Budino di Natale

La storia e come preparare il tuo budino natalizio georgiano

Ma ora, i piatti cambiati dalla signorina Belinda, la signora Cratchit lasciò la stanza da sola - troppo nervosa per testimoniare - per prendere il budino e portarlo dentro. Supponiamo che non dovrebbe essere fatto abbastanza! Supponiamo che dovrebbe scoppiare a finire! Supponiamo che qualcuno abbia scavalcato il muro del cortile e l'abbia rubato, mentre erano allegri con l'oca: supposizione per la quale i due giovani Cratchit divennero lividi! Si supponeva ogni sorta di orrore. Ciao! Una grande quantità di vapore! Il budino era fuori dal rame. Un odore come un giorno di bucato! Quella era la stoffa. Un odore come quello di una mensa e di un pasticcino l'uno accanto all'altro, con quello di una lavandaia accanto! Quello era il budino. In mezzo minuto entrò la signora Cratchit: arrossata, ma sorridendo orgogliosa: con il budino, come una palla di cannone maculata, così duro e sodo, che ardeva in metà di mezzo quarto di brandy acceso, e il letto di agrifoglio natalizio conficcato dentro la cima. Oh, un budino meraviglioso! Bob Cratchit ha detto, e anche con calma, che lo considerava il più grande successo ottenuto dalla signora Cratchit dal loro matrimonio. La signora Cratchit ha detto che ora che non aveva più peso, avrebbe confessato di aver avuto i suoi dubbi sulla quantità di farina. Tutti avevano qualcosa da dire al riguardo, ma nessuno ha detto o pensato che fosse affatto un piccolo budino per una famiglia numerosa. Sarebbe stata una semplice eresia farlo. Qualsiasi Cratchit sarebbe arrossito per accennare a una cosa del genere. "-Capitolo 3, A Christmas Carol, Charles Dickens

