Il budino di Natale della signora Musgrove

Immediatamente intorno alla signora Musgrove c'erano le piccole Harvilles, che ella proteggeva seducentemente dalla tirannia dei due bambini del Cottage, arrivate espressamente per divertirli. Da un lato c'era un tavolo occupato da alcune ragazze chiacchierone che tagliavano seta e carta dorata; e dall'altra c'erano tronchi e vassoi, piegati sotto il peso di torte muscolose e fredde, dove i ragazzi ribelli stavano facendo baldoria; il tutto completato da uno scoppiettante fuoco natalizio, che sembrava deciso a farsi sentire, nonostante tutto il frastuono degli altri. Anche Charles e Mary sono entrati, naturalmente, durante la loro visita, e il signor Musgrove si è impegnato a rendere i suoi rispetti a Lady Russell, e si è seduto vicino a lei per dieci minuti, parlando con una voce molto alzata, ma dal clamore dei bambini in ginocchio, generalmente invano. Era un bel pezzo di famiglia. -Persuasione
I budini di prugne sono stati a lungo associati al periodo natalizio. In questa ricetta, come nella maggior parte delle altre ricette “a piombo” dell'epoca, l'uvetta prende il posto delle prugne o prugne secche che i cuochi moderni si aspetterebbero. Il budino di Natale è diventato davvero unico in epoca vittoriana, ed è stato finalmente immortalato in quello di Charles Dickens Un canto natalizio. Questa ricetta richiede una salsa al burro fuso; la salsa fiammeggiante di brandy ora così comune fu un'aggiunta successiva. È anche un colore più chiaro rispetto alle ricette successive, con la melassa, la melassa e l'acquavite; è pensato per essere servito fresco, invece che conservato per settimane e settimane come altre versioni. Se guarnisci con agrifoglio fresco, ricorda che le bacche sono tossiche e meglio sostituirle o rimuoverle prima di servire.
Plumb Pudding bollito Tagliare un etto di sugna di manzo molto fine, a cui aggiungere tre quarti di etto di uvetta snocciolata, un po 'di noce moscata grattugiata, un cucchiaio abbondante di zucchero, un po' di sale, un po 'di vino bianco, quattro uova sbattute, tre cucchiai di panna e cinque cucchiai di farina. Mescolali bene e lessali in un canovaccio per tre ore. Versare sopra questo budino il burro fuso, una volta impiattato. Susannah Carter, La casalinga frugale, o cuoca donna completa; in cui l'arte di condire ogni sorta di pietanze è spiegata in oltre cinquecento ricette approvate, in sughi, salse, arrosti [ecc.]. . . anche la produzione di vini inglesi. (Londra: Francis Newbery, 1765)
454 g / 1 lb di strutto di manzo, tritato finemente 397 g / 14 oz / 2 ½ tazze di uvetta 1 cucchiaino di noce moscata 1 cucchiaio di zucchero di canna ½ cucchiaino di sale 180 ml / 2/3 di tazza di vino bianco 4 uova 5 cucchiai di farina, più un extra per spolverare 3 cucchiai di panna 60 cm x 60 cm / 2 piedi x 2 piedi di mussola e spago da cucina Metti a bollire una grande pentola d'acqua. In una grande ciotola, unire lo zucchero, le uova, il vino, la panna e la noce moscata. Aggiungere la sugna e la farina. Quando questa è incorporata, aggiungere l'uvetta e continuare a mescolare fino a formare una pastella compatta. Inumidire bene il panno e spolverarlo di farina su entrambi i lati. Adagia questo panno su una ciotola abbastanza grande da contenere tutta la pastella. Distribuire la pastella al centro del panno e legarla saldamente (con un po 'di spazio per l'espansione) con dello spago da cucina, assicurandosi di lasciare le estremità lunghe per appendere il budino nell'acqua. Il budino dovrebbe assomigliare a una palla avvolta nel tessuto. Immergi il budino nell'acqua bollente sospendendolo da un cucchiaio di legno posto sulla parte superiore della pentola. Fai bollire energicamente per 3 ore, aggiungendo altra acqua se necessario. Rimuovere il budino dall'acqua dopo tre ore. Lasciarlo scolare in uno scolapasta e poi conservarlo in una ciotola (per preservarne la forma) per tutta la notte o per diverse ore prima di servire. Riscaldare prima di servire. Servire con burro fuso. *Burro fuso Il burro fuso era forse la salsa più comune da servire con un numero qualsiasi di piatti. Per preparare il tuo, sciogli 3 cucchiai di burro a fuoco medio. Sbatti velocemente 2-3 cucchiaini di farina e togli il burro dal fuoco. Non far bollire il composto o la salsa si separerà, diventando così “unta”. Per 8 persone
Estratto da Cucinare con Jane Austen e gli amici di Laura Boyle.  

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati