una parte più importante della società, l'orario dei pasti cambiò e fu necessario un pasto anticipato intorno alle 8 o alle 9 del mattino per avviare commercianti e professionisti sulla loro strada. Questo pasto sarebbe stato consumato in salotto o in sala da pranzo e avrebbe ruotato attorno a torte e pane come brioche, pane francese, toast, plumcake e torta al miele. Tè e cioccolato erano bevande popolari per accompagnare questo pasto. In casa Austen, era compito di Jane preparare la colazione per la famiglia verso le 9 ogni mattina. La colazione dell'Austen consisteva in Pound cake, crostini, e occasionalmente cacao. Jane usava spesso l'ora prima della colazione per il suo tempo personale. La sua nipote, Anna Lefroy, descrive la routine: "La zia Jane ha iniziato la sua giornata con la musica - per la quale concludo aveva un gusto naturale; siccome ha continuato così - 'anche se non aveva nessuno a cui insegnare; non è mai stata indotta (come io ho sentito) di suonare in compagnia; e nessuno della sua famiglia se ne curava molto. Suppongo che non li disturbasse, ha scelto il suo tempo di esercitazione prima di colazione - quando poteva avere la stanza tutta per sé - Si esercitava regolarmente ogni mattina - Suonava brani molto carini, pensai - e mi piaceva starle vicino e ascoltarli; ma la musica (poiché conoscevo bene i libri dopo anni) ora sarebbe stata considerata vergognosamente facile - Molto di ciò che suonava era un manoscritto, copiato da lei stessa - e così ordinatamente e correttamente, che era facile da leggere come stampato. "
Laura Boyle corre Austentation: accessori Regency. Creatori di cappelli, berretti e accessori Regency personalizzati. Ti è piaciuto questo articolo? Sfoglia il nostro Jane Austen Giftshop!

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati