Salta al contenuto

Carrello

Il tuo carrello è vuoto

Articolo: Dovere e desiderio nella persuasione

Anne Elliot in Persuasion | Duty and Desire in Persuasion | JaneAusten.co.uk
Academic

Dovere e desiderio nella persuasione

Incidenti e spazi sicuri: come Anne Elliot e Frederick Wentworth negoziano tra dovere e desiderio in Jane Austen Persuasione

Persuasione come ritratto e sfida alla dicotomia degli spazi di genere nell'era della reggenza dell'Inghilterra  

Persuasione, L'ultimo romanzo di Jane Austen, che è stato pubblicato postumo nel 18171, racconta di Anne Elliot, una donna nata dall'aristocrazia nell'Inghilterra del diciannove secolo, che, dopo essere stata persuasa da sua "madre surrogata" Lady Russell, ha concluso il suo impegno con Frederick Wentworth, un uomo senza connessioni, alleanza o fortuna, Per vederlo tornare alla sua vita otto anni dopo come ufficiale navale di successo in cerca di una moglie, che porta ancora con sé, il dolore per lo allontanamento di tutti quegli anni fa.2  

Mentre era in superficie, il romanzo può essere letto come una storia di una seconda possibilità di amore, può anche essere interpretato in molti modi diversi a causa della fusione di temi che corrono accanto alla principale storia d'amore. Ad esempio, i critici letterari hanno visto Persuasione come drammatizzazione del decadimento dell'aristocrazia e dell'emergere della classe media.3 Il romanzo è anche considerato il tentativo di Jane Austen di sfidare gli spazi di genere costretti a uomini e donne di quell'epoca, limitando il regno delle donne nella nazionale e negli uomini nella sfera pubblica.4   

Le osservazioni di Jane Austen sugli spazi di genere nell'Inghilterra del XVIII e dei primi del diciannovesimo secolo si riflettono nelle riflessioni di Anne Elliot al Capitano Harville: 

Noi (donne) viviamo a casa, silenziosi, confinati e i nostri sentimenti ci preda ... voi (uomini) avete sempre una professione, attività, affari di qualche tipo o altro, per riportarti immediatamente nel mondo.5 

 

L'osservazione di Anne Elliot è in linea con le regole della reggenza al momento in cui le preoccupazioni principali per le donne particolarmente non sposate sono affari domestici, come prendersi cura della loro famiglia, compresa la cura dei malati, dei giovani e degli anziani.6 Contrariamente alla vita della domesticità imposta alle donne, gli uomini dovrebbero occupare spazi pubblici conducendo affari fuori casa, ottenendo la statura sociale, il riconoscimento e la fortuna. 

Mentre la rigida dicotomia degli spazi tra uomini e donne di quell'epoca è giustamente considerata come più libertà agli uomini, ha anche le sue qualità limitanti. Le virtù desiderabili di un uomo inglese del periodo, come identificato dallo scrittore Meaghan Malone sono le seguenti: 

 

L'uomo ideale era virile e potente ma autonomo; educato e cavalleresco ma mai effeminato; vigoroso ma non eccessivamente appassionato, sempre razionale e intimamente interessato agli affari della Gran Bretagna.7 

 

Sotto il peso di questi spazi di genere restrittivi, Anne Elliot e Capitano Wentworth non sono in grado di esprimere e comunicare i loro desideri reciproci apertamente. Ad esempio, come sostiene lo scrittore Kailey Rhone, la determinazione di Wentworth a nascondere i suoi risultati di vulnerabilità dalle aspettative sociali dello stoicismo maschile.8 Allo stesso modo, la conformità di Anne ai doveri domestici come custode nutritiva di sua sorella Mary Musgrove e dei suoi nipoti, al contrario di realizzare i suoi desideri, può essere vista come l'incarnazione dei valori femminili del tempo socialmente consapettati. 

Tuttavia, Come affermato dallo scrittore Kailey Rhode, c'è un aspetto della volontà sia nell'apparente sottomissione di Anne che Wentworth agli spazi di genere sociale, vale a dire per sublimare i propri sentimenti reciproci9, quindi, facendo la loro sottomissione alle pratiche di genere semplicemente un atto performativo. La rappresentazione della pretesa dei personaggi di aderire alle norme sociali che limita la propria libertà mette in mostra la distintiva tecnica letteraria di Jane Austen, che utilizza un mix di, tra gli altri, la parodia e l'ironia, che mirano a sfidare le norme sociali di genere di quel tempo.10 Oltre all'incorporazione dell'ironia, Jane Austen usa anche incontri sotto forma di tragedia e incidenti per costringere Anne e Wentworth a uscire dai loro "spazi sicuri" - vale a dire i regni di genere predefiniti - e agire sui loro desideri. I due incidenti principali in Persuasione Che credo fornisca loro il palcoscenico per occupare e sfidare i loro posti nella società sono gli incidenti che coinvolgono il figlio di Mary Musgrove a Uppercross e la caduta di Louisa Musgrove a Lyme, che elaborerò nella prossima sezione. 

Spazi sicuri e incidenti che li rendono inutilizzabili  

Sia Anne Elliot che Capitano Wentworth soffrono di crepacuore dopo lo scioglimento del loro impegno otto anni fa, e nel tentativo di evitare di dover affrontare il loro dolore, si relegano nei loro spazi sicuri, vale a dire se stessi ai doveri previsti da loro dalla società , che è noto come un atto di sublimazione. Secondo Sigmund Freud, la sublimazione ha lo scopo di spostare gli obiettivi istintivi in ​​modo da non incontrare il rifiuto dal mondo esterno.11 Ci sono un numero di passaggi in Persuasione dove si può concludere che Anne e Wentworth si impegnano nell'atto di sublimazione. Ad esempio, quando la sorella di Anne, Mary Musgrove, e suo marito, Charles Musgrove, sostengono se uno di loro dovrebbe rimanere a casa per tendere al figlio ferito mentre l'altro partecipa a una cena in famiglia con il Capitano Wentworth, Anne “nella gioia del Escape ”(52) si offre di restare a casa e prendersi cura del bambino in modo che i genitori possano cenare piacevole. Il vero motivo per assumere un ruolo materno di Anne in Uppercross, vale a dire per evitare il confronto con il Capitano Wentworth, è evidente quando esclama: "È finita! È finita! ... Il peggio è finito! " (56) a se stessa dopo che il Capitano Wentworth ha finalmente lasciato il cottage Uppercross la mattina dopo essere uscito a sparare con Charles Musgrove. 

Per quanto riguarda il Capitano Wentworth, osserva che, dopo la disintegrazione del suo impegno con Anne otto anni fa, vuole "fare qualcosa" (61). Quel qualcosa sta andando in mare come ufficiale navale per fare la sua fortuna, in linea con l'ideale maschile all'epoca, che può essere discusso come il suo modo di sublimare il suo vero desiderio. Quando finalmente confessa il suo amore per Anne, allude a come la sua sottomissione performativa al suo "spazio sicuro" di genere gli ostacola la felicità. “Qui ... ha concluso il peggio del mio stato; Per ora, potrei almeno mettermi in mezzo alla felicità, potrei esercitare me stesso, potrei fare qualcosa ”(228). 

Tuttavia, l'introduzione di una serie di incidenti che colpiscono personaggi secondari nel libro costringono Anne e Wentworth a uscire dai rispettivi spazi sicuri ed esplorare nuovi territori per raggiungere la felicità. La scrittrice Laurie Kaplan osserva che gli incidenti hanno molteplici scopi in Persuasione, Tra gli altri, come commento su come il destino interferisce anche con gli schemi più attentamente pianificati12, che direi, include il tentativo di Anne e Wentworth di performatività di genere di nascondere i loro veri desideri. Tuttavia, per questo saggio, mi concentrerò su due incidenti nel romanzo che, a mio avviso, hanno impatto la crescita di Anne e Wentworth come i personaggi, vale a dire l'incidente che colpisce il piccolo Charles in Uppercross (d'ora in poi sarà definito il "primo Incidente ”) e la caduta di Louisa Musgrove a Lyme (d'ora in poi devono essere definiti il" secondo incidente "). 

