Ices georgiani

Tali erano le informazioni dei primi cinque minuti; il secondo si svolse così dettagliatamente: che erano andati direttamente allo York Hotel, avevano mangiato un po 'di zuppa e avevano preparato una cena anticipata, erano scesi alla sala pompe, avevano assaggiato l'acqua e avevano disposto degli scellini in borse e aste ; di lì si accostarono a mangiare il ghiaccio da un pasticcere e, tornando in fretta in albergo, inghiottirono in fretta la cena per non restare al buio; e poi ha fatto un delizioso viaggio di ritorno, solo che la luna non era alta, ha piovuto un po ', e il cavallo del signor Morland era così stanco che riusciva a malapena a cavarsela. L'abbazia di Northanger
Quando leggiamo in un romanzo i personaggi di Jane Austen che vanno da qualche parte a "Eat Ices", è facile immaginare che stiano banchettando con una specie di ghiaccio tritato e sciroppo, proprio come un cono snob. In realtà, "la qualità era molto alta e la sorprendente varietà di sapori disponibile in una pasticceria georgiana sarebbe facilmente in concorrenza con quella offerta oggi in una moderna gelateria italiana", racconta Ivan Day, Historicfood.com chef. "Sebbene il gelato, o Ices, come venivano chiamati, era conosciuto in Inghilterra sin dagli anni '70 del 1670, erano un piatto esclusivo che appariva solo sulla tavola del re. Le ricevute della signora Eale, un piccolo lavoro sui dolciumi pubblicato a Londra nel 1718. Fu solo nella seconda metà del XVIII secolo che i gelati divennero più ampiamente disponibili nelle pasticcerie create da emigrati francesi e italiani. Alcune varietà che vanno di moda nei tempi moderni, come il pane integrale e il pistacchio, risalgono in realtà a questo periodo. Le prime ricette inglesi per questi due sapori compaiono in un testo di pasticceria del 1770. Nello stesso libro ci sono ricette per gelati a base di fiori di sambuco, gelsomino, caffè bianco, tè, ananas, crespino e una miriade di altri sapori allettanti e insoliti. Quando il gelato si era "congelato", a volte veniva messo in stampi incernierati di piombo o peltro a forma di frutta, o altre forme nuove. Le cuciture sono state sigillate con lo strutto e sono state avvolte in carta marrone prima di essere immerse nella miscela di sale e ghiaccio per circa due ore per congelare. Dopo essere stati sfornati, i frutti venivano conservati congelati in una prima forma di frigorifero nota come grotta di ghiaccio. I congelatori per gelato nel senso tradizionale non furono inventati fino al 1846, quando Nancy Johnson progettò una zangola a manovella che funzionava in modo molto simile a quelle usate oggi. Questi frutti glacé erano spesso colorati con pigmenti commestibili e dotati di gambi e foglie per farli sembrare realistici. Le muffe sotto forma di cedri, ananas, pere al bergamotto e albicocche erano popolari. Alcuni sotto forma di gamberi, asparagi, tagli di carne e tartufi sono stati utilizzati anche. In Francia, i ricchi gelati a base di crema pasticcera noti come fromages glacés venivano congelati in stampi sotto forma di formaggi. Anche i biscotti falsi e i cannellini (wafer a forma di sigaro) erano popolari. I ghiacci e le mousse congelate sono stati preparati in una notevole varietà di sapori. Alcuni di loro includevano i liquori alcolici del giorno, come la ratafia al gusto di mandorle e il rossolis piccante. In Inghilterra, i pugni congelati erano particolarmente popolari. Questi erano a base di limone, o sorbetto all'arancia di Siviglia fortificato con rum. Uno dei pasticceri che ha contribuito a stabilire un gusto per il gelato continentale di qualità in Inghilterra è stato un italiano di nome Domenico Negri. Due dei suoi apprendisti pubblicarono libri di ricette più tardi nel secolo, entrambi con ampie sezioni sui gelati. Uno di questi, Frederick Nutt, il cui La pasticceria completa apparso per la prima volta nel 1789, fornisce trentadue ricette per il gelato e ventiquattro per i gelati ".
Royal Ice Cream Prendi i tuorli di dieci uova e due uova intere; picchiarli bene con il cucchiaio; quindi prendere la crosta di un limone, due branchie di sciroppo, una pinta di panna, un po 'di spezie e un po 'd'acqua di fiori d'arancio; mescolarli tutti bene e metterli sopra il fuoco, strring tutto il tempo con il cucchiaio; quando si trova cresce spesso toglierlo, e passarlo attraverso un setaccio; metterlo in una pentola gelida, congelarlo e prendere un po 'di cedro, e scorza di limone e arancia con alcuni pistacchi sbollentati; tagliarli tutti e tritarli con il ghiaccio prima di metterli nei vostri stampi.
Gelato all'arancia limone
  • Scorza di 1 limone e 1 arancia
  • 2/3 tazza di zucchero
  • 7 cucchiai di succo di limone fresco
  • 2 1/2 tazze panna pesante
  • 1 tazza di latte
  • 5 tuorli d'uovo
  • 1/2 Tazza di pistacchi tritati
Mettere la scorza di limone e lo zucchero in un robot da cucina e elaborare fino a quando la scorza non viene finalmente tritata. In una casseruola, mescolare lo zucchero al limone con 1 1/2 tazze di panna pesante e tutto il latte. Portare a ebollizione, mescolando di tanto in tanto per sciogliere lo zucchero. Mettere i tuorli d'uovo in una grande ciotola e sbattere brevemente. ancora frugando i tuorli, versare lentamente nella crema calda. Quando la miscela è liscia, versarla di nuovo nella casseruola o nella parte superiore di una doppia caldaia. Cuocere a fuoco basso o sopra l'acqua bollente, mescolando costantemente, fino a quando il composto diventa una crema pasticcera spessa, circa 15 minuti. Non lasciare bollire il composto. Mettere la crema pasticcera in una ciotola di metallo incastonata su una ciotola di ghiaccio più grande. Mescolare fino a quando non è molto freddo e spesso. Mescolare il succo di limone. Montare la tazza rimanente di panna fino a quando non è rigido. Piegare la crema pasticcera al limone. Aggiungere pistacchi, se lo si desidera. Versare il composto nella ciotola della macchina e congelare secondo le istruzioni del produttore. Se non si dispone di un gelatiere, congelare la miscela in una padella poco profonda. Una volta impostato parzialmente, raccogliere il gelato nella ciotola e battere fino a quando liscio (non sciolto). Tornare al congelatore e congelare solido. Guadagna circa 1 quarto
Per non pensare che i coni gelato siano un'invenzione moderna, dai un'occhiata all'affascinante Articolo su questa delizia senza tempo! Ti è piaciuto questo articolo? Sfoglia il nostro negozio di articoli da regalo all'ora janeaustengiftshop.co.uk per i ricettari Regency!