Salta al contenuto

Carrello

Il tuo carrello è vuoto

Articolo: Gli effetti delle disgrazie della famiglia sulla morte di Jane Austen

The effects of the family’s misfortunes on Jane Austen's death - JaneAusten.co.uk

Gli effetti delle disgrazie della famiglia sulla morte di Jane Austen

Di Caroline Kerr Taylor

La morte di Jane Austen

Il 2017 segna il 200th Anniversario della morte di Jane Austen. È una delle giganti letterarie più popolari al mondo. È stata una tragica perdita che è morta a 41 anni, proprio mentre la sua stella stava guadagnando trazione nei fermi letterari. Non sapremo mai con certezza la causa esatta della sua morte. La comunità medica ha ipotizzato la malattia di Addison, un'insufficienza surrenale o una qualche forma di cancro come il linfoma. Una di queste malattie sarebbe stata esacerbata da lunghi periodi di stress estremo. Sebbene abbia goduto di un buon successo letterario negli ultimi anni, ci sono molte prove che fossero anche pieni di insicurezza e preoccupazione.

La famiglia era il centro del mondo di Jane. Come non si è mai sposata, ha vissuto tutta la sua vita all'interno della cerchia familiare. George Austen, il padre di Jane, era un membro del clero e istruito Oxford. La loro famiglia faceva parte della società gentile locale; Tuttavia, finanziariamente erano appena all'interno dei limiti della società educata. Le donne della sua classe non hanno funzionato. Jane e sua sorella Cassandra, come donne non sposate, hanno continuato a vivere con i loro genitori. Mentre la connessione più vicina e profonda di Jane era con la sua unica sorella Cassandra, godeva anche di una stretta relazione con i suoi fratelli. Man mano che i ragazzi crescevano, uscivano di casa, avevano carriere e allevavano le loro famiglie. Tuttavia, hanno tenuto una stretta connessione familiare con visite tra famiglie e corrispondenti quando a parte. George Austen si ritirò nel 1800 e diede la parrocchia di Steventon vivendo al loro figlio maggiore James. Gli Austens, insieme alle loro figlie, si trasferirono a Bath. Qui hanno affittato varie sistemazioni temporanee. Dopo aver vissuto in una grande casa nel paese non è stato un adattamento facile.

Il signor Austen morì improvvisamente nel 1805, lasciando sua moglie e le figlie con un reddito scarso. La rendita ministeriale del signor Austen cessò e la chiesa non offrì alcun aiuto ai coniugi o ai bambini sopravvissuti. I fratelli sono intervenuti per aiutare. James, Henry e Frank hanno dato £ 50 all'anno. Edward ha dato altri £ 100. Più tardi, dopo anni di trasloco tra alloggi per Bath e trascorrere del tempo con vari membri della famiglia, le donne di Austen, insieme alla cara amica Martha Lloyd, ricevette una casa propria. Ciò è avvenuto a seguito di un 19 comuneth Pratica del secolo. Se una coppia ricca non avesse eredi, spesso adottavano un bambino dalla famiglia allargata in modo che la loro proprietà rimanesse all'interno della famiglia e che il loro nome continuasse.

Edward Austen, il terzo fratello di Jane, è stato adottato dai cugini Thomas e Catherine Knight. Per quanto sia stata difficile la decisione, il Rev. e la signora Austen hanno visto questo come un'enorme opportunità per il loro figlio. Edward ereditò due grandi proprietà, una nel Kent e una nell'Hampshire. Chawton Cottage nella sua tenuta dell'Hampshire ha ricevuto l'affitto gratuito alle donne di Austen. Immagina la loro gioia, dopo anni di imballaggio e disimballaggio, nell'avere un posto permanente da chiamare casa. I fratelli hanno continuato il loro aiuto finanziario alla madre e alle sorelle. Gli anni a Chawton sono stati gli anni di scrittura più produttivi di Jane. Ha rielaborato Senso e sensibilità, orgoglio e pregiudizio E L'abbazia di Northanger. Lei scrisse Mansfield Park, Emma E Persuasione. Austen ha regalato le prime copie dei suoi libri ai suoi fratelli e ha guardato alla famiglia i loro commenti e risposte.

È un peccato che durante gli ultimi tre anni della sua vita la sua amata famiglia abbia iniziato a riscontrare gravi problemi finanziari. La prima difficoltà finanziaria si verificò quando Edward Austen-Knight fu servito con un ordine del tribunale nell'ottobre del 1814 dalla famiglia Hinton-Bavestock della Chawton Lodge nell'Hampshire. Ha dichiarato che l'atto che distrò la tenuta di Chawton all'inizio del 19th Century era stato erroneamente redatto. Hanno affermato di essere legittimi eredi delle proprietà dell'Hampshire. Se avessero vinto il loro caso, Edward avrebbe perso i due terzi delle sue proprietà e ricchezza. Significava anche che le donne di Austen avrebbero perso la casa. Vivere per anni sotto la nuvola di eventualmente perdere la casa avrebbe causato un sacco di turbolenze emotive. Il fatto che i Hinton-Baverstocks fossero vicini che vivevano nelle vicinanze crearono anche una situazione sociale imbarazzante. Alla fine, Edward ha dato loro £ 15.000 per far cadere la propria causa legale. Fu solo nel 1818, dopo la morte di Jane, che il caso fu finalmente risolto.

Un'altra sequenza angosciante di eventi ha influenzato la famiglia di Austen estesa. Henry divenne un banchiere e un agente dell'esercito dopo aver prestato servizio nella milizia di Oxford. Ha fatto molto bene per diversi anni. Tuttavia, con la fine delle guerre napoleoniche, l'economia del dopoguerra era in una spirale discendente. Le industrie legate alla guerra non erano più necessarie. Un minor numero di soldati significava che agenti paymaster come Henry hanno visto drastiche riduzioni del loro reddito. Il libro paga del reggimento gestito da Austen & Co. è sceso da £ 112.000 nel 1813 a £ 63.000 nel 1814 e infine a £ 34.000 nel 1815. Molti prestiti bancari sono diventati non raccolti. Tutto ciò ha funzionato per minare le banche di Henry. La filiale di Alton crollò alla fine del 1815. La sua agenzia dell'esercito e la Banca di Londra fallirono nel marzo 1816. Il fallimento di Henry devastava l'intero clan Austen. Henry ha perso tutto, ma anche altri membri della famiglia hanno subito perdite. I più grandi erano quelli dello zio Leigh-Perrot ed Edward che avevano creato £ 10.000 e £ 15.000 rispettivamente come garanzie. Frank e James hanno anche perso i loro investimenti. Frank, come uomo della Marina, era già a mezza paga dalla fine della guerra. Sia lui che Henry non erano più in grado di dare alla madre e alle sorelle £ 50 all'anno per le spese di soggiorno. Mentre Jane aveva la maggior parte dei suoi guadagni nei risparmi per i cinque, ha perso un piccolo importo, £ 13. Le donne di Austen avevano ancora la loro casa anche se c'era la costante preoccupazione mentre era in corso la causa legale di Hinton-Baverstock.

Henry aveva una relazione speciale con Jane. Mentre Cassandra fu il primo ad essere a conoscenza dei suoi romanzi mentre venivano scritti, fu Henry a agire come collegamento con i suoi editori. Il 19th Century era il mondo di un uomo. Fu Henry a trovare i suoi editori e a fronteggiare i soldi sui primi libri presi in conto deposito. Jane ha trascorso lunghi periodi di tempo nella casa di Henry di Londra mentre correva le pagine stampate dal suo editore prima di andare in stampa. Con i fallimenti Henry perse la sua casa di Londra e Jane dovette mandare le prove inviate a Chawton per la correzione. Questi problemi finanziari avrebbero causato grande angoscia per tutti i membri della famiglia affiatata. Mentre il mondo degli affari di Henry stava crollando, Charles, il fratello più giovane di Austen, era in difficoltà da solo. Charles, come Frank, era un uomo della Marina in carriera. Quando finì le guerre napoleoniche, Charles, come capitano della Phoenix, fu assegnato a liberare l'arcipelago greco di pirati. Alla fine di febbraio 1816 durante il maltempo la sua nave fu danneggiata oltre la riparazione vicino a Smirne (giorno attuale Izmir). Non vi è stata alcuna perdita di vite umane e le merci della nave sono state salvate. Charles, tuttavia, era in tribunale. La notizia del naufragio avrebbe raggiunto Chawton al momento dei fallimenti di Henry. Ad aprile, Charles è stato assolto. La colpa cadde sui piloti greci che guidavano la nave in quel momento. Sebbene il suo nome fosse stato cancellato, il fatto che avesse perso una nave lavorava contro di lui. Non gli fu dato un altro comando per dieci anni. Con una famiglia in crescita ha lottato finanziariamente per far quadrare i conti. La famiglia allargata tra cui Jane sarebbe stata profondamente preoccupata per Charles. Amava sua madre e le sue sorelle, ma non è mai stato in grado di aiutarli in modo monetario mentre combatteva contro la povertà per gran parte della sua vita adulta.

Un ultimo capitolo ansioso di questi ultimi tre anni è stata la morte del fratello James Leigh-Perrot della signora Austen nel marzo 1817. Come suo fratello Edward, lo zio di Jane aveva ereditato una grande casa e ingenti somme di denaro da parenti lontani senza figli. I Leigh-Perrots godevano dei bambini di Austen e avevano parlato di includerli nelle loro volontà. La signora Austen aveva contato su qualche sostegno finanziario da parte di suo fratello alla sua morte. Sfortunatamente, ha lasciato tutto a sua moglie per la sua vita. La signora Austen era profondamente angosciata da questa notizia e Jane ebbe una ricaduta nella sua salute quando venne a conoscenza della battuta d'arresto. Questi eventi che si avvicinano così strettamente l'uno sull'altro avrebbero causato una profonda ansia. Queste circostanze familiari avrebbero creato un senso costante e inarrestabile di insicurezza. Quindi è ragionevole congettura che la malattia di Jane e la sua morte precoce possano essere state esacerbate dalle varie disgrazie della famiglia, influendo fortemente sul suo benessere fisico ed emotivo.

Caroline Kerr Taylor In precedenza ha contribuito alla rivista online con l'articolo La fama e la fortuna di Jane Austen: di tanto in tanto. Ha scritto molti libri di lavoro educativo come editore di Creative Teaching Press, Cypress, California. Dopo alcuni anni che vive all'estero in Nuova Zelanda, ora vive a Newport Beach, in California, e ama scrivere freelance.
Ti è piaciuto questo articolo? Se non vuoi perdere un battito quando si tratta di Jane Austen, assicurati di essere iscritto al Newsletter Jane Austen per aggiornamenti esclusivi e sconti da Il nostro negozio di articoli da regalo online.

 

2 commenti

After reading Miss Taylor’s article I can hardly hold my breath. I’ve read of
of Miss Austens’ life in the past; but not so outlined as the above. What a tragedy for one that was so prolific. I suppose that was the way of life for them at that time.

I must tell you, that I just came back from the Utah Shakespeare Festival. We saw “Emma”
in Cedar City. What a delight. Miss Austen would be proud!!

Ronnie Lynn Sander

The timing of this interesting article is appropriate for me, as I had just done a study for our local JASNA group of the last years of Jane’s life. I too was so struck by this concentration of financial anxieties in Jane’s life during her last 18 months. I had never quite realized this before, and am glad this aspect is getting a wider audience. One fact I had missed was Charles’ court-martial so I am pleased to learn this additional fact. I really feel that these worries did hasten Jane’s decline,, and perhaps her amazing output (Persuasion, NA’s revision and the unfinished Sandition) towards the end were her hope to help shore up the family’s and her own depleted finances.

joanar

Commenta

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.

Nota che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati.

Per saperne di più

Martha Lloyd: Jane Austen's "Second" Sister - JaneAusten.co.uk
Biography

Martha Lloyd: la "seconda" sorella di Jane Austen

Il più caro amico di Jane Austen, Martha Lloyd.

Per saperne di più
Cassandra Austen, Charlotte Brontë, Queen Victoria and a Destruction of Letters - JaneAusten.co.uk
Cassandra Austen

Cassandra Austen, Charlotte Brontë, Queen Victoria and a Destruction of Letters

Margaret Mills condivide i suoi pensieri sulla distruzione della loro corrispondenza da parte della sorella di Jane Austen, Cassandra.

Per saperne di più