Il primo incidente si verifica quando Anne è al Uppercross Cottage con sua sorella, Mary Musgrove. Il figlio maggiore di Mary, Little Charles, è ferito a causa di una cattiva caduta che si traduce in una clavicola slogata. Questo incidente si verifica allo stesso tempo il Capitano Wentworth sta per cenare con i Musgroves nella grande casa. Mentre la madre biologica di Little Charles, Mary, entra in isterica e ammette di essere "più inadatta di qualsiasi altro corpo per essere il bambino" (53). Anne, d'altra parte, assume felicemente il ruolo del custode, evitando di dover partecipare alla cena con Wentworth. 

 Era un pomeriggio di angoscia, e Anne aveva tutto da fare in una volta - il farmacista da inviare - il padre da aver perseguito e informato - la madre per sostenere e mantenere gli isterici - i servitori per controllare - il bambino più giovane per bandire e il povero sofferenza a partecipare e calmare. (50) 

 

Tuttavia, anche se Anne cerca di recitare bene la sua parte, tra gli altri che accettano Charles Musgroves, osserva che prendersi cura di un bambino è "un caso piuttosto femminile" (52) e che "l'assistenza infermieristica non appartiene a un uomo" (53 ) La verità è che "le sarebbe piaciuto sapere come si sentiva in una riunione" (55), ma per paura di essere respinta dalla sua indifferenza o riluttanza, sublimina il suo desiderio. 

Da Persuasione è principalmente narrato attraverso la prospettiva di Anne, i lettori hanno solo uno sguardo limitato alla vita interna di Wentworth. Tuttavia, leggendo l'intero arco della storia, i lettori possono vedere il trattamento apparentemente freddo di Anne di Wentworth sotto una luce diversa. Quando Anne e Wentworth finalmente si incontrano al cottage Uppercross-dove Wentworth viene sotto la spoglie di visitare Mary e il suo bambino malato-i loro occhi solo "mezza media" (56), e Wentworth procede solo a parlare con la sorella di Anne, Mary, e Miss Musgroves. Questo fa sentire Anne che ora sono "peggiori e estranei" (60). L'osservazione di Wentworth a Mary in seguito sembra far eco ai sentimenti di Anne. Pensa che Anne sia "così modificata che non avrebbe dovuto conoscerla di nuovo" (57). Tuttavia, molto più tardi nella storia, quando Wentworth alla fine proclama il suo amore per Anne a Bath, confessa che, a lui, Anne "non poteva mai alterare" (228) e che ha agito freddamente verso di lei prima, a causa della sua cecità proprio orgoglio maschile.13 Pertanto, è chiaro che, come Anne, Wentworth sublima anche i suoi sentimenti a causa delle minacce del mondo esterno, tra gli altri, per ferita e gelosia. 

Se il primo incidente mette in evidenza la scelta di Anne e Wentworth di conformarsi ai loro spazi sicuri di genere socialmente approvati per evitare il rifiuto, credo che il secondo incidente li costringe a occupare territori inesplorati. Per Anne, è lo spazio della visibilità e dell'autorità, mentre per Wentworth è lo spazio della vulnerabilità maschile. Dopo che Louisa cade i gradini al Cobb di Lyme, tutti gli uomini di importanza che sono presenti, da Charles Musgrove agli ufficiali navali il capitano Wentworth, e il capitano Benwick, guardano ad Anne (che in precedenza non era visto come nessuno senza peso. Le sue parole) per le indicazioni su cosa fare - un'altra vetrina del furbo uso dell'ironia di Jane Austen. L'urgenza della situazione obbliga Anne ad occupare uno spazio più pubblico, di solito riservato agli uomini. Chiede al capitano Benwick di aiutare Wentworth e tende all'inconscio Louisa. Mentre Anne cerca di calmare tutti, ordina agli uomini di chiedere un chirurgo e riportare Louisa nella residenza delle Harvilles. Tutte le azioni di Anne durante il secondo incidente mostrano che inizia a penetrare e incarnare lo spazio e le virtù precedentemente assegnate e attese dagli uomini di quell'epoca, vale a dire virile, potente, autonomo e razionale.14 Credo che il secondo incidente, che sottolinea la fragilità della vita e dimostra l'importanza di Anne per le persone intorno a lei, costringe Anne a sfidare i suoi doveri e lo spazio socialmente obbligatori e muoversi verso la realizzazione dei suoi desideri e desideri. Ad esempio, dopo aver lasciato Lyme per Bath, Anne colpisce un'amicizia con il suo vecchio collega, la signora Smith, sfidando l'ordine di suo padre, che considera la conoscenza indegna da quando la signora Smith "non ha onori per distinguere le braccia" ( 148). È anche amichevole con l'ammiraglio Croft, un ufficiale navale che, a Sir Walter, non è altro che il noleggiatore della Kellynch Hall e, quindi, non è il benvenuto nella cerchia sociale degli Elliots. E infine, Anne cerca attivamente Wentworth e conduce la conversazione durante un concerto serale a Bath, dove inizia a rivelargli i suoi sentimenti. 

Per Wentworth, il secondo incidente rappresenta una sfida al suo spazio maschile e all'orgoglio. Wentworth è visto da Anne e dalla sua cerchia sociale come "piena di vita e ardore", "potente", "fiducioso" e "senza paura", che sono le caratteristiche attese dagli uomini durante il tempo (27). Wentworth gioca bene la parte che riceve la "attenzione di tutte le giovani donne" (67), tra cui Louisa e Henrietta Musgrove, proprio come dice che vuole ("Sono ... abbastanza pronto a fare una partita sciocca." (58) ). Tuttavia, durante il secondo incidente, non è in grado di mantenere la sua performatività. Di fronte a una donna apparentemente morta nelle sue mani, Wentworth non trasuda più il potere, la fiducia, la paura e la razionalità di un uomo abituato alle avversità della guerra. Invece, con tutta la sua forza improvvisamente sparita (102), Wentworth guarda ad Anne per le direzioni, ironicamente, dopo aver insinuato che Anne possiede "un carattere troppo cedente e indeciso" (81). Il secondo incidente rivela a Wentworth la persona di cui si fida veramente e desidera. Come in seguito confessa, non si è preoccupato e non può preoccuparsi di Louisa Musgrove, poiché la sua eccellenza mentale non può essere paragonata a quella di Anne (227). L'incontro di Wentworth con i propri sentimenti e la propria vulnerabilità, che credo sia innescato dal secondo incidente, lo costringe a riflettere sull'intensile che si trova a causa del suo orgoglio e, infine, agire sui suoi sentimenti. Credo che la sincera lettera di Wentworth ad Anne che scrive quando sono al White Hart Inn sia il suo tentativo di sfidare lo spazio maschile riservato a lui. Come afferma lo scrittore Meaghan Malone, l'uomo ideale del tempo dovrebbe sempre essere razionale e non eccessivamente appassionato.15 Credo che alla fine della storia, sia Wentworth che Anne imparino a negoziare tra doveri e ruoli che la società si aspetta da loro e dai loro desideri personali di raggiungere la crescita e la felicità. 

Conclusione  

Persuasione, Oltre ad essere un romanzo sulla seconda possibilità di amore e il declino dell'aristocrazia contro l'emergere della classe media, può anche essere visto come un commento sugli spazi di genere assegnati a uomini e donne nell'Inghilterra del XVIII e dei primi del diciannovesimo secolo e come possono incoraggiare la performatività di genere per il bene di evitare il rifiuto e ottenere l'accettazione sociale. 

I personaggi principali in Persuasione, Anne Elliot e Capitano Wentworth, ognuno sentendo il dolore dalla disintegrazione del loro impegno otto anni fa, si sottomettono ai loro rispettivi ruoli e doveri socialmente obbligatori per far fronte ai loro sentimenti di estranee. Anne assume il ruolo previsto dalle donne non sposate all'epoca, vale a dire prendersi cura della sua famiglia, compresa la cura dei malati, dei giovani e degli anziani, anche se la sua famiglia non la accorda mai con le "compensazioni" di amore e apprezzamento. Wentworth, d'altra parte, segue l'ideale maschile all'epoca, che è fare la propria fortuna essendo un ufficiale navale di successo. Attraverso l'incorporazione della tragedia e dell'ironia da parte della scrittrice Jane Austen, è stato rivelato che l'apparente subordinazione di Anne e Wentworth ai loro rispettivi doveri (o ai loro spazi sicuri) è semplicemente un atto di sublimazione, che, secondo Sigmund Freud, è destinato a spostare L'istinto mira in modo da non incontrare il rifiuto dal mondo esterno. Sia Anne che Wentworth sublimano i loro veri desideri di evitare "indifferenza" o "riluttanza" l'uno dall'altro. L'incorporazione di incidenti di Jane Austen sottolinea (a) l'elemento della performatività dei personaggi (in particolare nell'incidente che coinvolge Little Charles in Uppercross) e (b) il momento in cui Anne e Wentworth iniziano a negoziare e liberarsi dai loro "spazi sicuri" (in particolare Nell'incidente che coinvolge Louisa a Lyme) e iniziare ad agire sui loro veri desideri di raggiungere la crescita e la felicità.  

DiMas Rio è uno scrittore di narrativa nato in Indonesia. Ha pubblicato il suo primo romanzo, "Dinner with Saucer", nel 2007, che è stato selezionato per il premio letterario Khatuistiwa in Indonesia.

Nel 2022, la sua collezione di racconti di racconti autopubblicata "Chi è lì? Una raccolta di storie "è stata ripubblicata da un editore con sede negli Stati Uniti, Velox Books. Kirkus Reviews chiama il libro "affascinante e snervante" e lo ha incluso come uno dei notevoli libri indie di autori internazionali nel 2022

DiMas può essere contattato sul suo account Instagram @DiMas_Riyo 

Bibliografia

Testo primario 

Austen, Jane, Persuasione, ed. Gillian Beer (1818; Repr. Regno Unito: Penguin Books, 1998). 

 Testi secondari 

Kaplan, Laurie, "Persuasione: Gli incidenti della vita umana ", Jane Austen Society of North America, 15 (1993), 157-163, <https://jasna.org/persuasions/printed/number15/kaplan.htm?>, 10 novembre 2022.  

Kelly, Gary, "Educazione e risultati", Jane Austen nel contesto, ed. Janet Todd, (New York: Cambridge University Press, 2005), 252-261. 

Malone, Meaghan, "corteggia l'occhio: vedere uomini in Jane Austen Persuasione,' Studi di genere del diciannovesimo secolo, 8 (2012), <https://www.proquest.com/docview/2588030098/fulltextPDF/FC712936A6034B6DPQ/1?accountid=8155> , 9 novembre 2022. 

Rhone, Kailey, "" Volevo fare qualcosa: i ruoli freudiani di sublimazione e reggenza Persuasion ", The Jane Austen Journal Online, 38 (2017), <https://www.proquest.com/docview/2309516029/fulltext/73B864F0AFAB4C44PQ/1?accountid=8155>, 9 novembre 2022. 

Volodymyrivna, Hlushchenko Olena, Kornielaieva Yevheniia Valeriivna e Moskaliuk Olena Vikorivna, "Interpretazione dello stile di scrittura di Jane Austen: adattamenti del romanzo L'abbazia di Northanger’, Arab World World English Journal (2020),  <https://srn.com/abstract=3735658>, 9 novembre 2022. 

Walzer, Arthur E., "Retorica e genere in Jane Austen Persuasione, "college inglese, 57, (1995), 688-707. 

 

 

Commenta

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.

Nota che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati.

Per saperne di più

The Leigh Perrots | How Large was No 1, Bath Street?
Family Scandal

Quanto era grande il numero 1, Bath Street?

David Pugsley guarda il layout di No 1 Bath Street e del Leigh Perrots.

Per saperne di più
Oh Edward! How Can You? An illustration from Sense and Sensibility
Academic

Cottage "FUNFLESS": un confronto tra Edward Ferrars e John Willoughby in senso e sensibilità

Abigail Rinkenberger considera gli uomini di Jane Austen Senso e sensibilità, Fornire un confronto ponderato tra Edward Ferrars e John Willoughby.

Per saperne di più