Budini

Il budino è da secoli una parte tradizionale del Natale in Gran Bretagna. La ricetta più comunemente associata alle feste è, ovviamente, il budino di Natale. Il budino di Natale non fu nominato nella stampa fino a quando Anthony Trollope non ne scrisse in un romanzo del 1858. Prima di allora, era conosciuto come Plum Pudding. Il Plum Pudding è una specialità britannica, testata e migliorata nel corso di centinaia di anni. Nel 1748 Pehr Kalm, un visitatore svedese in Inghilterra, notò che "l'arte della cucina praticata dagli inglesi non si estende molto oltre il roast beef e il budino di prugne". Non è poi così male. Nel 1814 Antoine Beauvilliers introdusse il Plomb-Poutingueone ai cuochi francesi come una "prelibatezza tradizionale inglese" nel suo L´art du cuisine. Secondo le informazioni raccolte da Matthew Walker, il più grande produttore britannico di budini natalizi, "il gustoso dessert di oggi è iniziato come qualcosa di completamente diverso. Ha avuto origine come un" porridge "del XIV secolo chiamato frumenty, fatto bollendo carne di manzo e montone con uvetta, ribes, prugne. , vini e spezie. Questo sarebbe finito più come una zuppa e veniva consumato come piatto di digiuno in preparazione per le festività natalizie. Nel 1595 il frumenty si stava evolvendo in budino di prugne, essendo stato addensato con uova, pangrattato, frutta secca e dato più sapore grazie all'aggiunta di birra e liquori, stava rapidamente diventando un dolce natalizio tradizionale quando, nel 1664, i Puritani lo bandirono come "usanza oscena", descrivendo i suoi ricchi ingredienti come "inadatti a persone timorate di Dio". Fu Giorgio I che, dopo aver assaggiato e gustato il budino di prugne, lo ristabilì come parte della festa di Natale nel 1714 - nonostante le obiezioni dei Quaccheri, che lo consideravano "l'invenzione della puttana scarlatta di Babilonia" ". Budino di Natale georgiano era di colore più chiaro e senza melassa o melassa, che conferiva alle versioni successive il loro colore scuro. In epoca vittoriana, il "Christmas Pudding" si era evoluto in qualcosa che sembrava simile a quello che si gode oggi.
Budino Di Prugne Tradizionale Per fare quello che viene definito un budino di libbra, prendi l'uvetta ben lapidata, il ribes accuratamente lavato, una libbra ciascuno; tagliare un chilo di suet molto finemente e mescolare con loro; aggiungere un quarto di chilo di farina, o pane molto finemente sbriciolato, tre once di zucchero, un'oncia e mezza di scorza di limone grattugiata, una lama di mazza, mezza noce moscata, un cucchiaino di zenzero, una mezza dozzina di uova ben sbattute; lavoralo bene insieme, mettilo in un panno, legalo saldamente, lasciando che lo spazio si gonfi e bolle non meno di cinque ore. Non dovrebbe essere sofferto smettere di bollire. - Godey's Lady's Book, dicembre 1860
Ricetta tradizionale del budino di Natale (da fare 25 giorni prima di Natale e lasciato a "età") 5 oz pangrattato di grano integrale 4 oz farina semplice 4 oz sultanas 4 oz uvetta senza semi 5 oz ribes 4 oz camoscio triturato (Non quello che dai da mangiare agli uccelli!) 2 1/2 oz buccia di agrumi mista 2 ciliegie glacé da 1/2 oz (ciliegie glassate) 4 oz zucchero demerara (uno zucchero di canna vagamente granulato) 1 mela da cucina sbucciata, tritato e grattugiato 1 1/2 oz mandorle sbollentate tritate Pizzico di noce moscata 1 cucchiaino treacle nero (melassa) 2 uova sbattute 7 fl oz birra marrone 2 fl oz brandy
  1. Mettere tutti gli ingredienti in una grande ciotola e mescolare insieme.
  2. Prendere una grande ciotola a prova di forno (2 pinte) e ungerla, quindi aggiungere tutti gli ingredienti misti.
  3. Usando una spatola o la parte posteriore di un grande livello di cucchiaio dalla miscela in modo da avere una superficie uniforme.
  4. Ungere un pezzo di carta antigrasso (carta cerata) e coprire la ciotola, quindi con un pezzo di lamina di stagno unta e plissettata (alluminio) (per consentire l'espansione) posizionarlo sulla carta antigrasso. Fissare gli strati alla ciotola con un pezzo di corda.
  5. Cuocere a vapore il budino per sei ore e poi lasciarlo raffreddare.
  6. Il budino deve quindi essere conservato in un luogo privo di umidità.
  7. Per servire il giorno di Natale, cuocerlo di nuovo a vapore per tre ore e quindi invertire il piatto da portata.
  8. Per un'ulteriore eccitazione, douse il budino con un po 'di brandy in più e dare fuoco (anche se questo non è essenziale) Le fiamme sembrano impressionanti ma sono innocue purché non si aggiunga troppo brandy e si spegnerà quando il brandy viene bruciato. Questa è una tradizione britannica, ma deve essere fatta in modo ragionevole e con cautela. Impressiona i tuoi ospiti, soprattutto se non l'hanno mai visto prima. Affettare il budino e servire in ciotole del deserto con gelato o, più tradizionalmente, burro di brandy o salsa di brandy calda.NOTA: Tradizionalmente in Gran Bretagna, durante la miscelazione vengono aggiunti sei pences d'argento o ciondoli d'argento. Se ne trovi uno nel tuo pezzo di budino il giorno di Natale, presumibilmente porta fortuna. Se decidi di seguire questa tradizione, assicurati di avvertire le persone in modo che nessuno ingoi accidentalmente una moneta.

****

Ti è piaciuto questo articolo di budino di Natale? Visita il nostro negozio di articoli da regalo e fuga nel mondo di Jane Austen per altre ricette Regency!

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati